Barcellona , pronta a servire il poker ?

0

 

QUI BARCELLONA: Dopo aver vinto  con concretezza le due trasferte consecutive che il calendario offriva, Barcellona torna fra le mura amiche con qualche certezza in più ma soprattutto con 4 punti pesantissimi in classifica. La truppa guidata da Nisic  ,nonostante incontrasse squadre di bassa classifica , ha interpretato entrambe le gare con tanta personalità e soprattutto le ha chiuse molto presto in modo cinico e senza particolari patemi d’animo . Si sa che vincere in trasferta non è mai semplice e Barcellona aveva bisogno di vittorie per continuare in quel percorso probabilmente iniziato nella vittoria interna contro la capolista Valmontone. Le gare contro Stella Azzurra  e Maddaloni  hanno mostrato come la squadra abbia finalmente trovato il giusto equilibrio e la giusta cattiveria per non rischiare di perdere partite già vinte come accaduto già a Forli’. Il vero ago della bilancia dei giallorossi è senza dubbio Rodriguez che nelle ultime tre gare ha trovato quella continuità che inizialmente era venuta meno. Quando l’ex Stella Azzurra è andato in doppia cifra , Barcellona non ha mai perso una partita. Importante anche il contributo offerto da De Angelis che è sembrato molto più coinvolto in attacco e sicuro dei suoi mezzi. Grilli e compagni stanno vivendo un periodo di forma molto positivo e centrare il poker contro una Scauri non al massimo potrebbe lanciare in classifica Barcellona.

QUI SCAURI: Con le dimissioni di coach Enrico Fabbri nel post partita di Forli’ e il ritorno di Renato Sabbatino in panchina, Scauri si presenta a questa in difficile trasferta con alle spalle  una settimana abbastanza tribolata. Sabbatino torna sulla panchina laziale dopo la fantastica e inaspettata stagione dello scorso anno, culminata con l’eliminazione alle final four contro l’accreditata Eurobasket Roma che poi consegui’ la promozione. Scauri è una squadra che rispetto alla passata stagione ha cambiato tantissimo , puntando su un gruppo giovane puntellato da giocatori di esperienza a fare da senatori. I giocatori più esperti , Richotti e Boffelli , sono di nazionalità argentina e a loro è stato dato il compito di guidare i giovani presenti in squadra. Richotti è un playmaker dotato di un ottima visione di gioco(4.5 assist a partita) e quindi molto bravo ad innescare i compagni di squadra. Il preferito è senza dubbio Santiago Boffelli(ex Costa d’Orlando) che sta viaggiando a 15 punti di media ai quali aggiunge anche 5 rimbalzi. Ottimo tiratore da 3 punti (46% in stagione), Boffelli è il miglior realizzatore della squadra. Nel ruolo di guardia ,classe ‘91 troviamo Daniele Mastrangelo che nelle ultime stagioni ha sempre disputato campionati di serie A2 prima con Trieste e nell’ultima stagione con Matera. Giocatore molto intenso con buon tiro da fuori e la tendenza di attaccare il ferro , Mastrangelo  segna 13 punti a partita ai quali aggiunge 2 assist. Fra le sorprese più gradite in casa Scauri c’è senza dubbio quella di Luca Antonietti. Ala di 2 metri, l’ex Tortona sta mettendo assieme numeri di tutto rispetto dopo aver passato la scorsa stagione per lo più in panchina  : 12 punti e 5 rimbalzi di media sono le sue medie arrivati alla decima di andata. Compagno di reparto è il classe ’96 Markus che con  suoi 6 punti e 5 rimbalzi fa sentire tutta la sua fisicità sotto canestro. Dalla panchina il primo ad alzarsi è Andrea Lombardo che sta producendo 5 punti, 2 rimbalzi e 1 assist di media in 20 minuti di utilizzo. Osmatescu e Merella rappresentano invece la linea giovane della squadra. Entrambi classe ’96 ,il primo è un centro di origini Moldave che sta viaggiando a 5 punti e 5 rimbalzi di media mentre il secondo ,l’anno scorso ad Agropoli e di proprietà della Dinamo Sassari, è un play molto rapido che sta viaggiando a 4 punti e 2 assist di media.

 

LA CHIAVE DEL MATCH: Barcellona dovrà interpretare la gara nel modo giusto e non avere cali di tensione contro una squadra che,nonostante la classifica, possiede un roster interessante. Inoltre il cambio di allenatore in settimana darà stimoli nuovi ai giocatori avversri che vorranno invertire il trend negativo delle prime nove partire. Scauri dovrà prestare attenzione ovviamente a Grilli e Brunetti oltre che cercare di mettere fuori partita un Rodriguez molto ispirato nell’ultimo periodo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here