Serie B – Bernareggio scatenata, anche Olginate al tappeto

Serie B – Bernareggio scatenata, anche Olginate al tappeto

Olginate, sul campo dei Reds dimostra tutta la sua immaturita’ sciolinando in soli 7 giorni una prestazione raccapricciante.

di La Redazione

VAPORART BERNAREGGIO – NPO GORDON: 78 – 51 ( 8-9; 30-14; 17-12; 23-16)

Olginate, sul campo dei Reds dimostra tutta la sua immaturita’ sciolinando in soli 7 giorni una prestazione raccapricciante, dopo la partita perfetta di mercoledi in cui ha rifilato 27 punti alla Sangiorgese e dopo non essere scesa in campo a Crema. Potremmo dire una Gordon da “Luna Park” che si diverte ad andare sulle montagne russe.
Certo si giocava su un campo ostico e poco adeguato per la categoria cadetta, senza il giocatore di maggior esperienza, ma perdere in questo modo significa fare quatrro passi indietro sulla crescita della squadra di Coach Meneguzzo che, come si sa, danno il meglio dopo aver assimilato i suoi concetti di gioco.
La partita inizia con le due squadre capaci di sbagliare le cose piu’ banali con errori che hanno dell’assurdo in cui nemmeno il pubblico riesce a capacitarsi. Dopo 6’ il punteggio e’ fermo sul 2-2 con Olginate che sigla il primo centro dal campo al 7’ che vale il 2-6. Questo primo break, nonostante i time out dei due coach, non rianima i giocatori che continuano a sbagliare tutto chiudendo sull’8-9 per NPO con Laudoni a quota 6 e di fatto unico giocatore in palla. Mentre le statistiche evidenziano il disastro con la Gordon che tira con l’11% e spreca di fatto i 10 rimbalzi offensivi, mentre Bernareggio tira col 27% perdendo ben 7 palloni nella frazione.
Si riprende e dopo il centro di Rattalino e’ Baldini con la tripla a pareggiare (11-11)ed aprire il break dei Reds 11-0 finalizzato dallo strepitoso Quartieri con due triple in fotocopia (chiudera’ con 21 punti, 4/5 da tre ed MVP della partita). Ennesimo time out di Meneguzzo ed Olginate pur con azioni caotiche produce un 7-0 per il 19-18 del 15’. La partita rimane brutta e fitta di errori ben farcita da una conduzione arbitrale di pari livello se non peggio. All’ennesima chiamata discutibile Quartieri ne mette tre dalla lunetta ben imitato da un prezioso Todeschini che insacca dall’arco per il 35-21 al 19’. Nell’ultimo giro di orologio dopo i liberi di Donadoni e’ ancora Quartieri che, con la sua terza tripla e 14 punti nel quarto, affossa definitivamente gli ospiti sul 38-23. Frazione in cui Bernareggio ritrova se stessa e chiude con il parziale di 30-14.
Olginate va negli spogliatoi sotto di 15 punti e consapevoli che basterebbe migliorare le percentuali per cercare, almeno, di rientrare in partita. In effetti nei primi 6’ non peggiora la situazione ma il divario rimane costante. Ma, per i padroni di casa, bastano due belle conclusioni del giovanissimo Almansi per per trovarsi sul -20 al 30’ con soli 35 punti segnati per Olginate.
Nell’ultimo quarto la partita e’ letteralmente finita toccando un pesantissimo -34 e solo con tutte le seconde linee (si fa per dire) in campo, Olginate segna qualche canestro con Bugatti necessario per superare quota 50 punti e chiudere sul 78-51.
Come dopo la sconfitta di Crema, ci si aspetta la grande reazione dei Gordon’s Boys perche’ tutti vogliono capire quale sia la vera NPO di questa stagione. Dovra’ farlo sul lontanissimo (380 Km) campo della neopromossa Monfalcone che si trova a quota 6 punti e nelle ultime due partite ha maltrattato Lecco in casa e poi e’ andata a vincere a Cremona.
Il prossimo incontro casalingo in casa sara’ il 2 Novembre ore 21,00 contro Piadena dell’ex Antonio Tritto

Tabellini:
VAPORART BERNAREGGIO: Ka, Diouf 8, Marra, Laudoni 15,Marelli, Todeschini 8, Saini 7, Quartieri 21, Almansi 6, Baldini 10, Giorgetti, Gatti 3,
All. Cardani
NPO GORDON: Basile 9, Bugatti 11, Butta ne, Mentonelli, Donadoni 5, Gorreri 3, Manetti 6, Gatti 6, Bedin 5, Contestabile ne, Chiappa ne, Rattalino 6,
All. M. Meneguzzo

FONTE: Uff. Stampa NPO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy