B QF G1 – Vigevano, buona la prima: battuta una coriacea Virtus Padova

B QF G1 – Vigevano, buona la prima: battuta una coriacea Virtus Padova

Emozionante esordio dei quarti dei play-off di serie B al PalaBasletta. La Virtus Padova parte forte, mette subito in chiaro di essere tutto fuorchè una comparsa (11-16 al 7′) e, in un continuo colpo su colpo, va al riposo con merito sul 43-44. La Elachem sale di ritmo (57-51 al 25′) e, sospinta da un indemoniato Benzoni da 22 punti nella seconda parte dell’incontro, scappa, seppur l’Antenore non smetta mai di crederci, in maniera lenta ma inesorabile e chiude sull’80-68.

di Andrew Villani

I 6 NUMERI DELLA PARTITA

90 – La percentuale dal campo di un formidabile Michele Ferrari che realizza 16 punti nel primo tempo con 7/7 da due, 0/1 da 3 e 2/2 ai liberi. Ancora più esaltante nella sua prestazione è la forza mentale perchè, dopo aver commesso il 2° fallo al 7′ di gioco, rientra sul parquet, lotta nel pitturato e continua a macinare canestri cruciali come se nulla fosse. Altrettanto decisivo è l’altro lungo, Giacomo Filippini, che porta in dote un ugual bottino di punti, condito da 7 rimbalzi di cui 4 pesantissimi offensivi, per una Virtus Padova che sfrutta sapientemente le seconde opportunità.

2 – I punti realizzati dalla coppia di menti pensanti dell’Antenore, Francesco De Nicolao e Andrea Piazza, nei primi 20′. Indubbiamente il piano del coach ducale consiste nel controllare il ritmo ed evitare le loro letali accellerazioni e questa parte, a prescindere dall’exploit di Filippini e Ferrari, riesce alla perfezione. Basti pensare che, ad allacciata di scarpe, ne confezionano insieme 24 di media.

14 – I minuti di gioco impiegati da Matteo Motta per compiere quattro falli. E’ una progressione inesorabile: 2 nel primo quarto in 5′ di impiego, il terzo commesso con ingenuità poco dopo il rientro e in fotocopia il quarto. La guardia degli ospiti è il metronomo della compagine veneta e la sua indisponibilità tattica, date le rotazioni corte per coach Rubini, peserà come un macigno sulla lucidità a disposizione nei momenti finali.

60 – La percentule di punti messa a referto da Daniele Benzoni (22) nella produzione offensiva totale dei gialloblu (37) nel secondo tempo. L’esperta ala grande, come il duo play ospite, è andato al riposo con un solo 2 nella casella marcature poi, già dal terzo quarto, ha iniziato a fare la differenza, per infine espoldere in quello conclusivo. Sono 5 le bombe mandate a segno in un formato, coi dovuti termini di paragoni, alla Damian Lillard contro Oklahoma City. Nei minuti, dove la palla a spicchi si può tramutare in un pallone medicinale, lui risponde presente. Certo, a onor del vero, concedergli per più di una volta un metro di spazio non è stata una mossa lungimirante.

14 – Il plus-minus di Tommaso Minoli al suo esordio in una serie play-off in serie B. Il play, pretoriano di Piazza, litiga col canestro in appoggio, tuttavia, è elemento chiave nello sporcare le linee di passaggio degli avversari, nel lottare su ogni palla vagante e vi aggiunge sette assistenze, risultando il miglior passatore della squadra. Prezioso senza essere, agli occhi dei più, appariscente.

24 – I punti subiti dalla Elachem Vigevano nel secondo tempo. Dalla difesa nasce questa vittoria interna. I ragazzi di Piazza riescono a limitare gli avversari a 8 punti nella terza frazione e, contemporaneamente, trovano ritmo nelle soluzioni in attacco.

Elachem Vigevano 1955 80  – 68   Antenore Energia Virtus Padova (21-23, 43-44, 63-52)

TABELLINO COMPLETO

Elachem Vigevano 1955: Verri 15, Ferri 9, Panzini 8, Minoli 2, Vecerina 6, Petrosino 2, De Gregori, Birindelli 10, Rossi 4, Benzoni 24. Coach: Piazza
Tiri Liberi: 17/23 – Rimbalzi: 36 (28+8) – Assist: 22

Antenore Energia Virtus Padova: Schiavon 2, Visone, Mazzonetto, Pellicano, De Nicolao 9, Filippini 23, Motta 5, Piazza 2, Ferrari 22, Visentin, Basso, Bovo 5. Coach: Rubini
Tiri Liberi: 13/19 – Rimbalzi: 34 (25+9) – Assist: 22

VIGEVANO NUMERI DELLA PARTITA PADOVA
 24 – Benzoni PUNTI 23 – Filippini
8 – Birindelli RIMBALZI 8 – Ferrari, Filippini
7 – Minoli ASSIST 7 – Piazza
 20 – Verri VALUTAZIONE 36 – Ferrari
19 – Benzoni PLUS/MINUS -2 – Filippini
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy