POFF B F G2 – Roseto conduce per lunghi tratti ma Nardò rimonta e si porta sul 2-0

0

FRATA NARDÒ – LIOFILCHEM ROSETO 66-64 ( 24-21, 3-18, 20-11, 19-14 )
Nardò: Petrucci 13 , Stella 8 , Burini 7 , Dip 5 , Cappellutti n.e. , Coviello 17 , Bartolozzi 4 , Jankovic n.e. , Bjelic 8 , Enihe 3 , Cepic n.e. , Fontana 1 All. Battistini

Roseto: Pedicone n.e. , Di Emidio 4 , Cocciaretto n.e. , Sebastianelli 1 , Palmucci n.e. , Ruggiero 21 , Pastore 8 , Amoroso 9 , Nikolic 2 , Serafini 1 , Lucarelli 18 All. Trullo

NOTE: Tiri da 2: Nardò 13/31 ; Roseto 10/20
Tiri da 3: Nardò 11/28 ; Roseto 9/34
Tiri Liberi: Nardò 7/9 ; Roseto 4/8
Rimbalzi: Nardò 37 ( 4 offensivi ) ; Roseto 39 ( 6 offensivi )
Assist: Nardò 16 ; Roseto 9

USCITI PER 5 FALLI: nessuno

Un finale vietato ai deboli di cuore che premia la Frata Nardò, punteggio finale di 66-64 e con questa vittoria la squadra pugliese si porta sul 2-0 nella serie, ad un sola gara dalla promozione in A2. Rammarico per la Liofilchem che ha avuto 14 punti di vantaggio durante l’incontro ( 27-41 ), ma soprattutto il tiro della vittoria con capitan Ruggiero a 8 secondi dalla fine, con la tripla del capitano biancazzurro che non è andata dentro. Match totalmente diverso da quello giocato pochi giorni fa, e che ha visto Amoroso e compagni approcciare in modo giusto, nonostante l’ambiente caldo e rumoroso.

Roseto che dopo il 22-16 dell’ottavo minuto aveva preso in mano le redini match, parzialone di 18-3 nei secondi dieci minuti, con Nardò che dal campo non ha praticamente mai segnato: difesa asfissiante quella fatta dai ragazzi di coach Trullo, mentre dall’altra parte Ruggiero, Amoroso e Lucarelli facevano il resto. Il terzo quarto è quello del rientro prepotente dei padroni di casa con Petrucci ( 11 punti nel periodo ) e Coviello, 47-50 a dieci dal termine. Gara poco spettacolare ma molto intensa: l’ultima frazione è da cardiopalma, Roseto ha in Pastore una risorsa importante ( 6 in fila per la guardia biancazzurra ), per Nardò i punti da chi non t’aspetti ovvero Bjelic, due triple per il lungo serbo, e soprattutto Stella, sua la tripla del 63-59. Amoroso prima e Ruggiero poi rintuzzano lo svantaggio, con il capitano rosetano che fallisce il colpo del ko allo scadere.

Venerdì 18 Giugno alle ore 20:30 si torna nuovamente in campo con la serie che ora si sposta al PalaMaggetti di Roseto: Liofilchem obbligata a vincere per rimanere in vita e portare il tutto alla gara 4 di domenica.

UFFICIO STAMPA PALLACANESTRO ROSETO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here