DNB: Lecco combatte ma Lugo a casa sua non perde

0


È una di quelle partite che non sai mai come prendere, nel caso di sconfitta, perché guidi per tre quarti sul campo di Lugo, capace di battere la Fortitudo all’esordio, ma perdi nel terzo finale punto a punto consecutivo (81-78), mettendo in valigia un po’ di rimpianti. La certezza è che il Basket Lecco è una squadra viva, che non molla un centimetro di ciò che deve conquistarsi, anche se le due sconfitte consecutive pesano su morale e classifica, soprattutto perché arrivate a fil di sirena.
Reduce da un avvio di campionato in chiaroscuro, con la vittoria inattesa a Bergamo e la sconfitta sulla sirena contro Crema, il Basket Lecco cerca il secondo successo fuori dalle mura di casa sul complicato campo di Lugo. I romagnoli, infatti, sconfitti di misura sul campo di Montichiari, tra le mura amiche sono stati capaci di battere niente di meno che Bologna all’esordio, e godono di un Villani in stato di grazia ma in dubbio per problemi fisici. Coach Ortasi si presenta al suo pubblico con un quintetto composto da Montanari in play, Ruini in guardia, Pederzini in ala piccola, Chiappello in ala grande e Farioli in pivot. Coach Meneguzzo risponde con il quintetto ormai abituale, schierando Mascherpa in play, Dagnello in guardia, De Angelis e Negri ali, e Piunti sotto le plance.
Se il Basket Lecco ha pagato a caro prezzo la sola tripla segnata nel match contro Crema, sono proprio i tiri da fuori che regalano un grande avvio sul campo di Lugo dove, complici le bombe di de Angelis e Mascherpa, piazzano il primo break (0-7) che porta all’8-15 del 5’. I padroni di casa provano a rispondere dentro l’area, ma i lecchesi tengono i ritmi alti e corrono in transizione quando possono, toccando la doppia cifra di vantaggio con De Angelis (11-21), prima di chiudere il quarto sul + 4(19-23), nonostante la difesa a zona ordinata da Coach Ortasi.
Il secondo quarto si apre, come la fine del primo, con la scelta di Coach Meneguzzo del doppio play e con Mascherpa che inventa la tripla dal palleggio (23-28), mentre De Angelis infila 5 punti in sequenza (29-33) per tenere le distanze a metà frazione. La bomba di Pederzini e l’entrata di Legnani portano avanti i padroni di casa (34-33), mentre Dagnello inventa una magia fuori equilibrio (34-35); i due tecnici scelgono la difesa zona, ma sono i padroni di casa a pagarla con le bombe in sequenza di Todeschini e Farinatti, che spediscono il match all’intervallo lungo sul 42-46.
In avvio di terza frazione Coach Ortasi si gioca anche la carta Villani, mentre De Angelis si inventa una bomba fuori equilibrio sulla sirena dei 24” (44-49); i blucelesti perdono un paio di palloni sulla difesa aggressiva romagnola e Coach Meneguzzo si gioca la carta del timeout (46-49). Todeschini si veste anche da uomo-assit per Piunti (50-55) e recupera un buon pallone, costringendo Coach Ortasi al timeout (a 3’49”); al rientro, Chiappelli trova il sorpasso in lunetta (58-57) e lo ribadisce anche nell’ultimo tiro del quarto (60-59).
Il Basket Lecco torna in campo con la zona, che Lugo punisce con un paio di rimbalzi offensivi e con la bomba di Legnani per il massimo vntaggio (66-59), mentre Coach Meneguzzo chiama timeout alla seconda palla persa consecutiva dei suoi (68-62). I romagnoli rientrano con un quintetto lungo, mentre Todeschini inventa “split” e assist per Negri (68-65), ma Chiappelli semina panico nell’area lecchese e costringe il tecnico bluceleste a un altro timeout (71-65). Al rientro, Lecco rientra con Mascherpa e Capitanelli (71-69), mentre Villani esce dalla panchina per infilare una bomba mortifera (74-69) e un assist a Legnani (76-71); De Angelis e Capitanelli riportano a -1 (76-75), mentre Montanari non sbaglia dalla lunetta (80-77), dopo un rimbalzo offensivo di Farioli. Mascherpa subisce fallo tattico a 5” dal termine e sceglie di segnare il primo libero e sbagliare il secondo (80-78), ma il rimbalzo è di Lugo e Farioli chiude i conti dalla lunetta (81-78).
TABELLINI:
Orva Lugo: Montanari 13 (4/5;0/4), Ruini 4 (2/3;0/2), Pederzini 18 (6/9;1/1), Farioli 17 (6/9;0/1), Chiappelli 14 (4/7;1/4), Martini N.E., Bertocco 3 (0/1;1/2), Villani 5 (1/2;1/5)., Legnani 7 (2/3;1/1), Bazzocchi N.E.. Coach Marco Ortasi.
Basket Lecco: De Angelis 18 (3/4;4/7), Mascherpa 16 (1/3;3/8), Dagnello 8 (3/7;0/1), Piunti 9 (4/5;0/1), Negri 11 (4/8;1/6), Gnecchi N.E., Farnatti 3 (0/1;1/1), Todeschini 6 (0/1;2/3), Pizzul 1 (0/1 da 2), Capitanelli 6 (3/6 da 2). Coach Massimo Meneguzzo.
LEGGI LE PAGELLE DEL MATCH DAL NOSTRO WEB PARTNER