B POUT G1 – Jesi, tutto facile con Civitanova

0

Non bastano 15’ di ottimo livello alla Virtus Civitanova in gara 1 dei playout sul campo della General Contractor Jesi. I padroni di casa cambiano marcia poco prima dell’intervallo lungo e poi nel secondo tempo si abbattono come una marea sugli aquilotti, prendendosi così il primo punto della serie con in palio la salvezza.
Un peccato perché l’approccio alla gara dei ragazzi di coach Schiavi aveva delineato una partita totalmente diversa da come si è poi messa effettivamente sul campo. Un Virtus sfrontata, infatti, azzanna subito la partita come sei deve e schizza a +10 (4-14 al 7’ con la firma dal perimetro di Vallasciani) su una Jesi che non riesce a trovare il bandolo della matassa. L’ingresso dalla panchina di Magrini rivolta completamente l’inerzia del match: la sua prima tripla scuote i leoncelli, la seconda vale il primo pareggio della serata (17-17 al 12’), terza e quarta valgono il sorpasso (23-22 al 15’), la quinta da il la alla prima fuga della serata. Le spingardate dall’arco della guardia osimana stendono emotivamente una Virtus che spreca di tutto e di più, persino da sotto, ma che comunque all’intervallo lungo, pur senza segnare un singolo punto negli ultimi 5’, sarebbe sotto solo di 7 (31-24).
Nella ripresa di fatto non c’è più partita. L’acuto di inizio terzo quarto, con le due bombe di Riccio che tengono in vita la Virtus (40-34 al 24’,) è una pia illusione, perché poi l’Aurora produce un parziale di 21-0 marchiato a fuoco dalle triple di Gay e Rocchi che manda i titoli di cosa alla sfida. L’ultimo quarto è di puro garbage time, con i due coach a risparmiare i rispettivi big e dare spazio ai tanti giovani per centellinare le forze in vista del tour de force alle porte. Già perché mercoledì sera (palla a due ore 20.30, sempre al PalaTriccoli) è già tempo di gara 2, un viatico che può risultare già cruciale nell’economia della serie.

GENERAL CONTRACTORI JESI-VIRTUS CIVITANOVA 85-46
JESI: Ferraro 7, Giulietti, Gay 15, Memed 8, Moretti, Gloria 11, Ginesi 6, Valentini 2, Rocchi 11, Rizzitiello 7, Cocco 2, Magrini 16. All.: Francioni.
CIVITANOVA: Abbate, Montanari, Rosettani 2, Costa, Seri, Gulini 11, Pedicone 4, Felicioni 3, Vallasciani 4, Dessì 5, Riccio 9, Musci 8. All.: Schiavi.
ARBITRI: Coraggio, Di Gennaro.
PARZIALI: 12-15, 19-9, 27-10, 27-12.

Ufficio stampa Virtus Basket Civitanova Marche