Serie B – Allianz San Severo, blitz a Pescara

0

Due su due per la Allianz Cestistica San Severo che, seppur rimaneggiata, dopo la vittoria casalinga su Nardò espugna il PalaElettra di Pescara per 71 a 65.

Coach Salvemini deve fare i conti con gli infortuni di Smorto e Malagoli, in campo solo per pochi minuti, e manda in campo il solito quintetto Bottioni-Ciribeni-Scarponi-Di Donato-Rezzano; dal canto suo coach Rajola non può contare su capitan Grosso e parte con Caverni-Leonzio-Bedetti-Drigo-Capitanelli.

Inizio a ritmi blandi, il primo tentativo di allungo è dei padroni di casa con Drigo (12-8 al 7′), immediatamente rintuzzato da Ciribeni e Rezzano che fissano il punteggio sul 16-15 alla prima pausa.

Il match si accende nel secondo quarto: l’ex Di Donato sigla il sorpasso dai 6.75, lo imita Scarponi che con due bombe consecutive da il primo scossone alla gara, 16-25 al 13′ e timeout Pescara. Al rientro Leonzio e Caverni accorciano (21-25), sale in cattedra Rezzano ed al riposo lungo è +9 Allianz, 28-37.

Rientro dagli spogliatoi ancora di marca ospite, Rezzano e Bottioni spingono i viaggianti al massimo vantaggio (30-44 al 22′), Drigo e Capitanelli tengono in vita Pescara, 36-44 al 24′, ma è ancora Scarponi dalla lunga distanza a far esplodere i circa 300 supporters gialloneri al seguito, 36-49 al 25′ e nuovo timeout Rajola.

Comincia qui una nuova partita: Scarponi stoppa Leonzio, la palla finisce casualmente nelle mani di Capitanelli che fa meno 10, l’Allianz va fuori giri ed i biancorossi con Drigo e Bedetti accorciano ulteriormente, 48-52 al 27′. Rezzano dà nuovamente ossigeno ai suoi con la bomba del +7, ma ormai Pescara è rientrata e con Leonzio sbaglia la tripla della parità alla terza sirena, 52-55.

In avvio di ultimo periodo un inspiegabile tecnico per flopping a Bottioni fa mettere la testa avanti ai locali, 57-55 al 31′, ma Rezzano e Scarponi sono incontenibili e ridanno il vantaggio ai neri, 59-61 al 35′. Capitanelli sigla l’ultima parità del mach (61-61), il tecnico per simulazione questa volta lo prende Leonzio ed un chirurgico Scarponi punisce l’Amatori realizzando il libero e la tripla sul possesso seguente, 61-65 al 37′ ed allungo decisivo. Pescara non ne ha più, ci pensa così il solito Rezzano (29) a chiudere i conti dalla lunetta.

Amatori Basket Pescara – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 65-71 (16-15, 12-22, 24-18, 13-16)
Amatori Basket Pescara: Luca Bedetti 18 (9/13, 0/1), Andrea Capitanelli 15 (5/9, 1/3), Mathias Drigo 14 (5/8, 1/4), Michele Caverni 8 (2/6, 0/3), Ennio Leonzio 7 (1/5, 1/7), Matteo Bini 3 (1/3, 0/2), Luca D’eustachio 0 (0/0, 0/1), Leonardo Del sole 0 (0/1, 0/0), Andrea Grosso 0 (0/0, 0/0), Alessandro Boscherini 0 (0/0, 0/0), Luca D’eustachio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 35 10 + 25 (Andrea Capitanelli 12) – Assist: 19 (Michele Caverni 7)
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Massimo Rezzano 29 (4/8, 4/11), Ivan Scarponi 19 (0/2, 6/14), Leonardo Ciribeni 8 (2/4, 1/7), Emidio Di donato 7 (2/3, 1/4), Riccardo Bottioni 6 (3/7, 0/2), Riccardo Malagoli 2 (1/1, 0/0), Antonio fabrizio Smorto 0 (0/1, 0/3), Vincenzo Ventrone 0 (0/0, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Iannelli 0 (0/0, 0/0), Vittorio Mecci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 13 – Rimbalzi: 35 10 + 25 (Emidio Di donato 11) – Assist: 15 (Leonardo Ciribeni 6)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here