DNB/D: Recap 3° turno della fase ad orologio

0

Nessun colpo di scena nel terzo turno della fase ad orologio di DNB girone D, in cui i pronostici sono stati rispettati.

BERNALDA-MONTERONI 66-56: Nell’anticipo del sabato il Bernalda fa valere la legge del PalaCampagna e regola il Monteroni. Dopo un avvio equilibrato, i padroni di casa piazzano il break decisivo nella seconda frazione. Nella ripresa si gioca ancora colpo su colpo ma ai viandanti non riesce la rimonta.

MADDALONI-MOLFETTA 69-58: Fa valere il fattore campo anche il Maddaloni, che supera un’ostica Molfetta. L’avvio è di marca biancazzurra ma poi gli ospiti prendono il largo e chiudono sul più sette il primo tempo. Nella ripresa, il Maddaloni cambia decisamente marcia e prima compie il sorpasso e poi addirittura allunga conquistando i due punti in palio.

BISCEGLIE-MARTINA 84-59: Continua la cavalcata vincente del Bisceglie che con la defezione del San Severo, punta al secondo posto occupato dall’Agropoli. Il Martina Franca dura esattamente 20′, dopodichè è un monologo dei padroni di casa che chiudono con un’ampia vittoria.

FRANCAVILLA-LANCIANO 75-76: Risultato forse a sorpresa, ma neanche troppo. E’ vero che le due squadre erano quasi appaiate in classifica, ma venivano da due differenti percorsi. Mentre il Lanciano veniva da una buona serie di risultati, il Francavilla ha inanellato diverse sconfitte. Il match è stato sempre in equilibrio con gli ospiti sempre con 2-3 punti di vantaggio. Alla fine è stato proprio il Lanciano a conquistare la posta in palio.

CLASSIFICA: Scafati 48; Agropoli 36; Bisceglie 34; Martina 30 e Lanciano 30; Francavilla e Maddaloni 26; Bernalda 20; Molfetta e Monteroni 16; Venafro 12; Taranto 8; Ritirato San Severo.