DNC-G: Il report della 15a giornata

0

Tutto da pronostico. Nuova Aquila e Catanzaro svolgono alla perfezione il loro compito e portano a casa i due punti. I palermitani non hanno problemi a superare il Basket Empedocle in una gara a senso unico e che, alla fine, recita +37 per i locali sul 98-61. Il match dura un tempo: gli ospiti chiudono avanti al 10’ (19-21), poi c’è solo l’Aquila che domina il gioco e piazza l’allungo decisivo già nel secondo quarto (32-14) che porta la squadra di coach Torriero sul 51-35. Grazie anche alle prestazioni di Gottini (18 punti) e Cozzoli (17) i padroni di casa non faticano e il resto della gara diventa una formalità: dopo l’intervallo lungo, Monreale continua a spingere, non si accontenta e conquista anche gli ultimi due parziali, 22-12 e 25-14.

Catanzaro non molla e passa a Palermo sulla Green Basket con un largo +32 (52-84) che condanna i locali nonostante una buona prestazione. La Planet concede davvero poco e mette in chiaro la situazione già nei primi quarti, chiusi 11-17 e 16-31, indirizzando il match a proprio favore già all’intervallo lungo: 27-48. Ippolito (21 punti) e Scuderi (15) affondano, e nonostante un tentativo di rimonta dei siciliani, il divario tecnico è evidente e il punteggio ne risente: al 30’ (12-19), il tabellone segna 39-67. Gara chiusa: Lombardo (15 punti) e compagni cercano di ridurre il gap ma inutilmente e anche il quarto parziale sorride ai giallorossi (13-17).

Cade in casa l’Acireale, ko contro la Nertos Cosenza che riduce così a quattro le lunghezze dal terzo posto dei granata. Partita dai due volti con i siciliani che partono bene, mentre subiscono il ritorno calabrese negli ultimi due quarti. La giornata positiva di Moretti (15 punti), supportato da Russo e Persano (14 per loro), permette ai padroni di casa di chiudere il primo parziale sul 22-15 e contenere Cosenza nel secondo (18-20), arrivando all’intervallo lungo avanti di 5 sul 40-35. Al ritorno in campo, Cosenza, trascinata da Vazzana (28 punti) e Delli Carri (24) opera il sorpasso (10-19) nel terzo parziale e l’allungo decisivo con un quarto tempo dominato (8-17) che vale un’importante vittoria esterna ottenuta dopo due ko consecutivi.

Va al Mazara, invece, lo scontro diretto con la Vis Reggio Calabria: i siciliani conquistano il quinto successo consecutivo e si portano al quarto posto. Gara subito in salita per gli ospiti che subiscono gli attacchi dei locali e, a fine quarto, sono sotto di 15 (25-10). Degregori (25 punti) e Naso (17) non sbagliano un colpo e Mazara aumenta il divario che, all’intervallo lungo, segna il +20: 49-29. La partita sembra segnata, poi una reazione d’orgoglio dei calabresi guidati da Grasso (25) serve a ridurre le distanze, non abbastanza, però, per impensierire la formazione di coach Bonanno. Il 10-21 del terzo quarto (59-50) serve a rendere più avvincente il quarto parziale, con Mazara che torna a dettare i ritmi e conquista (18-11) i due punti.

Infine, è durata meno di un minuto la gara tra Gela e Marsala, sospesa a causa del parquet scivoloso del PalaCossiga.

Risultati 15^ giornata:

Acireale-Nertos Cosenza 58-71
Green Basket Palermo-Catanzaro 52-84
Gela-Marsala – Sospesa
Nuova Aquila Monreale- Basket Empedocle 98-61
Mazara-Vis Reggio Calabria 77-61

Classifica
Nuova Aquila Monreale 28, Catanzaro 26, Acireale 18, Marsala, Nertos Cosenza e Mazara 14, Vis Reggio Calabria 12, Green Basket Palermo 10, Basket Empedocle e Gela 6

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here