Serie B – Elachem Vigevano, presentazione 3ª giornata

Serie B – Elachem Vigevano, presentazione 3ª giornata

Vigevano, incamerata la prima vittoria, sarà ospite di Vicenza, capolista a punteggio pieno, per uno dei due big match di questo turno del girone B.

di Andrew Villani
Piazza-Vigevano

Per la Elachem Vigevano, quella in terra veneta, sarà un’altra insidiosa trasferta contro una compagine di buon livello che, un po’ a sorpresa, ha battuto in volata sia Pavia che Varese. Ecco le impressioni di coach Piazza:

Esordio proficuo al Basletta con il giusto atteggiamento difensivo, da te preteso e desiderato, messo in mostra sin dall’avvio.  

“Abbiamo replicato la buona prova di San Vendemiano. Nella prima giornata, sotto pressione, avevamo concesso qualche tiro aperto, mentre domenica scorsa abbiamo indotto gli avversari a un maggior numero di conclusioni forzate. Il tabellino recita ancora 63 punti subiti, dei quali 21 nell’ultimo quarto quando eravamo a un passo dal +30,  e quindi non posso che giudicare il nostro spirito difensivo come ottimo.”

– Offensivamente sugli scudi, oltre a un magistrale Mazzucchelli, Dell’Agnello (12 pt in 21′) e Aromando (14 pt+9rm) .

“Ritmo ed intensità difensiva si traducono, nell’altra metà campo, in soluzioni ad alta percentuale. Il nostro sistema d’attacco è impegnativo e dispendioso, con alcuni giocatori che vi si devono abituare, però permette a tutti di poter prendere grandi iniziative. Non sono ancora contento delle letture, ossia delle scelte da chi andare e di quando farlo, ma è normale date le novità.”

– Da segnalare anche un reparto guardie della Elachem Vigevano in crescita.

“A Rossi, che sta meglio fisicamente, manca il ritmo partita avendo saltato quasi tutte le amichevoli però, insieme a Mazzucchelli da guardia, potrà essere un abbinamento proficuo per alcuni incontri. Passerini, rimossa la maschera di protezione, è in netta crescita come anche Brigato sta progredendo in allenamento. In questo settore, nel pre campionato, non siamo stati fortunati, tuttavia il calendario ci proporrà due avversari ostici nel giro di tre giorni e quindi ci sarà bisogno di tutti quanti.”

– Vicenza, se al debutto aveva spiazzato l’Omnia sulla sirena, è reduce dallo scalpo esterno della Robur dove, per larghi tratti, ha condotto in doppia cifra di vantaggio.  

“Sono solidi, quadrati ed esperti con molti elementi che calcano questa categoria da svariati anni. Hanno dimensione interna eccellente: Corral è uno dei più lunghi più importanti della serie B, Crosato è un signor rimbalzista che può far male in più modi e Pedrazzani un cambio che lo scorso anno è salito in A2 con Pescara. Le gerarchie sono ben delineate: c’è chi deve fare punti, chi deve passare, chi deve difendere, chi andare forte a rimbalzo etc. Li troveremo gasati e fiduciosi. Noi dovremo cercare di stare più minuti in controllo, rispetto ai  12/13 di San Vendemiano, anche in maniera meno scintillante, ma meno altalenante.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy