Inside Serie B: il punto sul Girone A

0

Con la capolista Mens Sana che osserva un turno di riposo, non rallentano le due immediate inseguitrici (Cecina e Valsesia), entrambe uscite vittoriose dai loro match. Alle loro spalle, invece, ‘stop’ pesanti per Livorno, Varese, Bottegone e Piombino. Nelle posizioni di coda successi importanti per Empoli e Monsummano.

EDIMES PAVIA – CUS TORINO 66-61. Quarta vittoria consecutiva per Pavia, successo che rafforza ulteriormente la rincorsa ai playoff da parte dell’Edimes. Il fanalino di coda Torino, invece, vede immutate le proprie chance di salvezza (sempre distante quattro lunghezze) nonostante la sconfitta. Buon approccio alla partita da parte del Cus, che passa in vantaggio nel corso del primo quarto prima di venire raggiunti dai padroni di casa e successivamente sorpassati al rientro dalla pausa lunga. Pavia, però, non riesce mai a piazzare l’allungo decisivo, lasciando sempre la porta aperta ai piemontesi senza che questi ultimi ne approfittino. L’Edimes è trascinata da Fossati (22) e Venturelli (17), mentre Torino ripone tutte le proprie speranze in Magrini (14) e Maino (12).

COMPUTER GROSS EMPOLI – CFG LIVORNO 71-62. Non si placa la crisi di risultati della Don Bosco Livorno, giunta al quarto ‘stop’ consecutivo, mentre per la Computer Gross arriva un’altra vittoria ‘di lusso’ dopo quella di qualche settimana fa contro Siena. I padroni di casa fanno la voce grossa già dalla palla a due iniziale, prima di subire il rientro in partita dei livornesi nel secondo periodo (35-31 all’intervallo). La Computer Gross è però brava a rimanere sempre concentrata sulla gara, concedendo poco e nulla agli avversari nel secondo tempo e portando così meritatamente a casa due punti fondamentali in chiave salvezza. Per Empoli bene Cappa (16+8), Ghizzani (14) e Terrosi (13).

VALENTINA’S BOTTEGONE – MERIDIEN MONSUMMANO 77-81. Secondo ‘hurrà’ di fila per la Meridien di coach Niccolai, che esce finalmente dalla zona più calda della classifica allungando sulla penultima posizione che significherebbe retrocessione. Si ferma invece a quota tre il ‘filotto’ di risultati positivi per Bottegone, che rimane comunque pienamente in zona post-season. Grande prima frazione di gioco per Monsummano, chiusa sul +13 (20-7) in favore degli ospiti. Riaccorcia già nel secondo quarto Valentina’s, ma l’aggancio definitivo sugli avversari arriva solamente nel corso dei dieci minuti finali di gara, portando così la gara ai supplementari. In soli cinque minuti di overtime, dunque, la Meridien chiude le ostilità, sfruttando una maggior freschezza fisica sugli avversari. Per Bottegone bene Rossi (19), Giannini (14) e Bongi (13+6 assist). Tra le fila di Monsummano in evidenza Vannini (22+12), Verri (17+7), Tommei (13) e Circosta (13+6 assist).

GR SERVICE CECINA – COELSANUS VARESE 79-56. Tutto facile per Cecina, che ottiene un’agevole vittoria contro una Coelsanus in crisi di risultati ed issandosi così al secondo posto in solitaria. I padroni di casa fanno la voce grossa già dal primo quarto di gioco, concluso sul +17 (26-9). Varese, con grandi meriti della GR Service, non riesce più a rientrare in partita, col vantaggio dei toscani che aumenta via via con lo scorrere del tempo. Per Cecina da sottolineare le prove di Del Testa (16), Gambolati (15+7), Caroti (13) e Fratto (12). Per Varese vanno invece in doppia cifra Bolzonella (13), Santambrogio (12) e Rovera (12).

GESSI VALSESIA – MAMY OLEGGIO 71-61. Ritorno alla vittoria per la Gessi Valsesia, che, dopo lo stop della scorsa domenica, ritrova due importanti punti in chiave playoff portandosi al terzo posto alle spalle di Siena e Cecina. Oleggio, al contrario, rimane ‘impantanata’ nella zona retrocessione, pur trovandosi attualmente al di sopra delle ultime due posizioni. Gara apertissima e giocata ad armi pari tra le due squadre durante il primo tempo, andando alla pausa lunga sul +4 Valsesia (40-36). I padroni di casa allungano però al rientro dalla pausa lunga (61-49 a dieci dalla fine), amministrando successivamente il vantaggio acquisito senza troppi problemi. Per la Gessi bene Hidalgo (18), Santarossa (14+8) e Laudoni (13).

LTC SANGIORGESE – BASKET GOLFO PIOMBINO 71-65. In attesa di tabellino e play-by-play dalla LNP.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here