Firenze ed un futuro ancora tutto da scrivere

0

La dirigenza della Fiorentina si divide ancora tra la gestione dell’anno sportivo appena trascorso, ed un futuro che incombe minaccioso.
Andando per ordine Fiorentina Basket pare già aver individuato il coach, fiorentino doc anch’esso, che dovrebbe portare avanti il progetto in serie B ed il cui profilo parrebbe coincidere con quello di Riccardo Paludi, già team manager ai tempi della DNA della scomparsa Pallacanestro Firenze targata Brandini. Sarebbero proprio gli ottimi rapporti che Paludi ha mantenuto con alcuni protagonisti di quella esperienza a rappresentare l’elemento attraverso il quale ricreare un gruppo solido e di qualità nella città del giglio.
Su questo futuro apparentemente roseo incombono ombre legate alla passata gestione sportiva e finanziaria. Infatti nel mentre la più parte dei giocatori e dei tecnici avrebbe accettato una riduzione dell’ingaggio vista anche la retrocessione e i non eclatanti risultati sportivi decisamente ben lontani dalle attese, due giocatori, uno dei quali peraltro molto legato alle sorti della pallacanestro cittadina, avrebbero declinato le offerte facendo partire i relativi lodi in federazione. Ovviamente questo porterebbe ad un blocco dei tesseramenti e del progetto stesso.
In attesa di risolvere queste vicende la Fiorentina è alla ricerca di un main sponsor dopo l’addio di Enegan, e di un GM, visto che l’accettazione dell’incarico da parte di Faraoni era subordinato alla iscrizione in Silver.
Molte questioni ancora da risolvere quindi per un’estate che sembra davvero lontana parente di quella piena di speranze dell’anno scorso.