VIRTUS BOLOGNA SUL TETTO D’EUROPA! Conduce dall’inizio alla fine e vince l’EuroCup

0

Teodosic, Belinelli e Weems trascinano la Virtus alla vittoria in Eurocup in un match molto combattuto, deciso solamente nell’ultimo quarto. MVP il serbo, top scorer con 21 punti che si prende anche una meritata standing ovation. Finisce 80-67.

Recap

Siamo arrivati al gran finale: la Virtus Bologna, dopo un’annata in crescendo, si appresta ad affrontare il Bursaspor per decidere chi si aggiudicherà l’Eurocup e il conseguente approdo in Eurolega per la prossima stagione. Un’occasione d’oro per i ragazzi di Scariolo che se la giocano contro la sorpresa dei playoff: i turchi hanno infatti eliminato il Partizan di Obradovic e il Cedevita. Anche Bargnani tra gli spettatori alla Segafredo Arena.

Quintetti

Virtus Segafredo Bologna: Hackett, Weems, Teodosic, Jaiteh, Shengelia

Frutti Extra Bursaspor: Andrews, Dudzinski, Olmaz, Hayes, Needham

Primo Quarto

Dudzinski corregge un tiro con un tapin, per il primo canestro della gara dei turchi. Dall’altra parte Teodosic mette la prima tripla dell’incontro. Shengelia si guadagna subito un fallo, ma fa 1/2 in lunetta. Un canestro facile di Hayes e uno difficile di Milos, ed il punteggio è di 6-4 dopo poco più di due minuti di gioco. Il Bursaspor si porta in vantaggio con una tripla, ma ha già esaurito il bonus falli. E’ sempre Teodosic a segnare per Bologna: prima dalla lunetta (1/2) e poi in penetrazione. Arrivano anche i primi punti di Jaiteh e la bomba di Weems che portano al primo allungo Virtus: 14-7 a metà frazione e primo timeout (televisivo). Per qualche azione entrambi gli attacchi faticano, poi arrivano il 2/2 di Hervey e la tripla di Al. Sampson, appena entrato, si fa subito notare con due punti facili, mentre Andrews realizza entrambi i liberi. Un grande assist di Pajola permette a Belinelli di segnare in reverse: il Bursaspor chiama timeout. 20-12 Segafredo, con 01:33 sul cronometro. Al rientro va in lunetta il capitano, Belinelli, che fa due su due. La tripla di Belinelli chiude il quarto sul punteggio di 25-12. 7 i punti di Belinelli e 8 quelli di Teodosic per Bologna, 3 a testa per Needham e Al del Bursaspor.

Secondo Quarto

Una bomba di Holland apre la frazione, mentre Bologna spreca due possessi offensivi. Rimedia Sampson segnando da sotto, dopo un bel recupero di Hervey. 27-15 quando sono passati due minuti. Segna ancora Belinelli e Alimpijevic è costretto a chiamare timeout. Al rientro Andrews segna con un bel jumper. Jakarr Sampson il è go-to guy delle Vnere e realizza ancora da sotto. Arriva però un fallo di Cordinier su un tiro da tre punti: Bitim mette tutti e tre i liberi. Bologna risponde subito grazie a Weems che realizza una tripla in contropiede. Bitim va ancora in lunetta e fa due su due. 34-22 dopo 5 minuti di gioco. Holland stoppa Jaiteh e si guadagna un giro ai liberi nell’azione successiva. Scariolo chiama timeout. L’americano fa 1/2. Arriva anche il secondo fallo di Jaiteh, sempre causato da Holland, che anche stavolta fa uno su due. Sblocca l’empasse per la Segafredo una bomba di Teodosic. Viene chiamato un antisportivo a Jaiteh, che con tre falli è richiamato in panchina. Hayes fa 1/2 ai liberi. Ora anche il Bursaspor ha esaurito il bonus: non ne approfitta Hackett che segna solo un libero. Realizza invece ancora Sampson con un semigancio, ma risponde subito Dudzinski. 40-27 quando si entra nell’ultimo minuto di gioco del primo tempo. Needham commette il quarto fallo: una bella tegola per i turchi. I liberi sono ancora un tasto dolente per la Segafredo e Sampson fa 1/2 in lunetta. Per i turchi è ancora Holland, appena rientrato, a guadagnarsi due liberi quando rimangono 29 secondi. Scariolo chiama timeout per organizzare l’ultima azione offensiva. Holland fa due su due. Il piano di Scariolo non si concretizza e l’ultimo canestro è del Bursaspor con Dudzinski. Si chiude il primo tempo sul 41-31 per i felsinei.

Terzo Quarto

Arriva subito il terzo fallo di Sampson, che manda in lunetta Hayes (2/2). Weems, dopo un’azione in post di Shengelia, segna una tripla fondamentale. Sampson risponde al canestro di Hayes. Entrambe le squadre hanno problemi di falli e la partita è molto fisica. Teodosic si mette in proprio e segna in pentrazione il +13. Rimpingua il vantaggio Shengelia da sotto, prima del canestro di Bitim. Needham prova a tenere a contatto i suoi con un bel jumper. Dudzinski realizza il -9 (50-41 con 04:36 da giocare). Al terzo fallo di Shengelia arriva il timeout televisivo. Needham con due liberi porta i suoi a -7. Weems, sempre in lunetta, li rimette a distanza. Arrivano due triple di Teodosic e l’arena esplode in un boato assordante. Timeout Bursaspor sul +15 Virtus. Al rientro Andrews fa due su due ai liberi e Holland con una tripla riportano i turchi a -10. Weems segna subito con un fade away. Risponde Hayes con una schiacciata. Jaiteh segna con un appoggio facile, ma l’ultimo canestro è del Bursaspor con la tripla del-9 (62-53).

Ultimo Quarto

Due canestri a testa e il punteggio è livellato prima dei canestri di Needham e Bitim che valgono il -5 e il timeout di Scariolo. Hervey mette i suoi primi punti della partita subito dopo. I turchi fanno uno su due in lunetta e ne approfitta Jaiteh che segna da sotto. Il canestro di Shengelia vale il +10 e un timeout per il Bursaspor. 70 – 60 con 6 minuti da giocare. Al rientro Needham realizza un gran canestro nonostante la difesa di Bologna. Belinelli però ha altre idee stasera e segna ancora da 3. Hayes capitalizza con una schiacciata il rimbalzo offensivo. Jaiteh però tiene i turchi a distanza. La bomba di Dudzinski vale il -8. Jaiteh si conquista un giro in lunetta e fa 1/2. 76-67 con 3 minuti da giocare. La schiacciata sempre del francese mette un’ipoteca sul risultato assieme alla stoppata di Weems. Segna ancora Teodosic in aria di MVP. Finisce 80-67.

Tabellini

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori, Cordinier, Mannion, Belinelli 12, Pajola, Hervey 4, Jaiteh 13, Shengelia 5, Hackett 1, Sampson 11, Weems 13, Teodosic 21.

Frutti Extra Bursaspor: Holland 10, Sezgun, Ozalp, Needham 11, Turen, Batuk, Al 3, Bitim 12, Andrews 6, Hayes 11, Olmaz, Dudzinski 14.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here