DNB EXCLUSIVE: Lugo, altro passo falso in casa dell’Urania Milano

0

Ancora un passo falso per l’Orva Lugo, sconfitta al Pala Giordani per 77 a 69 dall’Urania Milano, trascinata dal trio Bianchi, Masieri e Paleari, quest’ultimo autentico dominatore sotto le plance, mvp dell’incontro con 17 punti, 20 rimbalzi e 35 di valutazione.

Un’Orva Lugo che dopo un’avvio di gara soporifero, con i padroni di casa che capitalizzano regolarmente sui “buchi” della difesa bianco-verde,  chiudendo avanti il primo parziale per 22 a 11, si ritrova nei secondi dieci minuti di gioco, stringendo le maglie in difesa e trovando con regolarità la via del canestro, con il dieci di coach Marco Ortasi che grazie ad una bella reazione di squadra a 3’ dal termine si porta sul +7 (28-35), prima del ritorno dell’Urania che permette ai milanesi di chiudere in parità la prima parte del match.

Dopo l’intervallo lungo sono i lombardi a tenere in mano il pallino del gioco con l’Orva che fatica a trovare la via del canestro, ma grazie ad una buona difesa resta in scia dei propri avversari, chiudendo il periodo sotto di 3 lunghezze sul 54 a 51.

Nell’ultimo quarto di gioco è subito l’Urania ad allungare portandosi sul 60 a 51 con i lughesi che provano a ricurice lo svantaggio, portandosi sul -3 (63 – 60) a 3’45” dal termine riaprendo il match, prima del definitivo allungo dei padroni di casa firmato da Bianchi che a 120” dal termine mette in ghiaccio il risultato portando i suoi sul +9 (69 – 60) regalando un comunque meritato successo all’Urania Milano, ai danni di un’Orva Lugo ancora una volta imprecisa dalla lunga distanza (3/19) ed in alcuni frangenti del match ancora poco incisiva in difesa.

La gara contro l’Urania, nonostante il passo falso, ha comunque messo in luce una formazione viva, capace di tenere testa ed in alcuni frangenti mettere in difficoltà i propri avversari, ma ora occorrerà avere continuità difensiva per tutti i quaranta minuti di gioco e migliorare le proprie percentuali al tiro per poter ambire a mettere in cascina al più presto i due punti.

Un successo che l’Orva Lugo si auspica di poter cogliere nel prossimo turno quando domenica 19 gennaio (ore 18) al Palabanca ospiterà i Crabs Rimini, formazione che sotto la guida del preparato e navigato coach Paolo Rossi, avrà nel play Silvestrini (14 pt. + 4 ass.), negli esterni Tassinari (11 pt. + 6 rb.), Hassan (13 pt.) e Bosio, oltre al centro Squeo (10 pt. + 10 rb.) i propri punti di forza.

Un match assolutamente da prendere con le molle per i nostri ragazzi contro una formazione temibile ma comunque alla propria portata contro la quale sono attesi ad una prestazione vincente e convincente.

Urania Milano – Orva Lugo  77- 69  (22-11; 41-41; 54-51)

Urania Milano: Resca 10, Biganzoli n.e., Chiragarula 10, Bianchi 19, Masieri 12, Paleari 17, De Bettin 5, Janelidze 2, Pagani 2, Traorè n.e. All.: Ghizzinardi

Orva Lugo: Ruini 11, Cantagalli 8, Legnani 4, Villani 10, Simeoli 11, Montanari 13, Pasquali n.e., Olivieri, Chiappelli 12, Bazzocchi n.e. All.: Ortasi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here