B POUT G1 – Montecatini supera brillantemente Siena

B POUT G1 – Montecatini supera brillantemente Siena

MONTECATINITERME BASKETBALL – LA SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 78-65

di La Redazione

Una garauno dai due volti sorride a Montecatini, che supera Siena (78-65) e si porta in vantaggio nella serie playout con i senesi. Mercoledi al Palaterme (ore 20,30) si replica per garadue. Il punteggio finale non tragga in inganno, per i rossoblù non è stata una vittoria semplice. La Virtus Siena soprattutto nel primo tempo ha messo in difficoltà gli avversari, aggredendo la partita con la giusta intensità, mentre Montecatini stenta a capire il tipo di partita da giocare. Meini sale subito a due falli e nel primo tempo non entra praticamente in partita, allora la Virtus inizia a tessere la sua tela con i canestri di Pucci e Imbrò. Gli ospiti salgono a +5 (4-9) che diventa +6 (14-20) con l’ingresso in campo di Bianchi e Nepi. Montecatini entra subito in bonus e non tiene il ritmo in difesa, subendo troppe penetrazioni. Coach Tonfoni mescola le carte e pesca dalla panchina un solido Giorgi, che si rende subito pericoloso. Ma è Francesco Galli a giocare un primo tempo splendido. I suoi 8 punti nel primo quarto impediscono la fuga di Siena, e i suoi 8 punti nel secondo evitano che garauno prenda subito una piega amara. La Virtus infatti cresce e a metà del secondo quarto sale a +11 con Nepi e Bianchi (23-32). Il time out di coach Tonfoni apre la mente e il cuore dei rossoblù, che cambiano faccia ed anche l’intensità: controbreak di 14-3 e partita nuovamente in equilibrio a ridosso dell’intervallo, con i 16 punti di Galli essenziali per giocare una ripresa all’arma bianca, come richiede una garauno dei playout. Alla seconda Siena conduce ma di una incollatura (36-37), i rossoblù perdono troppi palloni (11) ma tirano meglio e soprattutto hanno difeso bene negli ultimi 5’. Nella ripresa Montecatini segna subito due canestri con Moretti e Marengo e mette per la prima volta il muso avanti. Il terzo quarto è in equilibrio ma i rossoblù sono dentro la partita, Marengo lotta come un leone (11 rimbalzi, di cui 6 in attacco) e al 30’ il +8 è indicativo (57-49). E’ in difesa che Montecatini ha cambiato marcia, concedendo ai senesi solo 12 punti. Questo è stato il vero aspetto tattico che ha consentito ai rossoblù doi girare la partita. La zona della Virtus ha messo un po’ di polvere nei meccanismi rossoblù, ma le triple alla fine sono state fondamentali. All’appello mancava solo Meini, costretto alla panchina per i falli. Il capitano segna subito due triple e mette Siena a -15 (64-49). La Virtus però non molla, Olleia e Pucci firmano un 7-0 e a 5’ dalla fine la gara è ancora aperta (64-57). E’ ancora Galli (25 punti, 8/17 al tiro), con un canestro da tre punti con fallo, a chiudere definitivamente i conti.

MONTECATINI – Bolis 4, Meini 12, Galli 25, Zanini, Moretti 11, Marengo 8, Cipriani 1, Iattoni 8, Maresca, Giorgi 9, Mucci ne, Pellegrini ne. All.: Tonfoni.
VIRTUS SIENA – Pucci 11, Bianchi 13, Simeoli, Olleia 17, Imbrò 7, Ndour, Nepi 7, Gnecchi 2, Stepanovic, Casoni 8, Maccaferri. All.: Tozzi.
ARBITRI – Bonotto e Cassinadri.
PARZIALI: 17-23, 36-37, 57-49

RAFFAELLO DE MAIO

AREA COMUNICAZIONE MONTECATINITERME BASKETBALL SSDRL

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy