Ferentino: cessione del titolo praticamente fatta, a breve le firme

0

Dopo un’estate tormentata e travagliata, la soluzione del giallo sembra molto vicina, anzi vicinissima. La FMC Ferentino non giocherà la prossima stagione di Serie A2. Ormai il presidente della compagine ciociara e Stefano Sardara, presidente della Dinamo Sassari, hanno raggiunto un accordo di massima sulla cessione del titolo sportivo della squadra di Ferentino che dovrebbe passare, a meno di incredibili sconvolgimenti, al patron della squadra sarda, in modo tale che quest’ultimo possa creare una squadra satellite della Dinamo a Cagliari, con l’intento di far crescere i giovani del vivaio sassarese e di creare un rapporto stabile e duraturo con la più grande città sarda. Negli ultimi giorni, si è fatta sotto anche la Stella Azzurra, squadra capitolina che ha già provato l’esperienza (seppur fallimentare) della A2 un paio di stagioni fa con il basket Veroli, ma, nonostante l’offerta interessante proposta dalla cordata capitolina, i contatti con Sardara e la cordata sarda erano più che avviati e, superata la fase di stallo, i due imprenditori sono arrivati all’accordo che cercavano da circa un mese. Il basket a Ferentino però non scomparirà; a dichiararlo è stato lo stesso presidente Vittorio Ficchi, che ha dichiarato che il Ferentino ripartirà da una categoria inferiore (molto probabilmente dalla C Silver) dove cercherà di giocare un campionato di vertice, assieme alle altre compagini ciociare: Frosinone, Alatri e Veroli, che ha appena vinto il campionato di serie D. Il nuovo proprietario dovrebbe essere un imprenditore locale del settore petrolifero, mentre ancora non è noto il ruolo di Ficchi all’interno di questa nuova società: potrebbe restare come consulente esterno, oppure potrebbe definitivamente abbandonare il mondo della pallacanestro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here