Serie B – Bernareggio schiaccia Monfalcone vince l’ultima dell’anno in casa

Serie B – Bernareggio schiaccia Monfalcone vince l’ultima dell’anno in casa

Finale 92-69 per la Vaporart Bernareggio che si conferma sempre più prima in classifica e continua a sognare la qualificazione alla Coppa Italia.

di La Redazione

Ultima partita casalinga del 2019 per la Vaporart Bernareggio che si trova davanti la sorpresa Monfalcone.

Goriziani che, nonostante siano una neo promossa, stanno stupendo nelle zone nobili della classifica: partita che si preannuncia interessantissima.

Coach Cardani presenta un quintetto composto da Todeschini, Laudoni, Baldini, Gatti e Diouf. Assente Restelli per un infortunio patito in allenamento.

Vaporart che aggredisce benissimo già dai primi minuti con una tripla di Gatti e due canestri di capitan Baldini.

Monfalcone, come dicevamo, non è quarta in classifica per caso e mette subito in chiaro le cose impedendo a Bernareggio di scappare imponendo il pareggio.

Si scatena Laudoni, 5 punti in rapida successione di cui tre con una tripla da distanza siderale, che ridanno i tre punti di vantaggio.

Baldini è letteralmente scatenato in questo inizio partita mettendo la bomba che da un primo mini parziale di 5-0 annullato subito dagli ospiti, bravissimi a recuperare due palloni vaganti e convertirli a canestro.

Dal nulla schiacciata ASSURDA di Diouf che raccoglie a una mano l’assist di Todeschini mettendola di potenza in salto: canestro bellisimo.

La Falconstar riesce a rispondere colpo su colpo e deve risalire in cattedra Baldini, tripla dall’angolo, per dare il +4 che costringe gli ospiti a chiamare minuto.

Sospensione che giova vista la tripla di Scutiero subito in uscita dalla panchina. Reds che si affidano però a Quartieri dalla lunga distanza: Vaporart che tira in maniera irreale in questo quarto con un 4/7 da tre.

Ultimo canestro però da sotto per Monfalcone con il quarto che si chiude 23-21.

Secondo quarto che si riapre nel segno di Quartieri bravo a convertire da due punti.

Monfalcone non brillantissima ed Almansi ruba un ottimo pallone servito a Gatti che trova la sua seconda tripla della partita.

Baldini si costruisce un bel canestro, Quartieri la mette dalla lunga: la Vaporart allunga a +9 costruendosi il primo vero vantaggio della partita in un momento in cui Monfalcone appare confusa.

Situazioni convulse da entrambe le parti con diverse azioni senza canestri fino ai liberi (1/2) di Diouf: parziale di 11-3.

Trova il canestro, dai liberi, Monfalcone ma Baldini, sempre lui, risponde presente.

Partita che comincia a diventare molto fisica con tanti falli chiamati dal duo arbitrale.

Laudoni si guadagna un canestro più fallo d’alta scuola con la vaporare sempre avanti di 10 lunghezze.

Fallo di Diouf a fermare un contropiede, passi abbastanza evidenti non fischiati dagli arbitri che scattano la reazione della panchina che si prende anche un tecnico. Il nervosismo adesso è evidente con un secondo tecnico per proteste fischiato stavolta a Diouf. Coach Cardani è costretto a chiamare un minuto per tranquillizzare la situazione.

Bernareggio muove benissimo il pallone e la palla finisce nelle mani di Radchenko che trova la tripla. Contestualmente Saini subisce un fallo che porta a due liberi subito segnati.

Schina trova la tripla per Monfalcone che accorcia ma Quartieri non ci sta a va a guadagnarsi due liberi di cui uno segnato. Ultimo tiro per gli ospiti che lo sbagliano malamente.

All’ intervallo è 44-36 per i reds.

Terzo quarto botta e risposta tra Colli e Diouf con due canestri in rapida successione.

Laudoni attacca con decisione il ferro, segnando un libero, e costringe Medizza a spendere il suo quarto fallo personale.

Stefano è ispiratissimo e si guadagna ancora un gioco da tre punti con un gran movimento sotto canestro. Baldini ruba palla in contropiede due punti e parziale 8-3.

Diouf non si vede fischiato a favore un chiaro fallo ma la reazione, sull’azione successiva, è una schiacciata delle sue che fa esplodere il palazzetto.

Bellissimo gioco tra Radchenko e Laudoni con quest’ultimo che va a segno da tre punti e costringe Monfalcone al time out sul -16.

La Falconstar trova un po’ di energia in più ma Laudoni questa sera è in versione MVP ricacciando via ogni attacco goriziano.

Se Laudoni non la mette da tre c’è subito pronto Quartieri, che raccoglie il tap in e converte.

Casagrande segna due liberi a 9” dalla fine ma Baldini è abile a guadagnarsi tre tiri liberi con furbizia. A fine terzo quarto il punteggio è sul 70-57.

Inizio concitato nell ultimo quarto con Baldini che segna subito e Almansi che trova la tripla dall’angolo marchio di fabbrica.

Gli ospiti ormai sono in balia degli eventi e la tripla di Todeschini (+21 e 8-0 di parziale) costringono coach Tomasi al time out.

Sembra funzionare poco e niente la sospensione visto che al rientro è Almansi a trovare la tripla dall’angolo, opposto rispetto al canestro precedente.

La Vaporart abbassa la guardia leggermente concedendo paio di conclusioni da rimbalzo offensivo che stoppano il parziale sull’ 11-3.

Laudoni trova due canestri spettacolari, da tre e in schiacciata in contropiede, Diouf segna dalla media e partita che a 2’30” dalla fine è virtualmente chiusa.

Spazio per Giorgetti e Trassini negli ultimi minuti.

Finale 92-69 per la Vaporart Bernareggio che si conferma sempre più prima in classifica e continua a sognare la qualificazione alla Coppa Italia.

Vaporart Bernareggio – Pontoni Falconstar Basket Monfalcone 92-69 (23-21, 21-15, 26-21, 22-12)

Vaporart Bernareggio: Stefano Laudoni 22 (6/9, 3/7), Giacomo Baldini 19 (5/9, 2/5), Daniele Quartieri 13 (3/5, 2/6), Baye modou Diouf 11 (5/5, 0/0), Gian paolo Almansi 8 (1/1, 2/4), Patrick Gatti 6 (0/0, 2/4), Davide Todeschini 5 (1/2, 1/2), Federico Saini 5 (1/3, 0/0), Vladyslav Radchenko 3 (0/2, 1/2), Alioune Ka 0 (0/0, 0/0), Luca Trassini 0 (0/0, 0/0), Massimo Giorgetti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 18 – Rimbalzi: 37 10 + 27 (Baye modou Diouf 8) – Assist: 26 (Davide Todeschini 10)

Pontoni Falconstar Basket Monfalcone: Andrea Colli 13 (4/5, 1/2), Matteo Schina 12 (3/9, 0/4), Devil Medizza 11 (4/5, 0/0), Alessandro Scutiero 10 (1/2, 2/4), Giulio Casagrande 9 (2/6, 0/5), Giulio Candotto 7 (3/4, 0/1), Gianmarco Gobbato 4 (0/0, 0/1), Andrea Schina 3 (0/4, 1/3), Luca Bonetta 0 (0/1, 0/1), Simone Cossaro 0 (0/1, 0/0), Stefano Giustolisi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 31 – Rimbalzi: 31 9 + 22 (Andrea Schina 9) – Assist: 15 (Matteo Schina, Devil Medizza, Luca Bonetta 3)

FONTE: Uff. Stampa Pall. Bernareggio 99

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy