Memorial Chiani a Rieti, LUISS piega Viterbo per il 3° posto

0

Antipasto di playoff per la Serie B nella finale del Memorial “Chiani “ in scena a Poggio Fidoni(RI).
Al termine di una finale accesissima il torneo se lo aggiudica la NPC  Rieti che deve sudare per aver ragione di una coriacea Palestrina, sempre in partita e in grado di rientrare  anche dal -14.
La NPC Rieti parte meglio e conduce il punteggio per tutto il 1° tempo, Stanic è il grande protagonista con giocate che mandano in sollcchero i numerosi tifosi presenti, per lui punti assist e una regia sempre attenta e oculata. Spizzichini e Rosignoli combattono bene sotto i tabelloni contro i duri Gagliardo e Di Giacomo e Rieti va all’intervallo lungo in vantaggio 43-33.
Al rientro in campo Palestrina,  con molti giovani in campo e senza pedine fondamentali come Samoggia e Vitale, si affida a Gagliardo che nel pitturato sa sempre il fatto suo e gli ospiti agganciano gli avversari sul 48 pari. L’equilibrio dura poco, Stanic mette bene in ritmo Granato e Giampaoli, che non fanno rimpiangere l’assente Iannone,  e con conclusioni dalla lunga distanza ristabiliscono il vantaggio reatino, Spizzichini e Rosignoli appaiono un po’ in debito d’ossigeno ma Rieti riesce a mantenere il vantaggio e portare a casa il successo con il punteggio di 85-79.
RIETI: Stanic 22, Spizzichini 9, Giampaoli 13, Benedusi 5, Granato 14, Ponziani 4, Auletta 2, Rosignoli 10, Feliciangeli 6.
PALESTRINA: Rossi 14, Molinari 7, Rischia 10, Stirpe 6, Brenda 7, Di Giacomo 7, Gagliardo 22, Cavoletti , Temporin, Callara 6, Poggi, Pecetta.
Nell’altro match netta affermazione della Luiss Roma che si aggiudica il 3° posto superando la Stella Azzurra Viterbo 80-59.
Una buona prova corale quella dei ragazzi universitari che dopo aver perso nella prima giornata con la NPC Rieti, si riscattano imponendosi sugli stellati di Coach Cipriani, a loro volta sconfitti ieri dalla Pallacanestro Palestrina. Partita ben gestita da Marzoli e compagni che già nel primo quarto piazzano un buon divario chiudendo i 10 minuti iniziali sul 23-13 in proprio favore, per poi allungare sul 34-17 al 13′. Pronta però la reazione dei viterbesi che mettono a referto un parziale di 9-0 che ricrea equilibrio in campo e si rientra quindi negli spogliatoi sul 40-35 per la LUISS. La terza frazione vede la squadra di Paccariè gestire bene il vantaggio, arrivando al +19 (58-39) a due minuti dalla penultima sirena, che suona poi sul 58-47 sempre per i luissini. Nell’ultimo quarto dilaga ulteriormente il team universitario con un parziale di 22-12, che manda in archivio il match sull’80-59 per l’ASD LUISS.
La Stella Azzurra Viterbo sarà ancora a Rieti sabato prossimo per sfidare la NPC nel Memorial “Gasperini” al PalaSojourner, ma per Rieti la giornata odierna sarà importantissima, infatti la Lega dovrà valitare la situazione di Forlì, a tutti ben nota, e decidere se ammetterla o estrometterla dalla Lega2 silver, e in tal caso decidere se proseguire con un campionato di Lega2 gold monco con 15 squadre o ammettere Matera in GHold e di conseguenza Rieti in silver, decisioni che probabilmente si saprà solo a fine mese, con evidenti problemi con le società coinvolte, visto che il 5 ottobre è previsto l’inizio dei Campionati.