DNB: Rimini chiude in scioltezza contro Costa Volpino

0

Basket Rimini Crabs – Pall. Costa Volpino 82-72 (14-14, 23-15, 23-23, 22-20)

Basket Rimini Crabs: Tassinari, Aglio, Ballerini, Silvestrini 14 (5/10, 0/2), Hassan 20 (6/9, 2/5), Brighi 6 (3/6), Squeo 10 (4/9), Bosio 19 (6/13, 1/1), Moreno 13 (3/8, 2/5) N.E.: Biordi
Allenatore: Maghelli
Tiri Liberi: 13/19 – Rimbalzi: 37 32+5 (Squeo 11) – Assist: 16 (Moreno 6)

Pall. Costa Volpino: Centanni 13 (1/4, 3/11), Planezio 8 (1/3, 2/6), Baroni 3 (1/2), Meschino 5 (0/3, 0/1), Belloni 2 (0/1, 0/1), Franzoni 3 (1/2), Becerra 11 (2/2, 1/3), Guerci 25 (9/18, 2/4), Azzola 2 (1/1) N.E.: Ibrahimi
Allenatore:Crotti
Tiri Liberi: 16/21 – Rimbalzi: 39 32+7 (Meschino 14) – Assist: 7 (Centanni 4)

Non c’era doppio confronto che tenesse, loro hanno 30 punti e sono irraggiungibili in ogni caso, la cosa importante era mantenere il ritmo e garantire l’undicesimo posto. Ora si parlerà di fase ad orologio, nella quale andremo in trasferta a Lecco e San Giorgio sul Legnano, mentre ospiteremo in casa Lugo e Varese. Le date degli incontri sono giovedì 24/4 – domenica 27/4 – giovedì 1/5 e domenica 4/5.

Il playoff è di fatto escluso, Pordenone che è ottava e vanta il doppio confronto contro di noi ha già 24 punti e gli basta poco per garantirsi il posto. Speriamo soltanto di divertirci ancora un po’ sfruttando la striscia positiva di quest’ultimo mese grazie alle buone prove della Andrea Maghelli band. Sicuramente vedendo i risultati attuali c’è da mangiarsi le mani per i tanti “regali” fatti alle avversarie, ma la stagione è andata così e potremo ri-giocarla solo il prossimo anno, inutile recriminare. Andando nel dettaglio vediamo che i CRABS sono ancora privi di Scarone che non si è allenato in settimana, sostituito dal giovane Ballerini.

Partono Silvestrini,  Bosio, Squeo, Moreno ed Hassan, oramai quintetto consolidato e l’assoluto equilibrio, di chi non vuole assolutamente perderla ci regala un primo quarto da 14-14 con il solito allungo degli avversari, ma troppo timido per fare effetto prontamente respinto negli ultimi minuti.

Compare anche Brighi, poco incisivo negli ultimi tempi e confezioniamo il primo tentativo di fuga, ben contenuto dagli avversari che tornano sul pari quando mancano circa 4 minuti a metà gara. Tentiamo il secondo allungo con Hassan, Bosio e Moreno, ma è dura, gli avversari cambiano continuamente quintetto e vivacchiamo con due liberi di Moreno, pur restando davanti.

Il break definitivo lo facciamo con Aglio e Brighi in campo ed il solito Bosio monumentale. Chiudiamo 37 a 29 a metà gara. Rientriamo con gli attributi necessari ed i primi 2 minuti del 3° congelano la partita, Silvestrini ed Hassan confezionano il 44 a 29 che segna la parte migliore della nostra prestazione fino al +17 con due liberi di Squeo. Finita? NO, negli ultimi 2:44 ci si addormenta, segniamo solo 2 punti ed i nostri avversari rimontano fino a -8.

Delusione sugli spalti, ma i CRABS hanno ancora energia da spendere e Silvestrini mette subito il +10 seguito da Moreno e Brighi, la partita è in pieno controllo e torniamo a +17 quando mancano 3:43 gli avversari provano l’ultima reazione ma Moreno e Squeo ricostruiscono il +17 a 1:36 con la partita in mano, tanto che Maghelli schiera anche ballerini per gli ultimi 34”.

La partita è stata condotta in sostanziale equilibrio, ma abbiamo tirato meglio 46% a 39% da 2 – 38% a 31% da 3, perdendo il confronto ai liberi e rimbalzi, ma 16 a 7 sugli assist e 13/13 tra perse e recuperate contro il loro 19/7 la dicono  lunga sulla maggiore lucidità dei nostri ragazzi.

Vediamo i dati individuali:

Silvestrini: 26:53 in campo, 5/12 al tiro (niente da 3) con 4/4 ai liberi e 1 rimbalzo per 14 punti con 4 perse ed un recupero. Ha dato il giusto impulso quando serve e la solita intensità che serve sempre.

Hassan: 33:57 in campo, 8/14 con 5 rimbalzi e 3 assist, gran partita con 20 punti, 2/9 ai liberi, 18 di valutazione. Spina nel fianco.

Tassinari: 22:59 in campo, non segna (0/1) con 3 rimbalzi, 2 assist ed un recupero, tanta tanta difesa e dedizione.

Squeo: 25:52 in campo, 4/9 al tiro con 11 rimbalzi e 2/2 ai liberi per 10 punti. 16 di valutazione e doppia doppia, dopo un secolo.

Bosio: 28:18 in campo, 7/14 al tiro e 7 rimbalzi, 4/4 ai liberi per 19 punti, ha fatto il padrone: 22 di valutazione.

Moreno: 35:54 in campo, più di tutti, 5/13 totale con 2/5 da 3, 5 rimbalzi e 6 assist, 2 perse e OTTO recuperate. 13 punti e 21 di valutazione, è ritornato più forte di prima.

Brighi: 24:54 in campo, 3/6 al tiro, 5 rimbalzi, 1 assist, 2 perse d un recupero per 6 punti, finalmente ritornato utile alla causa.

Aglio, 58” e Ballerini 34” in campo non giudicabili.

Biordi sempre seduto.