B F G2 – Cassino bissa il colpaccio, Barcellona a un passo dal baratro

B F G2 – Cassino bissa il colpaccio, Barcellona a un passo dal baratro

Due match point casalinghi per Cassino, ormai a un passo dalle Final Four di Montecatini.

di La Redazione

Basket Barcellona – BPC Virtus Cassino 71-81 (17-14, 26-16, 16-23, 12-28)

Basket Barcellona: Giacomo Sereni 14 (4/7, 2/4), Michael Teghini 12 (3/5, 2/3), Flavio Gay 11 (4/5, 1/6), Luigi Brunetti 9 (1/5, 0/4), Mattia Caroldi 8 (3/6, 0/1), Luca Pedrazzani 7 (3/5, 0/1), Fabio Stefanini 5 (1/3, 1/1), Efe Idiaru 4 (2/2, 0/0), Daniele Grilli 1 (0/3, 0/3), Andrea Mustacchio 0 (0/0, 0/0), Marco De angelis 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 12 – Rimbalzi: 30 10 + 20 (Luigi Brunetti 7) – Assist: 13 (Mattia Caroldi 5)

BPC Virtus Cassino: Simone Bagnoli 23 (10/17, 0/0), Manuel Carrizo 17 (5/10, 0/2), Lorenzo Panzini 16 (3/7, 1/2), Enzo Cena 12 (1/4, 2/3), Maurizio Del testa 10 (2/4, 0/2), Niccolò Petrucci 3 (0/2, 1/3), Fabrizio De ninno 0 (0/1, 0/0), Riccardo Pasquinelli 0 (0/0, 0/0), Robert Banach 0 (0/0, 0/0), Giorgio Galuppi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 27 / 30 – Rimbalzi: 31 8 + 23 (Simone Bagnoli 13) – Assist: 5 (Manuel Carrizo 3)

Grande impresa della Virtus Cassino che espugna nel breve volgere di 2 giorni il campo della Barcellona basket. Si trattava della seconda gara per la finale del tabellone D dei play-off campionato nazionale serie B 2017/2018. L’impresa della squadra allenata da coach Luca VETTESE è ancora più meritoria se si pensa che al termine della seconda frazione di gioco i locali conducevano per 43 a 30.
Tutto sembrava perso dunque al termine dei secondi 10 minuti di gioco per la squadra cassinate. Ma i secondi 20 minuti di gioco per le V rosso blu sono stati un’autentica folgore per i locali che subivano in maniera Impressionante il ritmo imposto alla gara stessa da Carrizo e compagni. Avvio di gara completamente di marca giallorossa, i locali si aggiudicavano la prima frazione di gioco per 17 a 14 e poi allungavano nel corso della seconda frazione di giorno fino a raggiungere il massimo vantaggio per 43-30.
Sfida conclusa? Tutto lascia presagire che il destino della gara sia effettivamente segnato. Ma probabilmente nessuno aveva fatto i conti con la capacità di reazione dei rossoblu cassinati.
La seconda parte di gara, terza frazione di gioco, iniziava con un veemente ritorno degli ospiti. Ospiti che confezionano il primo capolavoro di serata andando a rosicchiare metà della dote dei padroni di casa . Un parziale di 23 a 16 chiudeva i conti del terzo minitempo fissando il punteggio sul tabellone del Pala Alberti sul 59-53. L’ultima frazione di gioco si apre con Enzo Cena sugli scudi, la forte ala cassinate apre le danze di un tourbillon di canestri per gli ospiti una conclusione delle sue da oltre l’arco dei 6 metri e 75 cm.
59-56.
Trema il pala Alberti e l’aria si fa pesante per i padroni di casa e comprendono che qualcosa è cambiato nella gestione del punteggio.
Friso coach dei locali gioca la carta Caroldi che già in gara uno aveva impensierito e non poco gli ospiti ; ma dopo due conclusioni positive anche l’esperto play, subentrato dalla panchina al giovane Teghini, non riesce a confezionare situazioni propizie per i suoi.
Cassino vola sulle ali dell’entusiasmo.
Al quarto minuto di gioco è il capitano Maurizio del Testa a realizzare i due liberi che firmano l’aggancio per la Virtus Cassino.66-66.
La tensione si taglia con il coltello e per due minuti le due formazioni non riescono a realizzare dal campo, il primo sorpasso è firmato ancora da Capitan Del Testa che realizza altri due liberi per il “muso avanti” degli ospiti. 68-70.
A due minuti e 40 secondi dal termine il capolavoro tecnico del play Lorenzo Panzini che al termine di una azione di gioco, sul filo dei 24 secondi, realizza la tripla che regala a Cassino due possessi pieni di vantaggio. 73-68 per i viaggianti
Non si segna più fino a 52 secondi dal termine allorquando Simone Bagnoli converte altri due liberi . 75-68. Cassino è in completo controllo del match e non sbanda di fronte alla tripla di Gay. 75-71.
Carrizo e compagni portano in porto il clamoroso 2-0 nella serie .
Serie che adesso si sposta al Pala VIRTUS di Cassino
Gara 3 venerdì 1 giugno alle ore 20,45.

FONTE: Ufficio stampa BPC Virtus Cassino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy