U18 European Championship – Italia ko contro una forte Serbia

La Nazionale allenata da Capobianco esce sconfitta dal secondo match del girone eliminatorio, martedì c’è la Spagna.

di Simone Franco

La Nazionale azzurra guidata da coach Capobianco esce sconfitta dalla sfida contro la Serbia al termine di una sfida decisamente dai due volti con una ottima Italia nel primo tempo mentre alla lunga è uscito il valore dei giovani allenati da coach Jovanovic che si impongono con il punteggio di 46-63.

L’Italia inizia con una zona 2-3 che mette in chiara difficoltà il gioco dei nostri avversari abituati a cercare spesso il gioco sotto canestro e così, trascinati da uno strepitoso Michele Ebeling, raggiungiamo al 6′ il +11 sul 17-6. Nel finale di quarto la Serbia si sblocca dalla grande distanza con Vulikic e si va al primo intervallo sul 21-15. Il secondo quarto si apre con ancora una grande difesa degli azzurri che alternano perfettamente la uomo alla zona e non concedono punti ai rivai nei primi 4 minuti non approfittandone però completamente dall’altro lato del campo con un paio di banali palle perse. La Serbia paga però la scarsa percentuale dal campo (appena il 35%) e si arriva a metà gara sul 35-26. Al rientro sul parquet dopo l’intervallo lungo assistiamo ad una inaspettata metamorfosi della partita con i ragazzi guidati da coach Jovanovic che ora sono loro a mettere in difficoltà gli azzurri con una difesa molto aggressiva che ci costringe a fin troppe palle perse e con un parziale di 2-14 nei primi 7 minuti e mezzo si portano avanti chiudendo poi il tempino sul 42-44. Sin dall’inizio dell’ultimo quarto purtroppo si nota il calo della difesa dell’Italia mentre i nostri avversari al contrario aumentano l’aggressività concedendoci appena 4 punti nei 10 minuti conclusivi e finendo col dilagare addirittura sul +17 46-63. Alla fine i migliori realizzatori dell’incontro sono Ebeling da una parte e Pecarski dall’altra entrambi con 15 punti a referto.

Peccato dunque per i nostri azzurri che nella prima parte di gara ci avevano veramente entusiasmato con una difesa al limite delle perfezione ma poi è uscita fuori la Serbia che ci ha costretto a segnare appena 11 punti (!) nel secondo tempo. Adesso ci attende l’ultimo incontro del girone martedì contro la Spagna alle ore 18.

Italia-Serbia (21-15/14-11/7-18/4-19)

Italia: Trapani 4, Dieng 7, Palumbo 4, Pajola ne, Buffo 5, Bonacini, Caruso 3, Miaschi 4, Serpilli, Ebeling 15, Zampini, Vigori 4. All: Capobianco

Serbia: Miskovic 11, Koprivica, Momirov 8, Uskokovic 6, Vulikic 6, Petrusev 2, Marjanovic 2, Tadic 2, Petrovic 7, Pecarski 15, Sarenac ne, Matic 4. All: Jovanovic

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy