I risultati della terza giornata della Finale Nazionale Under 16 femminile

I risultati della terza giornata della Finale Nazionale Under 16 femminile

A Chianciano Terme e Chiusi è terminata la Fase a gironi della Finale Nazionale Under 16 femminile – Trofeo Roberta Serradimigni.

di La Redazione

A Chianciano Terme e Chiusi è terminata la Fase a gironi della Finale Nazionale Under 16 femminile – Trofeo Roberta Serradimigni.
Dominio del Girone A certificato dal Basket Costa x l’Unicef con la vittoria sul GEAS Basket 70-32. Seconda posizione per la Reyer Venezia, vincente sul Basket Stabia 48-30.

Il Brixia Basket chiude da leader il Girone B, battendo la Stella Azzurra 61-55. Dietro le bresciane, a determinare la classifica è il quoziente canestri. Che sorride al Basket Pegli, sconfitto dal San Raffaele 48-53, ma secondo nel ranking. Terza e quarta posizione per le due capitoline, San Raffaele e Stella Azzurra. Più lineare la chiusura del Girone C. Il Basket Academy La Spezia si impone sul BSL San Lazzaro 49-47 e guadagna il primato. Referto rosa da terzo posto per il San Salvatore Selargius, che batte la Pro Patria et Libertate Busto Arsizio (62-52).

Il Basket Roma sconfigge la Virtus Eirene 53-40 e in virtù dello scontro diretto è la prima forza del Girone D. Dopo due sconfitte di misura, vittoria per la Libertas Sporting Basket School Udine (60-49 sulla Smit Roma).
Domani, 19 giugno, le sedici squadre saranno ancora tutte in campo per gli Ottavi di finale, con gli accoppiamenti determinati in base alla classifica acquisita nella prima fase.

I risultati della terza giornata
Girone A
Bianchi Group Costa x l’Unicef – GEAS Basket 70-32
Umana Reyer Venezia – Basket Femminile Stabia 48-30
Girone B
Brixia Basket – Stella Azzurra Roma 61-55
Basket Pegli – San Raffaele Basket 48-53
Girone C
BSL San Lazzaro – Basket Academy La Spezia 47-49
Pro Patria et Libertate Busto Arsizio – Basket San Salvatore Selargius 52-62
Girone D
Basket Roma – Virtus Eirene 53-40
Libertas Sporting Basket School – Smit Roma Centro 60-49

Le classifiche
Girone A
Bianchi Group Costa x l’Unicef 6
Umana Reyer Venezia 4
GEAS Basket 2
Basket Femminile Stabia 0

Girone B
Brixia Basket 6
Basket Pegli 2
San Raffaele Basket 2
Stella Azzurra Roma 2

Girone C
Basket Academy La Spezia 6
BSL San Lazzaro 4
Basket San Salvatore Selargius 2
Pro Patria et Libertate Busto Arsizio 0

Girone D
Basket Roma 4
Virtus Eirene 4
Libertas Sporting Basket School 2
Smit Roma Centro 2

Il programma degli Ottavi – 19 giugno 2019
Palasport di Chianciano Terme (via Abetone 7)
Ore 14.00 Bianchi Group Costa x l’Unicef – Stella Azzurra Roma
Ore 16.00 Umana Reyer Venezia – San Raffaele Basket
Ore 18.00 Basket Pegli – GEAS Basket
Ore 20.00 Brixia Basket – Basket Femminile Stabia

Palasport di Chiusi (via Talamone 9)
Ore 14.00 Basket Academy La Spezia – Smit Roma Centro
Ore 16.00 BSL San Lazzaro – Libertas Sporting Basket School
Ore 18.00 Virtus Eirene – Basket San Salvatore Selargius
Ore 20.00 Basket Roma – Pro Patria et Libertate Busto Arsizio

I risultati della prima giornata
Girone A
Bianchi Group Costa x l’Unicef – Umana Reyer Venezia 69-49
Basket Femminile Stabia – GEAS Basket 47-63
Girone B
Brixia Basket – Basket Pegli 67-40
San Raffaele Basket – Stella Azzurra Roma 48-51
Girone C
BSL San Lazzaro – Pro Patria et Libertate Busto Arsizio 65-61
Basket San Salvatore Selargius – Basket Academy La Spezia 46-50
Girone D
Basket Roma – Libertas Sporting Basket School 40-36
Virtus Eirene – Smit Roma Centro 64-63

I risultati della seconda giornata
Girone A
Bianchi Group Costa x l’Unicef – Basket Femminile Stabia 83-41
GEAS Basket – Umana Reyer Venezia 41-66
Girone B
Brixia Basket – San Raffaele Basket 50-33
Stella Azzurra Roma – Basket Pegli 47-55
Girone C
BSL San Lazzaro – Basket San Salvatore Selargius 70-41
Basket Academy La Spezia – Pro Patria et Libertate Busto Arsizio 44-41
Girone D
Basket Roma – Smit Roma Centro 51-69
Virtus Eirene – Libertas Sporting Basket School 50-47

Ottavi – 19 giugno 2019
Quarti – 21 giugno 2019
Semifinali – 22 giugno 2019
Finali – 23 giugno 2019

Girone A

Bianchi Group Costa x l’Unicef – GEAS Basket 70-32
19-0. Questo il risultato dopo appena 6’ di gioco. Costa Masnaga azzanna il GEAS con una partenza annichilente, mettendo di fatto già al sicuro il risultato nel derby lombardo. Le pantere prevalgono nel pitturato (61 rimbalzi a 48) e impediscono alle rivali di prendere ritmo. Unico neo della prestazione, il 6/21 dalla linea della carità. Un dettaglio che però, viene nascosto dall’ennesima prova convincente delle campionesse in carica.

Bianchi Group Costa x l’Unicef – GEAS Basket 70-32
(28-8, 45-18, 54-28, 70-32)
Bianchi Group Costa x l’Unicef : Pollini 10 (3/4, 1/4), Fontana, Allievi* 5 (2/7 da 2), Ukaegbu* 6 (1/5, 1/1), Villa 12 (4/9, 1/5), Villa* 13 (6/9, 0/3), Zappa, N’Guessan 9 (4/9, 0/3), Tentori 4 (2/5, 0/1), Quarti*, Valli NE, Toffali* 11 (4/7, 1/3). All. De Milo
Tiri da 2: 26/57 – Tiri da 3: 4/25 – Tiri Liberi: 6/21 – Rimbalzi: 61 20+41 (Tentori 9) – Assist: 15 (Fontana 4) – Palle Recuperate: 19 (Pollini 5) – Palle Perse: 21 (Fontana 4)
GEAS Basket: Ronchi* 8 (2/8, 1/5), Cristani 3 (0/1, 1/2), Merisio* 5 (2/6, 0/3), Uggeri, Milani* 9 (2/6, 1/7), Mapelli, Calvi*, Beachi, Benedini 2 (1/3, 0/1), Nava, Bevilacqua* 5 (2/6, 0/1), Resemini. All. Gargantini
Tiri da 2: 9/37 – Tiri da 3: 3/22 – Tiri Liberi: 5/7 – Rimbalzi: 48 7+41 (Beachi 13) – Assist: 5 (Cristani 1) – Palle Recuperate: 10 (Milani 3) – Palle Perse: 33 (Bevilacqua 6)
Arbitri: L. Riccardi, L. Caracciolo

Umana Reyer Venezia – Basket Femminile Stabia 48-30
Punteggio basso nel match fra Reyer e Basket Stabia. Si segna sporadicamente, e fra le due squadre è sicuramente quella campana ad avere più difficoltà realizzative (solo 13 punti nei primi 30 minuti). Le orogranata, a caccia del secondo posto nel raggruppamento, approfittano della scarsa prolificità avversaria e scappano sul +18 all’intervallo lungo. Nella seconda parte di gara le ragazze di coach Bonivento amministrano il vantaggio e chiudono la prima fase della Finale alle spalle solo di Costa Masnaga.

Umana Reyer Venezia – Basket Femminile Stabia 48-30
(11-6, 29-11, 35-13, 48-30)
Umana Reyer Venezia: Siviero*, Carrer 10 (5/14, 0/1), Bianchi 2 (1/6, 0/1), Orvieto*, Pizzato, Rossi* 12 (3/4, 1/1), Rescifina 10 (3/4, 1/3), Franceschi 1 (0/3 da 2), Carraro 4 (1/6, 0/3), Gavagnin 2 (1/1 da 2), Keshi*, Sekulic* 7 (3/7 da 2). All. Bonivento
Tiri da 2: 17/51 – Tiri da 3: 2/14 – Tiri Liberi: 8/16 – Rimbalzi: 50 19+31 (Sekulic 14) – Assist: 10 (Bianchi 2) – Palle Recuperate: 15 (Bianchi 4) – Palle Perse: 18 (Rescifina 3) – Cinque Falli: Orvieto
Basket Femminile Stabia: D’Ambrosio 2 (1/2, 0/2), Catalani 4 (1/5, 0/2), Seka* 4 (1/2 da 2), Versi, Russo 3 (0/2, 1/3), Monda 1 (0/2, 0/1), Olivieri, Pepe* 2 (1/4 da 2), Sbailo’* 2 (1/6, 0/2), Giustino 6 (1/2 da 2), De Liso* 4 (2/4, 0/2), Manna* 2 (1/3 da 2). All. Pischedda
Tiri da 2: 9/33 – Tiri da 3: 1/12 – Tiri Liberi: 9/17 – Rimbalzi: 37 8+29 (De Liso 10) – Assist: 1 (D’ambrosio 1) – Palle Recuperate: 6 (D’Ambrosio 2) – Palle Perse: 25 (Manna 6)
Arbitri: A. Quaranta, M. Forconi

Girone B

Brixia Basket – Stella Azzurra Roma 61-55
Tre su tre per Brescia nel Girone B. Le lombarde si aggiudicano il primato nel raggruppamento grazie alla vittoria sulla Stella Azzurra di +6. Con Zanardi, top scorer da 28 punti, il Brixia detta l’andatura, arrivando sul +10 prima di chiudere la prima metà gara 34-26. Le capitoline disputano una seconda parte di gara con grande cuore e abnegazione, ritornando a più riprese a due possessi dalle rivali. Senza però mai andare a contatto strettissimo. Alla sirena conclusiva poi, la beffa è doppia perché l’avulsa relega la Stella Azzurra al quarto posto, e con la corazzata Costa Masnaga avversaria negli Ottavi. Per Brixia invece, il primo round ad eliminazione diretta sarà con il Basket Stabia.

Brixia Basket – Stella Azzurra Roma 61-55
(22-15, 34-26, 49-39, 61-55)
Brixia Basket: Tomasoni* 4 (0/5, 1/4), Zanardi* 28 (5/16, 4/10), Tomasoni 10 (1/4, 2/4), Zorat* 2 (1/4, 0/1), Pinardi* 2 (1/4, 0/2), Faroni* 9 (3/8 da 2), Cocumelli, Loda NE, Pinardi 2 (1/2 da 2), Tempia 4 (2/5, 0/1), Yusuf. All. Zanardi
Tiri da 2: 14/49 – Tiri da 3: 7/22 – Tiri Liberi: 12/22 – Rimbalzi: 45 15+30 (Faroni 9) – Assist: 10 (Zanardi 3) – Palle Recuperate: 15 (Zorat 3) – Palle Perse: 17 (Tomasoni 3)
Stella Azzurra Roma: Panu 3 (1/6 da 2), D’Arcangeli NE, Setti* 15 (4/6, 1/4), Varaldi* 5 (1/2, 0/2), Spinacci, Pelka 5 (2/5 da 2), Gianni, Giordano* 15 (4/7, 2/4), Logoh* 9 (3/7, 1/5), Ponzi NE, Pronkina* 3 (1/5, 0/1), Donadio NE. All. Chimenti
Tiri da 2: 16/41 – Tiri da 3: 4/18 – Tiri Liberi: 11/19 – Rimbalzi: 51 13+38 (Logoh 9) – Assist: 10 (Giordano 4) – Palle Recuperate: 11 (Giordano 4) – Palle Perse: 27 (Pronkina 7) – Cinque Falli: Giordano
Arbitri: G. Agnorelli, L. Fiocchi

Basket Pegli – San Raffaele Basket 48-53
Sconfitta indolore per il Basket Pegli. Il -5 del minuto 40 consente comunque alle liguri di attestarsi in seconda posizione del Girone B alle spalle del Brixia. Per San Raffaele invece, arriva il primo referto rosa al termine di una gara in cui le romane recuperano il -12 di inizio quarto periodo (Torchia protagonista con 22 punti) con una prestazione difensiva di alto livello. Bloccata la fluidità d’attacco a Pegli, le ragazze di coach Martongelli rosicchiano margine, chiudendo nel punto a punto con i liberi di Gramaccia e la tripla di Susca.

Basket Pegli – San Raffaele Basket 48-53
(13-12, 21-21, 39-31, 48-53)
Basket Pegli: Torchia* 22 (2/2, 6/8), Bruzzone, Monachello* 5 (1/9, 1/2), Pastorino NE, Papiri* 12 (4/8, 1/2), Praussello NE, Della Margherita 2 (1/1 da 2), Padula* 2 (1/11 da 2), Canale, Pini* 1 (0/4 da 2), Arecco 4 (1/5, 0/2), Bertini. All. Torchia
Tiri da 2: 10/42 – Tiri da 3: 8/16 – Tiri Liberi: 4/16 – Rimbalzi: 39 12+27 (Pini 17) – Assist: 3 (Bruzzone 2) – Palle Recuperate: 8 (Bruzzone 4) – Palle Perse: 20 (Monachello 5) – Cinque Falli: Pini
San Raffaele Basket: Ruvolo NE, Susca 9 (3/8, 1/2), Daniele* 5 (0/3, 1/1), Balducci NE, Bellanti 2 (1/4 da 2), Ingiosi 8 (3/3, 0/4), Barsotti, Andreassi, Medeot*, Zappellini* 2 (1/3, 0/5), Gramaccia* 10 (0/3, 2/3), Cupellaro* 17 (2/5, 4/6). All. Martongelli
Tiri da 2: 10/33 – Tiri da 3: 8/22 – Tiri Liberi: 9/18 – Rimbalzi: 42 10+32 (Susca 10) – Assist: 3 (Zappellini 2) – Palle Recuperate: 6 (Cupellaro 3) – Palle Perse: 17 (Medeot 4)
Arbitri: M. Curreli, D. Magazzini

Girone C
BSL San Lazzaro – Basket Academy La Spezia 47-49
Nella gara che vale il primato del Girone C è La Spezia a dettare l’andatura dalla palla a due. Strata (22 punti e 13 rimbalzi) e Gioan (13 punti) sono pungenti, e i loro canestri valgono il massimo scarto di 14 punti a metà terzo periodo. San Lazzaro ha però un ottimo rientro a 10’ dalla fine, e con la fisicità di Zanetti sotto le plance rimette in discussione il match con due giri d’orologio da completare (45-46). Il black out realizzativo delle spezzine, unito al possesso rubato da Cappellotto a 90 secondi dalla sirena, sono le due componenti che valgono il primo vantaggio emiliano. Ma non è finita. L’azione in solitaria di Amadei è trasformata in oro. Sono i 2 punti che chiudono di fatto la contesa, La Spezia è prima nel raggruppamento.

BSL San Lazzaro – Basket Academy La Spezia 47-49 (10-16, 18-29, 34-40, 47-49)
BSL San Lazzaro: Valli* 2 (1/2, 0/2), Cappellotto* 4 (2/9, 0/6), Palai 6 (3/7 da 2), Lorenzoni, Roveroni*, Colli* 6 (3/6, 0/2), Gavagnin, Zanetti* 14 (7/20 da 2), Mezzini 3 (0/2, 1/3), Bagnoli 6 (1/3, 1/5), Conte 6 (0/2, 2/5), Montanari. All. Rocca
Tiri da 2: 17/54 – Tiri da 3: 4/23 – Tiri Liberi: 1/5 – Rimbalzi: 49 17+32 (Zanetti 15) – Assist: 6 (Zanetti 2) – Palle Recuperate: 22 (Cappellotto 7) – Palle Perse: 21 (Valli 3)
Basket Academy La Spezia: Tringale*, Strata* 22 (8/23, 1/4), Botto, Gioan* 13 (2/6, 3/8), Venturini* 4 (2/4 da 2), Scognamillo 2 (1/2 da 2), Amadei 6 (3/7, 0/1), Demi, Candelori* 2 (1/3, 0/3), Ciuffardi NE. All. Gioan.
Tiri da 2: 17/49 – Tiri da 3: 4/20 – Tiri Liberi: 3/7 – Rimbalzi: 58 16+42 (Strata 13) – Assist: 9 (Tringale 3) – Palle Recuperate: 10 (Strata 3) – Palle Perse: 29 (Venturini 7)
Arbitri: L. Nocchi, E. Vicentini

Pro Patria et Libertate Busto Arsizio – Basket San Salvatore Selargius 52-62
Terza posizione nel raggruppamento conquistata dal San Salvatore Selargius. Le sarde prendono vantaggio nel secondo periodo, per non lasciare più la testa della corsa. Busto Arsizio cerca di rimanere nella gara con i punti di Palombo (saranno 22 a fine partita), ma dall’altra parte del campo la performance monstre di Pandori (24 punti + 13 rimbalzi) e l’ottimo contributo di Demetrio Blecic e Vargiu (25 punti in due) danno sicurezze alle isolane.

Pro Patria et Libertate Busto Arsizio – Basket San Salvatore Selargius 52-62
(19-19, 29-32, 41-48, 52-62)
Pro Patria et Libertate Busto Arsizio: Ponta* 3 (1/5 da 3), Castiglioni 2 (1/3 da 2), Palumbo* 22 (4/16, 2/9), Caruso* 10 (2/4, 2/6), Castellanelli* 5 (0/3, 1/1), Ielpo 2 (1/1 da 2), Nicodemo 2 (1/3 da 2), Macchi 3 (0/1, 1/1), Fumagalli, Noble Clement 3 (1/9, 0/2), Parrinello, Diakhoumpa*. All. Nalon
Tiri da 2: 10/44 – Tiri da 3: 7/25 – Tiri Liberi: 11/21 – Rimbalzi: 33 15+18 (Caruso 11) – Assist: 1 (Palumbo 1) – Palle Recuperate: 8 (Noble Clement 3) – Palle Perse: 15 (Noble Clement 4) – Cinque Falli: Diakhoumpa
Basket San Salvatore Selargius: Cocco* 2 (1/3, 0/1), Vargiu* 11 (5/7 da 2), Porcu 7 (3/3, 0/1), Putzolu 2 (1/2 da 2), Abis, Demetrio Blecic* 14 (6/11, 0/1), Zoncheddu 2 (1/2, 0/2), Uda*, Canu, Massazza, Corongiu, Pandori* 24 (7/12, 1/3). All. Staico
Tiri da 2: 24/41 – Tiri da 3: 1/9 – Tiri Liberi: 11/22 – Rimbalzi: 47 9+38 (Demetrio Blecic 14) – Assist: 6 (Pandori 3) – Palle Recuperate: 7 (Vargiu 3) – Palle Perse: 17 (Vargiu 5).
Arbitri: Faro S., Silvio A.

Girone D

Basket Roma – Virtus Eirene 53-40
È il Basket Roma a trovare subito il margine che gli permette di comandare la gara. Le capitoline sfiorano il +20 a metà secondo quarto, sfruttando anche il pessimo inizio al tiro delle siciliane (26-7 dopo 16 minuti di gioco). Nella seconda parte di match però, la Virtus Eirene si riassesta in difesa e comincia a rosicchiare punti accelerando le transizioni. Dal canto loro, le romane falliscono tap in non complicatissimi e questo dà emozione al terzo periodo, in cui la squadra di coach Baglieri torna sotto sul -7 (Tumeo per il 34-41). A sbrogliare la matassa ci pensano le due triple consecutive di Aghilarre e Preziosi, che valgono il +15 (53-48) mantenuto, ora con attenzione, dal Basket Roma fino all’ultima sirena.

Basket Roma – Virtus Eirene 53-40 (16-7, 28-15, 41-30, 53-40)
Basket Roma: Di Stefano* 2 (1/5, 0/2), Candido 2 (1/5 da 2), Belluzzo 6 (3/7, 0/1), Perone* 4 (0/11 da 2), Lucantoni* 8 (2/15, 0/1), Aghilarre* 11 (3/8, 1/6), Lavia NE, Gatti* 2 (0/6 da 2), Preziosi 7 (2/3, 1/3), Marini 2 (1/3, 0/2), Fichera, Troiano 9 (4/4 da 2). All. Bongiorno
Tiri da 2: 17/68 – Tiri da 3: 2/15 – Tiri Liberi: 13/28 – Rimbalzi: 68 29+39 (Perone 16) – Assist: 9 (Perone 3) – Palle Recuperate: 17 (Lucantoni 4) – Palle Perse: 19 (Preziosi 4)
Virtus Eirene: Tumeo 6 (2/6, 0/1), Zarrella, Occhipinti, Trovato* 2 (1/5 da 2), Olodo* 4 (2/4 da 2), Bucchieri* 7 (3/15 da 2), Ianelli* 2 (1/5, 0/1), Mazza 2 (1/2 da 2), Sammartino 10 (3/7, 1/6), Gurrieri* 2 (0/4 da 2), Massari, Di Fine 5 (2/7, 0/1). All. Baglieri
Tiri da 2: 15/55 – Tiri da 3: 1/9 – Tiri Liberi: 7/24 – Rimbalzi: 62 18+44 (Sammartino 18) – Assist: 4 (Tumeo 1) – Palle Recuperate: 9 (Sammartino 3) – Palle Perse: 34 (Sammartino 6) – Cinque Falli: Tumeo, Trovato

Libertas Sporting Basket School – Smit Roma Centro 60-49
Arriva alla terza giornata la soddisfazione per Udine. Dopo due sconfitte di misura nelle prime due uscite, le friulane conquistano 2 punti preziosi, che oltre a fare morale garantiscono la terza posizione nel raggruppamento. Blasigh e Braida sono i due terminali offensivi preferiti, e il tandem tocca il +15 a fine terzo periodo. La Smit non ha la forza di recuperare il divario, e deve arrendersi al secondo ko consecutivo.

Libertas Sporting Basket School – Smit Roma Centro 60-49 (8-16, 28-25, 51-39, 60-49)
Libertas Sporting Basket School: Codolo, Lizzi* 2 (1/3, 0/1), Blasigh* 19 (3/5, 4/10), Pontelli, Buttazzoni* 6 (2/4 da 2), Gucciardi* 2 (1/2 da 2), Cantoni, Demarchi 16 (5/6, 1/3), Braida* 15 (7/14 da 2), Molaro, Regeni, Romanin. All. Vignando
Tiri da 2: 19/37 – Tiri da 3: 5/15 – Tiri Liberi: 7/15 – Rimbalzi: 45 9+36 (Lizzi 8) – Assist: 5 (Blasigh 2) – Palle Recuperate: 4 (Blasigh 2) – Palle Perse: 18 (Codolo 4) – Cinque Falli: Lizzi, Braida
Smit Roma Centro: Magrini 2 (1/1 da 2), Gai* 9 (2/8, 1/11), Magoga* 3 (0/2, 1/2), Capolongo, Vumbaca NE, Silvi NE, Belli* 9 (0/2, 3/15), Celani 15 (5/10, 1/3), Urbani*, Marotta 6 (2/8 da 2), Ghion 2 (1/1 da 2), Paragallo* 3 (1/7 da 2). All. Sattoli
Tiri da 2: 12/39 – Tiri da 3: 6/31 – Tiri Liberi: 7/21 – Rimbalzi: 35 16+19 (Celani 11) – Assist: 3 (Gai 2) – Palle Recuperate: 8 (Gai 3) – Palle Perse: 13 (Celani 5)
Arbitri: Gava, Rinaldi

Legabasketfemminile.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy