Serie B – Al PalaRegnani non basta una Bmr generosa: Milano si impone

Serie B – Al PalaRegnani non basta una Bmr generosa: Milano si impone

Niente da fare per la Bmr Basket 2000 nel match casalingo con l’Urania Milano, che sbanca il PalaRegnani grazie ad un allungo nel quarto periodo.

di La Redazione

BASKET 2000 SCANDIANO: Graziani, Zampogna 2, Farabegoli 4, Mastrangelo 10, Gatto 12, Marchetti 12, Caiti ne, Germani 8, Crusca 3, Garofoli ne, Bertocco 8, Piccinini ne. All. Eliantonio R.

URANIA BASKET MILANO: Simoncelli 15, Piunti 8, Perez 18, Albique ne, Paleari 6, Scroccaro ne, Scanzi 14, Eliantonio G. 6, Toffali, Piatti ne, Negri 5, Sedazzari ne. All. Villa.

Arbitri: Di Gennaro di Roma e Coraggio di Frosinone.

Note: parziali 12-19, 33-33, 52-54.

Niente da fare per la Bmr Basket 2000 nel match casalingo con l’Urania Milano, che sbanca il PalaRegnani grazie ad un allungo nel quarto periodo. Inizio complicato per i padroni di casa, che dopo 5’ sono sotto 2-11 (7 punti di Scanzi) con 1/10 al tiro; Marchetti suona la carica e guida i compagni ad un break di 5-0 che li riporta in scia, ma dall’altra parte è Simoncelli a firmare il 12-19 con cui termina il primo quarto. Nel secondo periodo la Bmr prima si riavvicina poi scivola di nuovo a -9, con capitan Germani costretto in panchina dopo il terzo fallo; brava la squadra di Riccardo Eliantonio a non disunirsi e, con Marchetti e Bertocco, a tornare a quattro lunghezze di distacco a poco più di 2’ dall’intervallo. Il gioco da tre punti di Gatto vale il -1, poi Bertocco dagli 8 metri firma il primo vantaggio interno chiudendo un 10-0 di parziale che vale il 33-31, prima che Simoncelli impatti a meno di 2” dalla sirena di metà gara. La ripresa si apre col consueto “tira e molla”: Milano prova a fuggire sfruttando anche un tecnico a Bertocco, ma 5 punti di Mastrangelo riportano nuovamente la Bmr in scia, poi Marchetti e Gatto puniscono gli avversari dall’arco per il 48 pari a poco meno di 3’30” dalla sirena del 30’. Si riparte per gli ultimi 10’ sul 52-54, con i due canestri consecutivi di Perez e quello di Piunti che valgono il 8 ospite, prima che Perez scaldi ancora la retina dai 6,75 per il 52-63. Partita finita? No, Germani e Mastrangelo guidano la riscossa per il 57-63 del 35’; Scanzi, però, riporta i suoi a distanza con la tripla del 57-68, sulla successiva azione Marchetti perde palla e Giacomo Eliantonio punisce col 57-70 a poco più di 1’ dalla fine.

FONTE: Uff. Stampa Bmr Basket 2000

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy