DNB: Lugo supera Spilimbergo e prenota la salvezza

0

Orthos Basket Lugo – Vis Spilimbergo 80-74 (26-15, 18-20, 11-18, 25-21)
Orthos Basket Lugo: Montanari 11 (4/6, 1/5), Ruini 11 (2/4, 1/5), Pasquali, Villani 23 (6/10, 2/8), Legnani, Cantagalli 15 (1/3, 4/8), Simeoli 8 (4/8), Chiappelli 12 (3/5, 2/2), Zanoni N.E.: Bazzocchi
Tiri Liberi: 10/12 – Rimbalzi: 23 18+5 (Ruini, Simeoli 5) – Assist: 13 (Villani 4) – Cinque Falli: Simeoli
Vis Spilimbergo: Paolo Passudetti, D’Andrea 2 (1/2), Fontani 24 (2/4, 6/12), Magini 7 (1/3, 1/5), Jovancic 7 (2/3, 1/6), Bagnarol 7 (3/4, 0/3), Bei 27 (10/15), Gaspardo D. N.E.: Ferigutti, Gaspardo T.
Tiri Liberi: 12/18 – Rimbalzi: 34 29+5 (Bei 12) – Assist: 12 (Magini 6) – Cinque Falli: Jovancic

Vittoria sofferta, quanto fondamentale, per l’Orva Lugo che al Palabanca regola in volata la Graphistudio Spilimbergo per 80 a 74.

I primi dieci minuti di gioco lasciano presagire ad una tranquilla domenica per i bianco-verdi che toccano il massimo vantaggio sul 26 a 12,  chiudendo il primo quarto avanti per 26 a 15; nei secondi dieci minuti i romagnoli perdono di efficacia in attacco e concedono qualcosa di troppo a Spilimbergo che resta in scia ai padroni di casa con le due compagini che vanno all’intervallo lungo sul punteggio di 44 a 35 in favore dei romagnoli.

Alla ripresa del gioco si accende Fontani che porta gli ospiti a stretto contatto di un’Orva poco fluida ed imprecisa in attacco (48-46) con il dieci di coach Marco Ortasi comunque capace di chiudere ancora avanti per 55 a 53 il terzo periodo.

Gli ultimi dieci minuti di gioco vedono immediatamente la Graphistudio impattare sul 55-55 con le due formazioni che procedono punto a punto sino al nuovo allungo dell’Orva che con Montanari e Villani si porta avanti per 67-61, prima che una tripla di Fontani riporta nuovamente sotto Spilimbergo, ma ancora Villani ed una tripla di Ruini danno il +8 (72-64) all’Orva a novanta secondi dal termine; l’ennesima tripla di Fontani prova a tenere vive le speranze della Graphistudio ma Chiappelli restituice il favore a 40” dal termine chiudendo il match in favore dei lughesi, con il punteggio finale fissato dalla lunetta da Ruini sul 80 a 74, che ribalta anche la differenza canestri negli scontri diretti, sul fallo sistematico degli ospiti che escono comunque a testa altissima dal campo.

Per l’Orva Lugo un successo decisamente più sofferto rispetto a quanto fosse nelle previsioni che vale una fetta di salvezza decisamente importante e che permette alla formazione di coach Ortasi di guardare al finale di campionato con serenità ed una buose dose di ottimismo per migliorare ancora la propria classifica.

Il prossimo turno vedrà l’Orva Lugo impegnata domenica (ore 18) nell’ostica trasferta di Costa Volpino con i lombardi lanciatissimi in zona play-off dopo il successo ottenuto contro Montichiari ed i lughesi in cerca di ulteriori conferme.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here