DNB: Sant’Elpidio senza patemi, sconfitta la Stella Azzurra

0

ECOELPIDIENSE PSE – STELLA AZZURRA ROMA 82-61

ECOELPIDIENSE PSE: Pozzetti 8, Fabi 9, Boffini 20, Coviello 21, Romani 5, Salvatori 2, Ferroni 15, Giampieri 2 , Traini, Postacchini ne. All.re Schiavi

STELLA AZZURRA ROMA: Moretti 6, Leonzio 3, Cucci 6, De Paoli 17, D’Ascanio M.4, D’Ascanio L., Forte 3 , La Torre 2, Pappalardo 3, Smorto 17. All.re D’Arcangeli

Parziali: 20-5; 43-20; 67-43
Arbitri: De Panfilis e Catani di Pescara
Spettatori: 500

Più forte di tutto e tutti. La Ecoelpidiense P.S.Elpidio supera l’ostacolo Stella Azzurra e si conferma in piena corsa per un posto ai play-off. Tutto facile a vedere la partita ed il risultato finale tuttavia è stata un’altra settimana infernale quella vissuta dai ragazzi di coach Schiavi. Se l’infortunio di Chiericozzi è ormai una costante, le febbri di Pozzetti e Romani hanno devastato un reparto lunghi che vede ancora assente anche Torresi causa stiramento. Come se non bastasse giovedi, a 72 ore dal match, arriva l’inagibilità del Palasport di Via Ungheria, che però magicamente può ospitare gli allenamenti e le gare dei campionati di Promozione e C Femminile. Squadra quindi che svolge l’allenamento di venerdi al PalaRisorgimento di Civitanova gentilmente concesso dalla Virtus Basket. Settima “trasferta” consecutiva quindi per una squadra che nonostante ostacoli che poco hanno a che fare con lo sport continua a regalare prestazioni da applausi.
La gara con la Stella Azzurra non ha mai avuto storia fin dalla palla a due, Boffini e compagni hanno spinto subito sull’acceleratore chiudendo il primo parziale 20-5. Un leggero calo nel secondo quarto ha permesso ai romani di tornare fino al (20-16) ma da li in poi è stato ancora uno show con Coviello caldissimo e Ferroni in stato di grazia.
All’intervallo il tabellone dice +23 per la Ecoelpidiense in totale controllo del match. Al ritorno dagli spogliatoi la musica non cambia, Stella Azzurra sempre in balia dei biancoazzurri che chiudono sopra di 24 (67-43) alla penultima sirena. L’ultima frazione è scrimmage con spazio anche per Postacchini e Salvatori. Possono esultare i tanti tifosi presenti sulle tribune del PalaRisorgimento, una vittoria merito di un approccio perfetto che permette a Romani e compagni di preparare al meglio la trasferta di Palestrina dopo la sosta di domenica prossima per le finali di Coppa Italia.
La Ecoelpidiense non molla, ha grande cuore e carattere nonostante qualcuno sta cercando di rompere invano questo giocattolo.