DNB: Cecina rischia il ritorno di Alessandria, ma porta a casa i due punti

0

GR SERVICES CECINA vs ALESSANDRIA BASKET   81 – 73

Parziali: 23-14 (23-14), 23-15 (46-29), 24-22 (70-51), 11-22 (81-73)

GR SERVICES CECINA: Fratto 10, Rischia 10, Favilli, Sanna 8, Del Testa 11, Listwon, Salvadori 6, Caroti 5, Bruni 13, Capitanelli 12.

Allenatore: Campanella – Vice: Bandieri

ALESSANDRIA BASKET: Francescato n.e., Milone 9, Danna, Salvatore 8, Grilli 19, Palmesino 3, Bazzoli 18, Ferri 2, Pavone 14, Stassi.

Allenatore: Vandoni – Vice: Vigneri, Vercelli

Arbitri: Venturi, Venturini

 

Il Basket Cecina sfrutta al meglio il turno casalingo e si mantiene nel gruppo delle seconde in classifica battendo al PalaPoggetti la formazione di coach Vandoni festeggiando così al meglio il nuovo abbinamento con la GRServices che sarà sulle maglie della formazione di DNB non appena sistemate le pratiche burocratiche con la federazione. I ragazzi di Campanella hanno dominato la gara nei primi 30 minuti, trovando buone soluzioni sia da sotto canestro che da fuori, raggiungendo anche i 24 punti di vantaggio nella terza frazione che si è chiusa sul +19. L’ultimo quarto un calo di concentrazione ha consentito alla formazione ospite di provarci, grazie ad una serie di triple messe a segno da Bazzoli, Salvatore e Grilli, con Campanella che ha chiamato il timeout per “strigliare” a dovere i suoi ragazzi. Alessandria, che non si è mai data per vinta, è risalita fino al -11 e successivamente anche a -7, ma il risultato finale non è mai stato in effetti in discussione e Bruni ha messo il sigillo finale dalla lunetta dopo che Capitanelli in precedenza si era fatto apprezzare per alcune buone conclusioni dalla media distanza. In casa rossoblù il pivot ex Pallacanestro Firenze è stato il migliore per quanto riguarda i punti e la valutazione. Buono anche il rientro di Bruni che si è alternato con il giovane Caroti nella guida della squadra e nella difesa sul play avversario. Ottimi i 14 assist di squadra, tra i quali spiccano i 6 di Rischia ed i 3 di Capitanelli. Nella ripresa non è sceso in campo Sanna, vittima di un infortunio alla caviglia durante il secondo quarto, che sarà valutato alla ripresa degli allenamenti.

La cronaca: parte subito forte il tiratore avversario Grilli, che mette a segno la prima tripla, poi i rossoblù rispondono con un break di 6 – 0 che mette sulla giusta strada la formazione di casa. Il vantaggio della GRservices arriva presto a +7 ed al termine del primo quarto sale in doppia cifra. Nel secondo quarto Cecina continua a macinare gioco e segna ancora 23 punti concedendone solo 15 ad Alessandria; Caroti subisce un antisportivo da Salvatore e fa 2/2 dalla lunetta, poi il +19 lo firma Rischia a metà secondo quarto. I restanti minuti sono più equilibrati ed al riposo si va con il tabellone sul 46 – 29. Dopo l’intervallo il vantaggio si amplia grazie ad una serie di triple messe a segno da Del Testa, Rischia e Caroti, mentre i piemontesi litigano con il ferro, con il solo Bazzoli efficace. Il massimo vantaggio arriva sul 64 – 38 prima che si chiuda la terza frazione. Nel quarto periodo un po’ di rilassatezza nelle file rossoblù e la ritrovata mira dei piemontesi da oltre l’arco (6/19 alla fine) riportano in gara Alessandria, che si riavvicina con un parziale 4 – 16, ma poi viene ricacciata indietro, con i rossoblù che possono festeggiare la nuova vittoria.