Finale Nazionale Under 15 Ecc, per lo Scudetto Cantù contro Stella Azzurra

Finale Nazionale Under 15 Ecc, per lo Scudetto Cantù contro Stella Azzurra

Saranno la Cierre Ufficio Cantù e la Stella Azzurra Roma a contendersi il titolo di Campione d’Italia Under 15 Eccellenza, mentre l’A|X Armani Exchange Olimpia Milano e l’Honey Sport City Roma si sfideranno per guadagnarsi il gradino più basso del podio.

di La Redazione

Saranno la Cierre Ufficio Cantù e la Stella Azzurra Roma a contendersi il titolo di Campione d’Italia Under 15 Eccellenza, mentre l’A|X Armani Exchange Olimpia Milano e l’Honey Sport City Roma si sfideranno per guadagnarsi il gradino più basso del podio.

Questo è quanto ha decretato la giornata delle Semifinali, giocate quest’oggi al Palasport Franco Poggetti di Cecina. Due partite terminate con un ampio margine tra le due squadre, ma diverse nel loro svolgimento.

Nella prima semifinale Cantù, dopo un primo quarto dominato, ha dovuto piegare la tignosa resistenza dell’Olimpia Milano, riuscendo ad allungare solamente nelle ultime azioni. Nella seconda sfida la Stella Azzurra ha preso il largo a fine primo tempo, amministrando l’ampio vantaggio nella seconda metà della gara.

L’ultima giornata della Finale Nazionale Under 15 Eccellenza – Trofeo Claudio Papini è in diretta streaming su fip.it/giovanile e su basketlike.it

Clicca qui per tutte le stats della Finale Nazionale Under 15 Eccellenza – Trofeo Claudio Papini

Interviste, fotogallery, highlights e tutte le curiosità sulla Finale Nazionale Under 15 Eccellenza – Trofeo Claudio Papini sull’evento nella pagina Facebook Italbasket.

I risultati delle Semifinali

A|X Armani Exchange Olimpia Milano – Cierre Ufficio Cantù 61-81
Stella Azzurra Roma – Honey Sport City Roma 81-59

Il programma delle Finali (domenica 2 giugno)
Palasport Franco Poggetti, Cecina
Ore 16.00 Finale 3°/4° posto A|X Armani Exchange Olimpia Milano – Honey Sport City Roma
Ore 18.30 Finale 1°/2° posto Cierre Ufficio Cantù – Stella Azzurra Roma

A|X Armani Exchange Olimpia Milano – Cierre Ufficio Cantù 61-81
La Cierre Ufficio Cantù vendica le due sconfitte subite in stagione regolare, sconfiggendo in semifinale l’A|X Armani Exchange Olimpia Milano. I primi dieci minuti sono tutti di marca brianzola: la squadra di coach Castoldi, infatti, guidata da Moscatelli e Milici (23 punti in due) scappa subito via approfittando anche delle difficoltà offensive dei milanesi (un solo canestro dal campo nel primo quarto). Cantù continua a trovare il fondo della retina, toccando addirittura il +19, 26-7, al suono della prima sirena della sfida. Nella seconda frazione Galicia e Bramati (autori rispettivamente di 25 e 16 punti) provano ad accendersi, e permettono all’Olimpia di rimontare fino al 36-28, ma Cantù chiude il primo tempo con 7 punti consecutivi che valgono il 43-28 a metà partita. Al rientro in campo dall’intervallo lungo è ancora il duo formato da Galicia e Bramati a caricarsi sulle spalle l’attacco dei milanesi, che riescono a rientrare fino al -5 (42-47). Come successo in chiusura di secondo quarto, i ragazzi di coach Castoldi allungano con Brembilla (16 punti), ma Galicia è scatenato e riporta a 5 il divario tra le due squadre. Cantù, però, è letale dall’arco con Terragni (top scorer dei suoi con 17 punti e 100% da tre) e riesce a respingere tutti i tentativi di rimonta avversari, prima di allungare nelle ultime azioni fino ad arrivare sull’81-61, punteggio con cui si chiude il match.

OLIMPIA MILANO A/X ARMANI EXCHANGE – TEAM ABC CANTU’ CIERRE UFFICIO 61 – 81 (7-26, 28-43, 46-53, 61-81)
OLIMPIA MILANO A/X ARMANI EXCHANGE: Brasca 2 (1/1, 0/1), Restelli, Galicia* 25 (9/18, 2/8), Trovarelli* 2 (1/5, 0/1), Gioia NE, Martino NE, Alfieri* 8 (3/6 da 2), Longhi 2 (1/1 da 2), Rapetti NE, Bramati* 16 (3/8, 2/4), Garbujo 4 (2/3 da 2), Massoni* 2 (1/3, 0/1). All. Pampani.
Tiri da 2: 21/48 – Tiri da 3: 4/22 – Tiri Liberi: 7/9 – Rimbalzi: 40 10+30 (Galicia 8) – Assist: 2 (Galicia 1) – Palle Recuperate: 8 (Brasca 2) – Palle Perse: 17 (Galicia 4)
TEAM ABC CANTU’ CIERRE UFFICIO: Borella, Redaelli, Proserpio, Moscatelli* 14 (1/3, 3/10), Terragni 17 (2/7, 3/3), Milici 9 (2/3, 1/2), Tarallo* 13 (5/16 da 2), Borsani* 2 (1/8, 0/3), Brioschi, Giannullo 2 (1/1 da 2), Brembilla* 16 (3/9, 2/6), Elli* 8 (4/4, 0/1). All. Castoldi.
Tiri da 2: 19/52 – Tiri da 3: 9/27 – Tiri Liberi: 16/20 – Rimbalzi: 56 21+35 (Tarallo 20) – Assist: 9 (Moscatelli 3) – Palle Recuperate: 8 (Terragni 4) – Palle Perse: 16 (Tarallo 4)
Arbitri: Luchi M., Cassina F.

Stella Azzurra Roma – Honey Sport City Roma 81-59
La Stella Azzurra Roma replica la vittoria nella finale regionale, superando l’Honey Sport City e raggiungendo così la finale di domani. La sfida si accende fin dalle prime battute con entrambe le squadre che alzano i ritmi trovando con continuità il fondo della retina. Jocys (autore di 21 punti) è scatenato e segna 14 punti nei primi dieci minuti mentre l’HSC risponde con Marchionne (7 punti). Nel secondo quarto la squadra di coach Carducci piazza un parziale di 16-2 che permette agli stellini di superare la doppia cifra di vantaggio: 41-28 all’intervallo lungo. Alla ripresa il canovaccio della sfida non cambia con la Stella, che nonostante i canestri di Tripodi (top scorer dei suoi con 19 punti), allunga definitivamente superando i 20 punti di vantaggio. Adeola (doppia doppia da 21 punti e 15 rimbalzi) guida lo strappo che chiude il match: la Stella infatti tocca anche il +30, prima di iniziare ad amministrare l’ampio vantaggio. La sirena finale decreta il successo 81-59 dei nerostellati, che raggiungono Cantù in finale.

STELLA AZZURRA – HONEY SPORT CITY ROMA 81 – 59 (21-17, 41-28, 64-40, 81-59)
STELLA AZZURRA: Pugliatti* 6 (3/7, 0/3), Pierini, Sarcinella, Lo Prete 2 (1/3 da 2), Amenta 3 (1/3 da 3), Visintin* 12 (4/10, 0/2), Adeola* 21 (10/16, 0/4), Basilico, Kuusmaa* 9 (1/2, 1/4), Rapini 2 (1/2, 0/2), Jocys* 21 (8/11, 1/2), Salvioni 5 (2/3 da 2). All. Carducci.
Tiri da 2: 30/57 – Tiri da 3: 3/21 – Tiri Liberi: 12/16 – Rimbalzi: 53 18+35 (Adeola 15) – Assist: 23 (Pugliatti 6) – Palle Recuperate: 9 (Pugliatti 3) – Palle Perse: 15 (Jocys 3)
HONEY SPORT CITY ROMA: Maghelli 2 (1/1, 0/1), Matera* 4 (2/5, 0/3), Serretiello, De Robertis 5 (0/2, 1/1), Tripodi* 19 (7/16, 1/2), Abega Ongolo* 14 (5/11, 0/3), Cannavina*, Miele 2 (1/2 da 2), Marchionne* 7 (2/7, 1/3), Fiorillo 1 (0/2, 0/2), Uzzi 2 (1/3 da 2), Durante 3 (0/4, 0/2). All. Di Fonzo.
Tiri da 2: 19/55 – Tiri da 3: 3/17 – Tiri Liberi: 12/17 – Rimbalzi: 43 16+27 (Abega Ongolo 14) – Assist: 6 (Abega Ongolo 4) – Palle Recuperate: 11 (Matera 3) – Palle Perse: 16 (Abega Ongolo 7)
Arbitri: Morra G., Riggio S.

I risultati della prima giornata – 27 maggio
Girone A
Universo Treviso Basket – Novipiù Campus Piemonte Bkball 103-74
Unipol Banca Virus Bologna – Alma Pallacanestro Trieste 86-73
Girone B
Cierre Ufficio Cantù – Honey Sport City Roma 96-76
Oxygen Bassano – Pallacanestro Vado 82-58
Girone C
Stella Azzurra Roma – Virtus Siena 79-53
A|X Armani Exchange Olimpia Milano – Fortitudo 103 Academy 89-69
Girone D
BSL San Lazzaro – Sibe Calenzano Bulldogs 81-55
Pallacanestro Varese – Alfa Omega Ostia 59-71

I risultati della seconda giornata – 28 maggio

Girone A
Universo Treviso Basket – Unipol Banca Virtus Bologna 101-77
Novipiù Campus Piemonte Bkball – Alma Pallacanestro Trieste 70-80
Girone B
Cierre Ufficio Cantù – Oxygen Bassano 81-64
Honey Sport City Roma – Pallacanestro Vado 71-58
Girone C
Stella Azzurra Roma – A|X Armani Exchange Olimpia Milano 88-58
Virtus Siena – Fortitudo 103 Academy 65-72
Girone D
BSL San Lazzaro – Alfa Omega Ostia 83-56
Sibe Calenzano Bulldogs – Pallacanestro Varese 35-56

I risultati della terza giornata – 29 maggio

Girone A
Alma Pallacanestro Trieste – Universo Treviso Basket 77-91
Novipiù Campus Piemonte Bkball – Unipol Banca Virtus Bologna 64-110
Girone B
Honey Sport City Roma – Oxygen Bassano 58-47
Pallacanestro Vado – Cierre Ufficio Cantù 75-79
Girone C
Fortitudo 103 Academy – Stella Azzurra Roma 68-78
Virtus Siena – A|X Armani Exchange Olimpia Milano 62-77
Girone D
Pallacanestro Varese – BSL San Lazzaro 57-42
Sibe Calenzano Bulldogs – Alfa Omega Ostia 73-66

Le Classifiche
Girone A
Universo Treviso Basket 6
Unipol Banca Virtus Bologna 4
Alma Pallacanestro Trieste 2
Novipiù Campus Piemonte Bkball 0

Girone B
Cierre Ufficio Cantù 6
Honey Sport City Roma 4
Oxygen Bassano 2
Pallacanestro Vado 0

Girone C
Stella Azzurra Roma 6
A|X Armani Exchange Olimpia Milano 4
Fortitudo 103 Academy 2
Virtus Siena 0

Girone D
Pallacanestro Varese 4
BSL San Lazzaro 4
Sibe Calenzano Bulldogs 2
Alfa Omega Ostia 2

I risultati dei Quarti di finale – 31 maggio

Universo Treviso Basket – A|X Armani Exchange Olimpia Milano 76-101
Cierre Ufficio Cantù – BSL San Lazzaro 88-65
Stella Azzurra Roma – Unipol Banca Virtus Bologna 104-69
Pallacanestro Varese – Honey Sport City Roma 47-73
Ufficio Stampa Fip

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy