Serie B – L'Amatori a Ortona per ricominciare a correre

0
L’Amatori Pescara, dopo due sconfitte consecutive, vuole tornare immediatamente a far punti nel derby contro Ortona. Una partita in trasferta contro un avversario storicamente complicato, che Leonzio e compagni vogliono vincere a tutti i costi per rimanere agganciati al treno delle migliori: l’Amatori deve restare nel gruppone dei playoff poi approfittare degli scontri diretti, che le altre devono ancora giocare mentre Pescara o li ha già affrontati o li disputerà in casa.
I biancorossi hanno raccolto due sconfitte consecutive che non devono pesare né sul morale né sulle ambizioni. Difficile giocarsi le proprie carte contro le squadre più ambiziose del campionato senza la fisicità di Bedetti Masciarelli e senza la possibilità di ruotare al meglio i quintetti, a causa degli acciacchi di altri singoli che continuano ad intaccare la condizione fisica generale. E proprio il proprio il presidente Carlo Di Fabio in settimana, davanti ai microfoni di Rete8, ha ribadito la soddisfazione della dirigenza per il lavoro dello staff tecnico, la fiducia nelle possibilità del roster e la volontà di intervenire sul mercato per dare nuova linfa alle ambizioni stagionali. Coach Rajola, con il suo carisma, in settimana ci ha messo la faccia per prendersi le responsabilità della sconfitta contro San Severo e per ribadire che secondo lui questa squadra, con l’infermeria vuota, anche senza rinforzi, ha tutte le carte in regola per giocarsela contro tutte. L’allenatore pescarese spera, in vista del derby, di poter contare sul contributo di Bedetti, sperando di poterlo impiegare qualche minuto in più rispetto ai centocinquanta secondi che ha giocato in Puglia. Dovrebbe rimanere ancora a riposo Dario Masciarelli.
Il derby contro Ortona è di vitale importanza: la squadra è ultima in classifica ma è staccata di soli due punti da chi la precede e quindi risulta pienamente in corsa per la salvezza, in un campionato in cui solo una squadra retrocede direttamente, mentre altre quattro compagini vanno a giocarsi i playout. La corsa dei ragazzi del presidente Carlo Valentinetti è sicuramente influenzata dalla separazione in corsa dal playmaker Marchetti, che sembrava potesse essere sostituito dal 1997 Valerio Costa;  il ragazzo invece all’ultima curva si è accasato alla Gilmar Basket Lecco. In attesa di novità dal mercato, sta trovando più spazio Alessio Agostinone mentre il lungo atipico Malfatti e l’esterno Crusca rappresentano principali riferimenti offensivi del team. Capitan Martelli Diego Martino completano il quintetto. I lunghi Pavicevic Petrovic e la guardia Jovicevic rappresentano la colonia balcanica di giovani promesse che è di casa a Ortona, sotto l’ala del direttore tecnico Milan Mandaric. All’andata, Ortona vinse contro l’Amatori con i clamorosi tiri liberi di Alex Martelli a tredici centesimi di secondo dalla sirena: un fischio arbitrale molto contestato dopo una partita fatta di alti e bassi.
Coach Rajola ha presentato così la sfida di domenica: “veniamo da due sconfitte e vogliamo immediatamente invertire la tendenza. Ortona non vince da parecchio tempo ma in classifica non è staccata dalle avversarie, per cui cercherà in ogni partita due punti che per loro valgono oro. Ho analizzato le loro partite e mostrano la capacità di rimanere per tanti minuti in equilibrio con gli avversari: dunque ci vorrà tanta attenzione da parte nostra. Ho chiesto ai ragazzi di andare sul parquet con la massima concentrazione: è il momento di tirare fuori quella aggressività e quella personalità che non abbiamo messo in campo a San Severo e che serviranno per tornare a muovere la classifica e rilanciare il nostro cammino“.
Appuntamento dunque al Palazzetto dello sport di Ortona in Via Giovani XXIII, alle ore 18:00 di domenica ventuno gennaio. Pescara giocherà così il secondo match consecutivo in trasferta, prima di tornare tra le mura amiche per il big match contro Recanati, previsto sette giorni dopo questo derby. Il weekend prevede, come di consueto, anche la partita di C Silver: Pescara Basket sarà impegnata in casa alle 20:15, al Pala “Aterno Gas&Power”, contro il Pineto Basket.  Due gare che i tifosi del capoluogo adriatico potranno gustarsi in un weekend molto importante per le sorti stagionali di ogni compagine.
Vincenzo De Fanis – Ufficio Stampa Amatori Basket Pescara