Memorial Trioni – Prova di carattere per Orzinuovi, Sangio KO

Memorial Trioni – Prova di carattere per Orzinuovi, Sangio KO

Grandi prove di trasmissione per coach Salieri quelle odierne.

di La Redazione

Agribertocchi: Turel 11, Pipitone 8, Kekovic 3, Labovic, Galmarini 12, Peroni 13, Siberna 2, Bianchi 14, Varaschin 15, Timperi 17
Coach : Salieri

Sangiorgese : Bocconcelli 9, Fasani, Roveda, Scali 13, Rota 8, Cozzoli S.9, Colombo 9, Di Ianni 6, Toso 4, Parlato 11,
Coach: Quillici

Parziali quarti di gioco: 23-14 58-28 78-43 95-60
Spettatori:300
Tiri liberi: 12/18 10/15
Da tre punti: 13/21 8/30
Quintetto ideale: Timperi, Scali, Parlato, Turel, Varaschin.

PalAmbienti Orzinuovi (Bs): grandi prove di trasmissione per coach Salieri quelle odierne. Ultimati gli ultimi schemi di gioco e memorizzate le strategie di gara, questa di stasera, per l’Agribertocchi è la vera prima prova pre-Season. Il Memorial Trioni, suscita in Orzinuovi, sempre una grande emozione in ricordo di questi “Angeli custodi” che dall’alto ci proteggono con orgoglio. Al bando, solo per ora, le emozioni ed eccoci alla palla a due. Palazzetto gremito a festa, tutti in piedi per il minuto di silenzio dovuto… eccoci al via del Memorial Trioni.
Inizia bene Scali, infilando i primi due punti della serata. Da tre Bianchi ed eccoli i primi punti bianco azzurri. Timperi scatenato a metà primo del primo periodo, con uno schiaccione, fa tremare il PalAmbienti. Dalla parte di Sangiorgese in grande evidenza il play nr. 9 Scali ed il lungo Parlato. Termina il primo quarto 23 – 14. Inizia alla grande Peroni con una sberla da tre che fa male!! Replica 20 secondi dopo Turel. Non da meno Bianchi siglando il 36 -17. In questa fase di gioco, dove i meccanismi non ancora rodati si fanno sentire, il tiro dalla lunga distanza fa da padrona in entrambe le squadre. Scali pure lui dalla distanza, riavvicina Sangiorgese. Termina la seconda frazione di gioco con una bomba sulla sirena da parte di Varaschin. 57 a 28 il punteggio alla pausa lunga.

La ripartenza della partita, vede in campo tantissima voglia di far bene, ma vede una grande imprecisione alla retina. Il caldo agostano di settembre si fa ancora sentire nelle gamba. Apre le
danze alla grande il solito Varaschin. A parte Parlato ora si sono svegliati pure Scali e Toso, mostrando delle giocate di grande classe cestistica, bravi! Termina il terzo periodo con il tabellone che segna un glaciale 78-43. Ora in campo la persona non ancora sazia, per dirla alla Antoin Egò, sembrerebbe il solo Salieri con una carica inesauribile incita ancora i suoi a far bene e mantenere ancora la concentrazione sugli schemi. Ora a metà del quarto periodo scatta quello che non ti aspetti da una partita con più di un trentino di scarto, i giocatori vengono investiti da una carica esplosiva di gioco. Questo a dimostrazione del buon lavoro in settimana da parte di coach Salieri. Gli ultimi 120 secondi vengono spesi da entrambe le squadre per dare spazio ai giovanissimi, che non deludono le aspettative dei relativi coach. Termina l’incontro con il punteggio di 95-60 per i padroni di casa e la festa non è finita. In passarella sfilano e vengono presentate le varie categorie di giovanissimi e non più giovani! Vince il premio come miglior giocatore della serata Lorenzo Varaschin. Vincono tutti ma in particolar modo gli Sgangherati capitanati da Luca Serra.

A bordo campo, coach Salieri : “ Ho visto una squadra con un buon atteggiamento mentale. Il vero peccato è stato ad inizio partita un approccio confuso, ma è da capire la prima uscita davanti ad un folto pubblico, piegherebbe le gambe a chiunque. Poi ci siamo ripresi la scena ed ecco i punti fermi che abbiamo rodato per 40 giorni, uscire allo scoperto. Certo il risultato non conta nulla ma i livelli di attenzione servono sempre ed io il fuoco dentro lo pretendo sempre”.

FONTE: Uff. Stampa A.S. Dil. Pall. Orzinuovi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy