Serie B – Bakery Piacenza inarrestabile, a Pavia concessi solo 39 punti

di Federico Di Domenico

Ci si aspettava una partita insidiosa sul difficile campo di Pavia. E invece ancora una volta la squadra di coach Campanella è stata un rullo compressore. Devastante l’impatto sulla partita, la Bakery Piacenza archivia la questione Pavia e si porta al primo posto in solitaria con 3 vittorie e 0 sconfitte. I biancorossi, ad eccezione dei primi attimi del match, sono sempre stati avanti col punteggio e bravi a gestire i padroni di casa, oggi davvero in difficoltà.

Mattatore del match è Marco Planezio con 17 punti, accompagnato dalle doppie cifre di Sacchettini, Vico e Pedroni, oggi in grande spolvero. Tra le file biancoblu, Ferdinando Nasello è il bestscorer con 19 punti.

La gara inizia con le due squadre che usano i primi attimi per studiarsi. A metà frazione il punteggio è bloccato con un equilibrato 5-8. Pedroni dall’area infila il 5-10, seguito dal caparbio sprint biancorosso e in pochi minuti i piacentini infilano 8 punti che da subito non danno scampo alla formazione lombarda. Nel finale Donadoni sigla il 12-18 con un bel tiro dall’arco.

Il secondo quarto rispecchia ciò che si è visto prima del fischio, mantenendo la situazione con la costante distanza di punteggio fra le due formazioni. Pavia non si arrende e grazie a delle ottime giocate di un Nasello ispirato, già a 12 punti dopo 15 minuti, non permette un ulteriore allungo della squadra ospite. De Zardo e Vico siglano il 20-29 ma sul finale c’è spazio per Donadoni e una prodigiosa tripla di Piazza sulla sirena, che però viene annullata dall’arbitro. All’intervallo il tabellone recita 23-31.

La Bakery rientra dagli spogliatoi con grinta da vendere e voglia di stupire. Sacchettini si prende la scena, accompagnato da Planezio e De Zardo protagonisti, non lasciando rientrare Pavia dalla pausa. I biancoblu segnano solo 6 punti a causa di una difesa biancorossa impeccabile.

Gli uomini di Campanella ne approfittano, macinando gioco e punti fino al 29-41. Da qui inizia il “Vico Show” che con 3 accelerazioni e precisione millimetrica, infila 6 punti consecutivi, abbattendo definitivamente i padroni di casa. Sul finale di tempo c’è spazio per l’ottima azione personale di capitan Birindelli, che chiude i 30 minuti sul punteggio di 29-49.

L’ultima frazione è il capolinea del match: la Bakery gestisce fino alla fine mentre Pavia prova in tutti i modi a rientrare in partita. Apre Planezio con 5 punti, seguito a ruota da Czumbel con Rossi e compagni immobili davanti al gioco biancorosso. Nasello è l’ultimo a mollare tra i suoi, continuando ad arricchire il tabellino. De Zardo e Pedroni con una tripla mandano la partita sul +28 fino al fischio finale. La Bakery trionfa a Pavia col punteggio di 39-67.

 

Omnia Basket Pavia-Bakery Piacenza 39-67 (12-18; 23-31; 29-49)

Omnia Basket Pavia: Barbieri, Toure 2, Nasello 19, D’alessandro, Cremaschi, Fabi, Dessi, Ciocca NE, Rossi 4, Donadoni 7, Piazza 7, Botteri NE; All.Baldiraghi

Bakery Piacenza: De Zardo 9, Guerra, El Agbani, Udom, Pedroni 10, Perin NE, Vico 10, Sacchettini 10, Planezio 17, Birindelli 7, Czumbel 4; All.Campanella

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy