DNB: Amatori bene la prima in Adecco Cup, ma Scafati può ancora giocarsela

0
L’Amatori compie una grande impresa giocando forse la migliore partita stagionale. Nella gara di andata dei preliminari delle Final Four di Coppa Italia, ha avuto ragione con merito del Givova Scafati, formazione di caratura tecnica e fisica di elevato livello per la categoria, accreditata tra le possibili pretendenti alla promozione. Pescaresi protagonisti di una gara superba (alla fine sei in doppia cifra), nella quale hanno sempre condotto, incrementando
il vantaggio proprio nella seconda metà della contesa, un vantaggio che ha trovato la punta massima al 33?(75-54).
Difesa attenta capace di soffrire di fronte alle colonne sotto  i tabelloni rappresentate da
Chacig (ex nazionale) e Canavesi, ed attacco estremamente pratico, veloce e preciso, cha ha messo in imbarazzo la corazzata di coach Sorgentone. Al momento giusto è salito in cattedra capitan Rajola, ben supportato dalle bordate Di Donato, Pepe e Buscaìno, per costruire quel vantaggio vincente a fronte del quale ben poco ha potuto il pressing finale dei campani. Una ulteriore bella soddisfazione per i ragazzi di Fabbri che, in attesa della gara di ritorno a Scafati (del 5 febbraio), pensano
già al prossimo impegno del campionato, la gara interna con la capolista Latina (domenica 26 alle 18) contro la quale sarà necessario un altro capolavoro per conseguire una vittoria difficile ma possibile.
AMATORI PALL. PESCARA –  GIVOVA SCAFATI 88-75
AMATORI PESCARA: Pepe 15 , Rajola 17 , Maino 10 , Buscaìno 13 , Masciarelli  , Timperi Mat.,Di Donato 17 , Di Carmine 4 , Dip 12 . All. Fabbri
GIVOVA SCAFATI: Pirrone  , Izzo  , Zaccariello  3,Ferrara  1, Requena 6 , Chiacig  23,
Ruggiero 18 , Moruzzi 14 , Canavesi 10 , Matrone  . All. Sorgentone.
ARBITRI: Santilli (Recanati) e Vittori  (Ascoli)
PARZIALI: 20-16; 42-39; 66-49.
5 falli: Ruggiero.
Note: tiri da 3: amatori 11/25 scafati  12/29 ; tiri da 2: amatori 25/38  scafati 15/30 ;
tiri liberi: amatori 5/8  scafati 9/11 . Rimbalzi: amatori 20 scafati 32.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here