Serie B – Pierotti guida San Severo, Ozzano cede di misura

0

PALA FALCONE E BORSELLINI, SAN SEVERO – Quella fra Allianz San Severo e Logimatic Ozzano rimarrà agli atti come la sfida infinita fra Stefano Pierotti ed Alessandro Piazza. Purtroppo per Ozzano sono fatali i dettagli: arriva la terza sconfitta con la consapevolezza di aver giocato ad armi pari con una delle favorite alla promozione. All’orizzonte il derby del “Pala Ruggi” in casa della Virtus Imola, Domenica 15 Ottobre alle ore 18.

Coach Giuliani, in terra di Puglia, opta per uno starting five composto da Piazza in tacca bassa, con AbegaCorteseMancini e Ly-Lee a completare lo schieramento.

Il canestro di Petrushevski per San Severo e la tripla dell’ozzanese Mancini danno il battesimo ad una gara che vivrà cratterizzata dalla grande generosità da parte di entrambe le contendenti. Il break locale è “griffato” dalla tripla di Magrini e dalle due consecutive Pierotti che fissano il punteggio sul 11-3 dopo 3’ di gioco. Sono i “veterani” Piazza (con una bella tripla ) e Cortese a suonare la carica e a riportare Ozzano a -3 (11-8) al 6’. Un contro parziale fondamentale per un finale di quarto equilibratissimo concluso dal tiro libero mandato a bersaglio da parte di Abega per il -2 (16-14) della prima sirena.

La ripresa va in archivio con una pioggia di triple pugliesi. Se sul -8 del primo quarto furono i veterani a suonare la, al rientro in campo sono i più giovani a mettere la firma sul sorpasso: grazie al lay up di un positivo Martini ed al gioco 2+1 di Abega, Ozzano mette il naso avanti sul 16-19 costringendo San Severo al primo time out del match. Nella gara a schacchi fra le panchine, coach Luciano Nunzi sceglie di allungare a difesa con la pressione a tutto campo e grazie alle triple di Pierotti e Guastamacchia allunga nuovamente sul 24-21 al 15’ costringendo coach Giuliani al time out. I locali, al rientro dalla sospensione, ingranano la quarta e toccano il massimo vantaggio sul +10 (35-25) con Ozzano schiacciata dalla “sassaiola” da tre punti messa scagliata dai vari Pierotti, Magrini e Guastamacchia. Ripresasi dalla pioggia di triple Ozzano si rimbocca le maniche e chiude il quarto con un prezioso controparziale di 4-6 (39-31) che mantiene aperti i giochi.  

Rientrati dagli spogliatoi, i Flying riescono finalmente a trovare un equilibrio difensivo degno di un’avversaria finalista della Supercoppa di Serie A2 poco più di una anno orsono. Ne sono la riprova i soli 10 punti concessi nei primi 7’ del secondo quarto che permettono il definitivo rientro in partita sino al -4 (49-45) firmato grazie all’appoggio al vetro ravvicinato di capitan Cortese. La Logimatic è tutta cuore: possesso dopo possesso, dal -10 lentamente ma inesorabilmente, i ragazzi di coach Giuliani riagganciano la scia di San Severo con il 2/2 di Pavani che anticipa di qualche secondo la terza sirena mandando le squadre all’ultima sosta sul 55-54.

Piazza, con una spettacolare tripla frontale, riporta avanti Ozzano dopo 25’ per il 55-57. Ozzano è bella e compatta come non mai, animata dal fervente desiderio di cogliere la prima vittoria stagionale: Cortese allunga per il +3 (57-60) con una tripla dall’angolo a 6’ dal gong. Il massimo vantaggio, con una tranquillità disarmante, lo segna prima un super Piazza dalla lunetta e successivamente Bechi con la Logimatic che vola sul +7 (59-64) al 36’. San Severo sembra perdere la lucidità con il tecnico a tre giri di lancette che pare indirizzare la gara: è invece la scintilla che ricarica un Pierotti – micidiale nel primo tempo – che ricomincia un vero e proprio show costringendo coach Giuliani a un time ut obbligato. L’ultimo minuto è da apnea: Balducci riporta Ozzano a +5 (64-69). Pierotti, con una danza su Ly-Lee beffarda impatta. Piazza riporta Ozzano avanti a 7’’ dalla fine, prima che ancora il solito Pierotti strozzi l’urlo di gioia in gola per un beffardo ed immeritato overtime. Un duello sul filo dell’equilibro – con la Logimatic che annulla ben tre tentativi di fuga locali – che si spegne alla sirena con il 82-78 finale.

TABELLINO

Allianz San Severo vs Logimatic Group Ozzano 82-78 (16-14; 39-31; 55-57; 71-71)

Allianz San Severo: Colombo 2, Montanari 7, Fall 2, Guastamacchia 13, Pierotti 23, Petrushevski 12, Magrini 14, Gatto 9, Pazin ne, Urbano ne, Tchintcharauli ne. Coach: Nunzi

Logimatic Group Ozzano: Bechi 12, Mancini 6, Abega 16, Martini 4, Pavani 2, Cortese 13, Terzi, Piazza 18, Zambianchi ne, Myers, Balducci 5, Ly-Lee 2. Coach: Giuliani

UFF.STAMPA LOGIMATIC OZZANO