DNB Exclusive: Sangio ok, capitan Benzoni trascina i draghi al successo contro Lugo

0

Vittoria meritata per i Draghi che nonostante l’assenza di Priuli e  le condizioni non al top di Zanelli e Nasini sono riusciti ad imporsi sulla compagine romagnola guidata da coach Ortasi. I blu arancio guidati da un Zanelli ritrovato, per lui 9 assist e 16 punti, hanno avuto in Daniele Benzoni il miglior interprete della serata. Il capitano incontenibile per tecnica, impegno ed energia profusa ha realizzato 28 punti mettendo una firma importante sulla vittoria finale. Buona la prova anche di un pimpante Andrea Marusic determinante nella prima parte della partita con le sue percentuali realizzative che hanno sfiorato il 70% dal campo. Certamente nella fase difensiva a lungo andare si è sentita l’assenza di un uomo di peso come Priuli, infatti la Sangiorgese ha sofferto troppo sotto i tabelloni dove Villani per Lugo ha fatto valere la sua stazza fisica. I Draghi hanno stretto le marcature mettendo in campo tutte le risorse a disposizione e con umiltà ed intensità sono riusciti ad interpretare l’incontro come richiesto da coach Albanesi regalando ai propri tifosi un bel successo.

LTC Sangiorgese – Orthos Lugo: 77-68   (28-19; 14-18; 17-15; 18-16)

Coach Marco Albanesi: “Sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi. Stanno facendo il massimo di quello che è nelle loro attuali possibilità. Hanno fatto tutto quello che avevamo preparato. Potevamo farlo meglio però adesso è evidente il fatto che stiamo da quasi un mese ormai in emergenza e ci mancano un po’ di energia, un po’ di freschezza fisica e purtroppo questo si vede anche in campo. Qualche ragazzo è stanco e devo chiedere a molti giocatori di fare un po’ di tutto proprio per fronteggiare questa situazione. Nonostante questo la partita l’abbiamo sempre condotta anche se non siamo mai riusciti a strappare pur avendone le potenzialità. Bisognava vincere, abbiamo vinto. Adesso ci aspettano due derby, due scontri diretti, due battaglie di fisico e di nervi e questa settimana dovremo recuperare sotto questo punto di vista.”

Il presidente Carlo Ponzelletti: “Sicuramente non siamo in un buon momento. Gli infortuni non  permettono di allenarci bene e si è vista un po’ di pesantezza dopo il primo quarto con qualche errore difensivo. Direi che tutto sommato abbiamo sempre condotto e con margine di sicurezza avendo sempre in mano il gioco. In questo momento ci possiamo accontentare di questo risultato. In settimana sei stato eletto e nominato nel consiglio regionale FIP. Che cosa ti aspetti, che cosa comporterà questo ruolo e potrà dare lustro al basket sangiorgese?  L’importante e che sia utile per il basket in generale. Finalmente siamo riusciti ad entrare a far parte della FIP con una squadra di rappresentanti delle società . Ci stiamo riappropriando di quel ruolo che per anni avevamo delegato. Direi una svolta epocale. C’è stata un’ elezione vera finalmente, mentre le altre volte c’era un candidato unico, attraverso un confronto elettorale sui programmi ed ora non ci resta che lavorare cercando di fare le cose al meglio.”

Partita subito dai ritmi elevati che nei primi 5’ di gioco vede un sostanziale equilibrio. Il primo canestro è dei Draghi con Benzoni al quale risponde con una tripla Chiappelli per il vantaggio romagnolo 2-3. Zanelli per  Marusic che appoggia 4-3.  Lugo con Montanari rimette nuovamente la testa avanti  in penetrazione 4-5 dopo 2’,ma la Sangio con i canestri di  Marusic in penetrazione ,Benzoni e Zanelli  si porta sul 10-7.I Draghi soffrono ai rimbalzi e Villani accorcia per i bianco verdi 10-9. Con la tripla di Marusic i padroni di casa provano ad allungare sul  13-9 ma Ruini risponde subito per il 13-11 dopo 5’ di gioco.  I blu arancio sono ispirati e con Benzoni e la tripla ancora di  Marusic su assit di Zanelli si portano avanti di +7. Palla recuperata dai blu arancio che trovano altri tre punti dal capitano Daniele Benzoni  21-11 a 3’35” dalla fine del periodo. I romagnoli riordinano le idee e con i liberi di Chiappelli e la  tripla di Legnani  accorciano sul 21-16 a 1’50 dalla sirena.  Saini subisce fallo e va in lunetta dove fa uno su due 22-16. Ruini porta Lugo a -4 arresto e tiro 22-18. Ultimo giro d’orologio e Benzoni con una bomba fa 25-18. Ruini in lunetta con 7”  ancora da giocare, fa uno su due  per il25-19 ma sul suono della sirena altra perla del capitano blu arancio che con l’ennesima tripla firma il 28-19.

 

Secondo quarto sotto tono per i Draghi che risentono un po’ dell’intensità profusa nel primo quarto. Qualche palla persa di troppo favorisce gli ospiti  con Ruini  e Simeoli 30-23. I ritmi sono altissimi  Zannelli in versione “formica atomica” penetra in aria va fino fondo e realizza 32-23. Ancora Zanelli assist  per Benzoni ed è +11 34-23 dopo 4’. L’inerzia dei blu arancio si esaurisce piano piano nella seconda metà del quarto e ne approfitta Lugo per riportarsi sotto con  Villani, Cantagalli e   Simeoli 34-29 a 3’30” dalla fine del periodo.  Con orgoglio i Draghi ritrovano punti importanti prima con Marusic per il  29-36 e successivamente con  Zanelli su passaggio di Marusic 38-29. La stanchezza si fa sentire e le rotazioni corte non permettono troppo recupero ai blu arancio che nel finale subiscono i romagnoli che con  Cantagalli  e Ruini si riportano a ridosso 40-37 a 35” dal riposo lungo. L’ultimo possesso e dei blu arancio che con  Zanelli arresto e tiro trovano il 42-37.

 

Sostanziale equilibrio nel terzo periodo dove si gioca punto a punto.  La Sangiorgese in avvio prova a scappare. Prima Benzoni per Zanelli che segna  il 44-37, poi  Zanelli per Tomasini che appoggia per il +9 46-37. La risposta romagnola non si fa attendere  con uno scatenato Villani che realizza nel giro di pochi secondi 6 punti consecutivi per il 46-43.  Tomasini dopo 4’ per il 48-43.   Tomasini prova a far ripartire i Draghi ma Simeoli e ancora Villani tengono Lugo in scia 50-47. Sussulto blu arancio che con la bomba di Bertoglio rifiatano  53-47.  Ruini e Villani spingono nuovamente sull’acceleratore e a 2’30” dalla fine del quarto il punteggio è sul 53-51. Fallo su Saini che realizza i liberi del 55-51.  Montanari in lunetta per Lugo fa uno su due 55-52.  Benzoni a 36” dalla sirena trova il 57-52.  Duello senza esclusioni di colpi tra Benzoni e Villani protagonisti assoluti da entrambe le parti. I Draghi si ritrovano nel finale e con  Zanelli in penetrazione  chiudono il periodo avanti di +7 59-52 .

 

Ultima frazione di gioco e la Sangiorgese è subito aggressiva in difesa recuperando palloni importanti.  Benzoni  firma il +9 61-52. Grande determinazione dei Draghi che spinti dal pubblico lottano su tutti i palloni cercando di fare il break decisivo ma Villani con una gran giocata accorcia per gli ospiti 61-54. Tomasini subisce fallo su tiro da tre e va in lunetta realizzando i liberi del 64-54 e con il canestro di  Marusic è +12 66-54 a 6’32” dalla fine. Ruini e Villani mai domi provano a ricucire sul  68-61ma con il libero di Zannelli e  la   tripla di un immenso Benzoni è +10 Sangiorgese 73-63. Fallo subito da Ruini e tecnico fischiato contro Benzoni per proteste. Ruini in lunetta fa tre su quattro e con il canestro di Legnani Lugo prova disperatamente a rientrare in partita 73-68 a 2’10” dal termine. La Sangiorgese difende bene ripartendo e trovando i falli sistematici di Lugo. Ne approfittano i Draghi che con  Zanelli e Nasini chiudono l’incontro sul  77-68.

LTC Sangiorgese: Vignati n.e, Tomasini 9, Benzoni 28, Nasini 2, Zanelli 16, Marusic 14, Fabbricotti 0, Montagner n.e, Saini 5, Bertoglio 3. Coach: Albanesi

Orthos Lugo: Montanari 3, Ruini 20, Villani 20, Legnani 5, Cantagalli 7, Baroncini n.e, Simeoli 6, Bazzocchi n.e, Chiappelli 7, Zanoni n.e. Coach: Ortasi