DNB EXCLUSIVE: Udine passa a Costa Volpino, Gueye 24 punti

0

VIVIGAS COSTA VOLPINO – APU UDINE  58 – 77
( 12-22 , 31-37 , 47-57 )

VIVIGAS : Centanni  11 , Planezio  7 , Meschino  13 , Belloni  0 , Franzoni  1 , Baroni  0 , Becerra  8 , Guerci  12 , Ibrahimi  ne , Azzola  6. Coach : Crotti.

UDINE : Bianchini  0 , Dri  5 , Piazza  10 , Truccolo  8 , Gueye  24 , Bellina  13 , Ughi  0 , Munini  14 , Vischi  0 , Principe  3. Coach : Paderni.

Arbitri : Vantini di Verona e Vigato di Este.    Tiri liberi : Vivigas  8/11     Udine  8/12      Usciti per 5 falli : Planezio    Fallo Tecnico : Panchina Vivigas    Spettatori : 300 circa.

Sconfitta casalinga per la Vivigas Costa Volpino impegnata contro una formazione blasonata come Udine indicata da tutti come una delle sicure favorite per la vittoria finale del girone.Inizio di partita decisamente in salita per i sebini che faticano in maniera terribile a contenere gli uno contro uno di Piazza (ex di lusso) e Gueye che sanciscono la prima
accellerata dei friulani (3-14 al quinto).Fatica anche in attacco Costa Volpino che,pur giocando con grinta,non riesce a ricucire lo scarto arrivando al primo intervallo sotto di 10 (12-22).L’innesto di capitan Guerci e alcune varianti difensive spingono i locali a una prima
parziale rimonta grazie anche ai punti di un concreto Meschino (25-28 al quindicesimo) per poi mantenere il divario sempre in termini abbordabili visto che lo stesso all’intervallo lungo e’ di 6 punti (31-37).Una nuova fiammata di Costa Volpino all’inizio della terza frazione di gioco riporta il match in sostanziale equilibrio (41-43 al venticinquesimo).Le
giocate di un funambolico Gueye e la sostanza di capitan Munini consentono pero’ agli ospiti un ulteriore e decisiva “sgasata” che li porta al +10 del trentesimo (47-57).Gli ultimi 10 minuti di gioco non hanno pero’ storia visto che i ragazzi di coach Paderni amministrano con tranquillita’ il trend del match andando ad aumentare il proprio
vantaggio anche oltre i reali meriti acquisiti mentre la Vivigas non trova le risorse tecniche  per tentare di resistere e incappa cosi’ in una pesante quanto giusta sconfitta (58-77).Udine incassa invece 2 punti salutari per la sua classifica e incassa pure il “bonus piagnisteo” visto le dichiarazioni di settimana scorsa del proprio presidente Pedone
riguardo le prestazioni delle coppie “grigie”.Settimana Prossima la Vivigas sara’ impegnata in trasferta sul proibitivo campo della corazzata Montichiari per dare un segnale di reazione.