DNB: Pavia eroica, espugnata Empoli 66-67

0

La Nadirex Pavia non si ferma più e sbanca anche Empoli. Su uno dei campi più difficili del campionato e contro uno degli avversari più ostici per Pavia, gli uomini di Romano Petitti vincono 66-67, con una bomba finale di Cristelli che fa impazzire i ragazzi del Gruppo Skomodo, anche stavolta al seguito della squadra. Se il banco di prova definitivo per la Nadirex doveva essere una vittoria su un campo toscano la squadra rossonera esce dal match di Empoli con una promozione a pieni voti: grinta, carattere, unità di squadra e tanto cuore sono gli elementi che permettono a Fossati e compagni di conquistare una vittoria fondamentale, che vale il pass matematico per i play-off. E’ la quarta vittoria consecutiva, cosa mai successa in stagione, segno che la crescita e la maturazione della Nadirex sono al punto giusto.

LA CRONACA – Si comincia con Coach Petitti che schiera Fossati, Maggio, Degrada, Sanlorenzo e Politi. Degrada apre le danze con due triple in rapida successione che portano subito Pavia sullo 0-6. Maggio mette il canestro dello 0-8, prima che Ravazzani inauguri anche il tabellino toscano (2-8). La bomba da lontano di Maggio porta il punteggio sul 4-11. I padroni di casa riescono a riavvicinarsi (8-11), poi la Nadirex trova un mini-break di 0-8 (da segnalare un tecnico fischiato alla panchina toscana) che porta il punteggio sull’8-19. Gli empolesi commettono molti errori dalla lunetta e non riescono a riavvicinare Pavia, che chiude il primo quarto in assoluto dominio sul punteggio di 11-21.

Inizia il secondo periodo di gioco: Terrosi mette la tripla che riavvicina Empoli fino al 14-21, prima che Sanlorenzo trovi il canestro del 14-23. E’ Nadirex show: Fossati imbocca Tassone, che al volo infila il 14-25. Una tripla di Appendini porta il discorso sul 18-28, poi Sanlorenzo subisce un colpo alla spalla destra ed è costretto a lasciare il campo. Pavia si disunisce per un istante e i padroni di casa sono bravi ad approfittarne (Terrosi mette il 23-28), sfruttando una mancata fischiata su un contatto su Politi e andando a trovare il -2 (26-28). Pavia rialza la testa e piazza un mini-break di 0-6, firmato Cristelli e Degrada, che rilancia la Nadirex sul 26-34. Il finale di primo tempo vede le squadre lottare punto a punto: Empoli si riavvicina (32-34), ma la Nadirex è brava a mantenere il vantaggio e a chiudere la prima metà del match con 4 punti di distacco (34-38).

L’avvio della terza frazione di gioco è traumatico per la squadra di coach Petitti: Empoli in un amen si porta in vantaggio (42-38), scatenando l’entusiasmo dei propri tifosi. Entra il giovane Frontini che, come sempre, risponde presente, segnando subito il -2 pavese (42-40) e garantendo una solidità che raramente si può riscontrare in un coetaneo. Le triple di Cristelli e Fossati consentono ai pavesi di risorpassare gli avversari (47-48), ma il finale del terzo quarto è favorevole ai padroni di casa, che riescono a chiudere in avanti 51-48.

La prima emozione dell’ultimo quarto è una super bomba da lontano di Degrada, che si guadagna anche un libero e trova il pari (51-51). L’inerzia del match sembra voltare in favore di Empoli, che riesce a portarsi a +6 (62-54 a 4′ 54”) dalla sirena. Si gioca in una bolgia: Tassone mette la tripla che mantiene Pavia attaccata alla gara (62-57), poi Coach Quilici commette un’imprudenza, bloccando la consegna del pallone da parte dell’arbitro a un giocatore: secondo tecnico e espulsione. Fossati realizza i due liberi (62-59) e il match si infiamma. I giocatori pavesi rimasti in tribuna e lo staff societario rossonero scendono a seguire gli ultimi attimi dl match insieme ai ragazzi del Gruppo Skomodo. Degrada permette ai rossoneri di rimanere a -2 (64-62). 1′ 52” al termine: Tassone è costretto a uscire per cinque falli; a 60” dalla fine viene fischiata una cervellotica infrazione di passi a Degrada, che si dispera. Le squadre tentano il tutto per tutto, offrendo grande spettacolo agonistico: a 10” dalla sirena Maggio sbaglia due liberi, ma salva tutto Cristelli prendendo il rimbalzo e segnando il pareggio 64-64. Empoli trova un canestro impossibile con Mariotti, che porta il punteggio sul 66-64 e fissa il cronometro a 2,5” al termine. Pavia rimette la palla in gioco e scarica su Cristelli, che tira da tre punti infilando il canestro della vittoria (66-67), facendo esplodere panchina e tifosi. Manca meno di un secondo alla fine. Empoli prova il tiro della disperazione ma non c’è più tempo.

I giocatori pavesi corrono subito sotto i ragazzi del Gruppo Skomodo e può esplodere la festa per una vittoria che ha grande significato. Pavia sfata la bestia nera di Empoli, espugnando uno dei campi più difficili del campionato e salendo a quota 30 punti in classifica. Adesso due match consecutivi fra le mura amiche del Pala Ravizza contro Cento (domenica 27 aprile alle 18.00) e Mortara (mercoledì 30 aprile alle 20.30), per concludere in quel di Cecina domenica 4 maggio alle 18.00.

IL TABELLINO – Us Empolese – Pavia Basket 66-67 (11-21, 23-17, 17-10, 15-19)?

Us Empolese: Mariotti 17 (5/8, 2/4), Terrosi 13 (2/4, 2/10), Manetti 2 (1/1, 0/2), Ghizzani 4 (2/4), Ravazzani 12 (6/14), Berni 2 (1/2, 0/2), Cappa 7 (2/2, 1/3), Delli Carri 9 (3/10, 0/2) N.E.: Galligani, Mazzoni?Allenatore:Quilici?

Tiri Liberi: 7/13 – Rimbalzi: 35 25+10 (Ravazzani 10) – Assist: 7 (Terrosi 3)?

Pavia Basket: Fossati 7 (0/1, 1/4), Politi 4 (2/8), Degrada 19 (3/5, 3/7), Tassone 5 (1/1, 1/5), Appendini 3 (1/1 da tre), Maggio 9 (3/5, 1/3), Frontini 4 (2/2), Sanlorenzo 4 (2/5), Cristelli 12 (3/3, 2/8) N.E.: Rossi?Allenatore:Petitti?

Tiri Liberi: 8/11 – Rimbalzi: 31 27+4 (Politi, Cristelli 6) – Assist: 10 (Fossati 4) – Cinque Falli: Tassone


I RISULTATI (anticipi prima giornata fase a orologio)

Alessandria Basket – Abc Castelfiorentino 74-81?
Montecatini Sc 1949 – Don Bosco Livorno 78-53?
Benedetto XIV 2011 Cento – Basket Team E.Battaglia 83-69?
Us Empolese – Pavia Basket 66-67
?Derthona Tortona – Fortitudo Pallacanestro 79-87