DNB: 19° turno, la preview del Girone A

0

Torino con Mortara per lasciare l’ultimo posto, Tortona e Fortitudo in Toscana. Scontro diretto Piombino- Montecatini.

Cus Torino- Basket Mortara
(Palaruffini, Torino, Sab 15/2/14 ore 20:30)
Torino si deve svegliare, non si può nascondere. L’ultimo posto, condiviso con i cugini di Alessandria, parla da solo, e una vittoria nelle ultime 5 non è una dato rassicurante. In più a Torino arriva una Mortara al 5o posto in classifica, che ha poco o niente da perdere e potrà giocare senza la pressione che invece sta sicuramente attorno al Cus. Riuscirà il Cus a tradurre la pressione in motivazioni e battere- tra le mura amiche-la sorpresa del campionato? Di sicuro è quello che ci vuole; l’occasione è ghiotta, il tempo inizia a mancare e Torino deve vincere.
Use Empoli- Alessandria Basketball
(Palestra Lazzeri, Empoli, Sab 15/2/14 ore 21:15)
È vero che Empoli è calata vistosamente ma Alessandria dopo il “fuoco di paglia” iniziale, è stata ricacciata nella posizione meno nobile della graduatoria ed espugnare il parquet di Empoli, sebbene imperativo per i piemontesi, è impresa ardua per tutti. Figuriamoci per il fanalino di coda Alessandria che ha disperato bisogno di punti e di qualcosa a cui aggrapparsi in questa parte di stagione.

Basket Cecina- Derthona Tortona
(Palazzetto Cecina, Cecina, Dom 12/2/14 ore 18:00)
Sfida interessante quella di Cecina tra la quarta e la prima classificata; piccolo stop per i toscani all’ultima uscita ma un 2014 complessivamente soddisfacente con 4 vittorie nelle ultime 5. Ancora meglio, chiaramente, Tortona forte della prima posizione solitaria e soprattutto meritata, con un’ottima pallacanestro che nessuno, neppure la Fortitudo, è riuscito ad arginare in questa stagione. Se c’è una squadra che può farlo sicuramente questa è Cecina, e staremo a vedere se riuscirà nell’interessante match di domenica.

Bakery Piacenza- ABC Castelfiorentino
(Palanguissola, Sab 15/2/14 ore 21:00)
La squadra del momento ovvero Piacenza affronta una Castelfiorentino che ha preso una brutta piega, anche se non troppo preoccupante, negli ultimi tempi. I padroni di casa hanno visto interrompersi la propria serie di vittorie contro Livorno per poi tornare all’ “ordinario” nell’ultima uscita, mentre l’Abc è reduce da 4 sconfitte consecutive totalizzate pur non demeritando. L’impresa di questa settimana appare ostica ma se verranno fuori tutte le qualità dei ragazzi di Angelucci la sorpresa non sarà impossibile; dall’altro lato del ring Rombaldoni e compagni non sono più una sorpresa e sono pronti a capitalizzare ogni minima indecisione dei toscani.

Don Bosco Livorno- Fortitudo Pallacanestro
(“B. Macchia”, Livorno, Dom 16/2/14 ore 18:00)
La Don Bosco si è scrollata di dosso l’ultima posizione con le 2 recenti prestazioni e se “non c’è due senza tre” lo dirà la Fortitudo; avversario blasonato e sicuramente ostico, ma le qualità di Livorno (specie quelle di Gigena)non ammettono discussioni e una vittoria labronica non è da escludere a priori. C’è da dire che questa Fortitudo targata Politi piace e non poco, e la rincorsa su Tortona (fuga da Piacenza e Cecina)non può fermarsi. Tutti questi sono presupposti per un incontro a dir poco interessante.

Basket Golfo Piombino- Montecatini
(Palatenda, Piombino, Dom 16/2/14 ore 18:00)
Piombino arriva a questo vero e proprio scontro diretto leggermente più in forma dei termali, reduci da 2 sconfitte consecutive. Il morale non è sicuramente dei migliori e la posta in gioco è piuttosto delicata, per cui non è troppo “legittimo” aspettarsi dello spettacolo al tenda; piuttosto mi attenderei dell’agonismo e della pressione che difficilmente aiutano la qualità del gioco. In più al Tenda il Golfo tende a puntare molto sulla sua abilità difensiva, e gare dal punteggio piuttosto basso non sono merce rara per due squadre che, comunque, dovranno puntare entrambe all vittoria.

Benedetto XIV Cento- Edimes Pavia
(Palazzetto Benedetto XIV, Cento, Sab 15/2/14 ore 21:00)
In questo girone non si può mai stare tranquilli e sia per Cento che per Pavia questa è un’occasione per fare importante passo; Pavia per staccarsi dal pericoloso “calderone” di bassa classifica, Cento per agganciare proprio i pavesi e cercare tranquillità. Le due squadre vengono da un periodo di alti e bassi e l’occasione per gettare le basi per un periodo più tranquillo e stabile è ghiotta; i favoriti sono i padroni di casa che, specie tra le mura amiche, hanno dimostrato di poter competere anche con avversari di livello.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here