DNB: Senigallia, Fondi sorprende al PalaPanzini

0

Inattesa sconfitta interna per la Goldengas che finisce molto male il 2013 perdendo contro il Fondi, alla vigilia del match ultimo in classifica con appena un successo in undici gare e nove sconfitte consecutive, l’imbattibilità al PalaPanzini, che durava dall’inizio del campionato.

Si complica il cammino play-off per la squadra di Valli, che dalla fine del secondo quarto deve sempre inseguire, benché nel finale quasi ci scappi un clamoroso ribaltone, con gli ospiti che per poco non gettano alle ortiche un vantaggio apparentemente rassicurante (60-74 al 36?).

Senigallia torna a – 1 nell’ultimo minuto ma poi fallisce – in un finale a dir poco caotico e caratterizzato da roventi polemiche ed interruzioni per alcune discutibili decisioni arbitrali con conseguenti espulsioni di Pasquinelli, Maddaloni e Catalani – la tripla del supplementare sull’85-88 con lo stesso Pasquinelli, ad appena 10’’ dalla fine.

La sequela di liberi trasformati dai laziali dopo le espulsioni manda il match in archivio sull’85-96, ma in precedenza il quintetto di Kalaja di punti di vantaggio ne aveva avuti pure 17, in più occasioni.

Per tutto il match, la Goldengas concede troppo all’attacco avversario e in particolare allo scatenato Lilliu, che compie la classica vendetta dell’ex: a Senigallia il piccolo play-guardia sardo nella stagione 2008-09 raccolse pochi minuti e ancor meno gloria, stavolta da avversario è a dir poco letale: 46 punti (27 nella ripresa) con buone percentuali e sei triple, oltre a 4 assist.

All’inizio sembra tutto facile (16-9 all’8’), ma poi Fondi rientra a contatto e nel secondo quarto passa a condurre trascinato da Lilliu (33-41).

La Goldengas prova a riavvicinarsi dopo il riposo lungo, ma si espone alle ripetute triple dei laziali (12, col 48%) che dilagano sul finire del terzo periodo (51-68).

Nel finale la già menzionata rimonta, tanto prodigiosa quanto vana e che lascia soltanto tanta rabbia per via di decisioni arbitrali avverse ritenute determinanti.

TABELLINO

GOLDENGAS SENIGALLIA 85:

Battisti 13, Maddaloni 8, Meccoli 5, Pierantoni 17, Perini 11;
Pasquinelli 18, Locapo, Savelli, Sartini 5, Catalani 8.

All. Valli

OASI FONDI 96:

Cappiello 26, Lilliu 46, Perini 3, Porfido 11, Di Marzo 2;
Refini ne, Di Rocco ne, Romano 4, Gattesco 4.
All. Kalaja

Arbitri: Guidi di Reggio Emilia e Bianchi di Rimini.

Parziali: 18-15 33-41 51-68 85-96.

Andrea Pongetti

(dal sito http://www.senigallianotizie.it/1327348127/pallacanestro-senigallia-pessimo-finale-di-2013)