B F G3 – Cento passa a Firenze e vola alle Final Four

B F G3 – Cento passa a Firenze e vola alle Final Four

Con un ultimo quarto di grande solidità la Baltur si trova a un passo dall’A2.

di Simone Franco

All Foods Fiorentina Basket Firenze – Baltur Cento 60-79 (18-20, 20-17, 10-21, 12-21)

All Foods Fiorentina Basket Firenze: Salvatore Genovese 13 (6/9, 0/8), Alessandro Grande 11 (2/11, 1/4), Jacopo Lucarelli 7 (2/5, 1/1), Simone Berti 7 (3/4, 0/3), Diego Banti 5 (2/5, 0/0), Matteo De leone 5 (2/3, 0/0), Andrea Mazzuchelli 4 (2/5, 0/2), Bruno Ondo mengue 4 (2/6, 0/1), Milos Divac 4 (2/2, 0/2), Hugo Erkmaa 0 (0/1, 0/0), Gabriele Bargi 0 (0/0, 0/0), Fred Lorbis 0 (0/0, 0/0), Giovanni Cenciarelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 13 – Rimbalzi: 38 17 + 21 (Matteo De leone 7) – Assist: 11 (Salvatore Genovese, Simone Berti 3)

Baltur Cento: Sebastian Vico 19 (5/13, 1/4), Giorgio Piunti 17 (3/7, 0/1), Nelson Rizzitiello 11 (1/2, 1/4), Lorenzo D’alessandro 9 (2/5, 1/2), Adrian Chiera 7 (0/1, 1/3), Marco Pasqualin 6 (2/3, 0/1), Carlo Cantone 5 (1/1, 1/2), Adama Ba 5 (1/1, 0/0), Andrea Graziani 0 (0/0, 0/0), Matteo Fioravanti 0 (0/0, 0/0), Nicola Mastrangelo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 34 / 40 – Rimbalzi: 33 7 + 26 (Giorgio Piunti 16) – Assist: 8 (Adrian Chiera, Marco Pasqualin, Carlo Cantone 2)

Inarrestabile, praticamente imbattibile. E’ la Baltur Cento guidata in maniera perfetta da coach Benedetto che sfodera un’altra prestazione da grandissima squadra e sbanca il finora imbatttuto parquet della Fiorentina con una facilità direi imbrazzante nella seconda metà della gara nella quale ha concesso appena 22 punti ad un attacco eccellente soprattutto in casa come quello dei viola che hanno pagato stasera il netto calo fisico degli ultimi dodici minuti e la mancanza di alternative ai titolari degne di poter competere a questi livelli.

CRONACA – Agli ordini dei signori Picchi di Ferentino (Fr) e della signora Marziali di Roma la Fiorentina schiera Grande, Genovese, Berti, Banti e Lucarelli mentre gli ospiti rispondono con Piunti, Vico, Pasqualin, D’Alessandro e Rizzitiello. La gara comincia con grande intensità ma le mani sono piuttosto fredde soprattutto per i padroni di casa e così dopo 2′ il tabellone indica 0-3. Una tripla di Grande ed un gioco da tre punti di Berti ribaltano la situazione (8-5) ma arriva la pronta replica della Baltur che, grazie alle penetrazioni di Vico, va sul +6 (8-14) al 5′. Ci sono molti contatti, tutti puniti dagli arbitri e così le squadre arrivano ben presto entrambe in bonus con Cento che approfitta di più di questa situazione segnando con continuità dalla lunetta con Rizzitiello e Piunti per il +8 (12-20). Sul finale di quarto la Fiorentina con un parziale di 6-0 si riporta sotto (18-20). Il secondo periodo si apre con un botta e risposta fra De Leone e Ba, l’equilibrio regna comunque sovrano e con un po’ di stanchezza cresce anche il nervosismo. Due canestri in fila di Banti e si arriva al 15′ sul 32-28 ma Piunti dalla lunetta riporta le squadre in parità. Bellissimo e molto acceso è il finale di secondo tempino caratterizzato ancora dai tanti fischi arbitrali, ne fa le spese Nelson Rizzitiello che in 30″ commette due falli e subisce un tecnico che lo portano già a quattro penalità (!). Si va al riposo lungo in ogni caso sul 38-37 e alla ripresa del gioco c’è ancora grande incertezza con continui ribaltamenti di punteggio sino agli ultimi quattro minuti del terzo quarto nei quali la Baltur piazza un 2-12 di parziale ancora grazie all’ottima precisione dalla lunetta in particolare di Piunti, Chiera e D’Alessandro per il 48-58 al 30′. L’ultimo periodo comincia con il recupero concretizzato con due punti facili da sotto canestro di Pasqualin mentre dall’altra parte i padroni di casa accusano un evidente calo fisico e di conseguenza anche mentale fallendo numerosi tiri anche ben presi. Cento continua a giocare benissimo invece e, con 5 punti in fila di D’Alessandro, vola sul +17 (48-65) pur senza Rizzitiello, gravato di quattro falli e che Benedetto non rimette in campo. Oramai non c’è più una partita, i tifosi di casa ringraziano società, allenatore e giocatori per la comunque splendida stagione disputata mentre la sempre nutrita e molto rumorosa rappresentanza di pubblico di fede Baltur, può continuare a sognare e dopo questo secco 3-0 vede avvicinarsi sempre di più la serie A2 avendo conquistato l’accesso alla Final Four di Montecatini. Il punteggio finale è 60-79 e vorrei chiudere con due parole sui due direttori di gara. La loro prova a mio modo di vedere non è stata all’altezza della partita con troppi fischi che hanno spezzettato il gioco.

MVP BASKETINSIDE.COM: VICO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy