Le parole di Vandoni sulla gara di domani. Intanto Anconetani smentisce l’ipotesi Monti

di Andrea Calzolari

Parlano coach Vandoni e Dante Anconetani alla vigilia della gara casalinga che vedrà la Fortitudo ospitare la Friuladria Pordenone.

Le squadre, nonostante i 12 punti in classifica che le accomunano, stanno disputando un inizio di campionato letteralmente opposto. La Fortitudo, che punta apertamente alla promozione, è partita con il freno a mano tirato, anche se ultimamente sta salendo di colpi. Pordenone d’altrocanto ha poche aspettative, se non una salvezza tranquilla, e sta incanalando una importante striscia di risultati utili (6 vittorie nelle ultime 7 partite, e la sconfitta è quella contro Udine, di 3 punti).

I biancoblu si presenteranno al completo, con Iannilli non al top per la frattura al gomito, ma dovrebbe giocare.
Anche la rosa a disposizione di coach Cesare Ciocca è al completo, col morale chiaramente alto.
Pordenone è una squadra molto giovane, con Zambon (C,’78) e Palombita (PM,’79) a fare le chiocce della situazione, corre molte ed ha il reparto esterni come punto di forza con Di Prampero, Nobile, Varuzza e ovviamente Palombita.
D’altra parte sono anche poveri di chili e centrimetri, starà quindi ai biancoblu l’opportunità di gestire il gioco sotto i tabelloni.

Questo il sunto delle parole di Vandoni: ‘Per prima cosa devo ringraziare Breviglieri e tutti i ragazzi dell’under 19 per l’aiuto che ci stanno dando, ci permettono di allenarci al meglio.
Nonostante le differenze di età nello spogliatoio c’è grande rispetto, e il clima è quello dei migliori, l’ideale per “fare squadra”. Giovedì per esempio la madre di Lamma ha portato le lasagne per tutti, anche la società e il presidente ci sono sempre vicini.
Sappiamo che non ci manca niente, per questo non dobbiamo avere lamentele ma fare sempre meglio, perchè sappiamo che possiamo fare risultati migliori.
Domani ospitiamo una squadra imbattuta in trasferta, con grandi rimbalzisti offensivi e che si conosce molto bene.
Iannilli non si è allenato per la frattura ma vuole giocare, domani lo testerò. Sorrentino invece ha recuperato pienamente e ci sarà.’

Al terimine delle parole di Vandoni ha preso il microfono Anconetani per chiarire alcune voci che stanno girando negli ultimi due giorni riguardo un possibile interesamento di Loris Monti, ex proprietario del Modena Calcio:
Smentisco categoricamente la notizia appresa quest’oggi in cui io sarei parte di una cordata che vuole comprare la Fortitudo. Queste cose mi danno fastidio, io mi occupo solo del lavoro della squadra e dei valori morali. Loris Monti non so nemmeno se sia biondo o moro.
Mi piacerebbeche chi avesse messo in giro queste voci le smentisse anche perche tutto questo trambusto non fa bene alla squadra.
Alcune trattative ci sono e stanno andando avanti, ma devono rimanere nel silenzio.

Termina così la conferenza, appuntamento a domani ore 18:00 al PalaDozza. La diretta sarà Nettuno TV e Radio Nettuno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy