Serie B – Bisceglie sfiora il blitz a Palestrina

Serie B – Bisceglie sfiora il blitz a Palestrina

Quinta amara sconfitta stagionale in dieci incontri per i nerazzurri
.

di La Redazione

I Lions Bisceglie hanno lottato fino in fondo per riuscire a spuntarla ma si sono dovuti arrendere al cospetto di Palestrina, che col successo al fotofinish ha peraltro conquistato il primato solitario in classifica nel girone D del campionato di Serie B Old Wild West. Partita ricca di spunti sulle tavole del PalaIaia: i nerazzurri hanno sfiorato il blitz ma dovranno fare i conti con la dura realtà della quinta sconfitta in dieci incontri e di un bilancio che non rende giustizia al valore e al potenziale della squadra. Perdere quello che doveva essere un confronto diretto per il vertice può starci ma guardare la classifica fa arrabbiare e non poco.

L’approccio migliore al match quello dei padroni di casa, capaci di trovare la via del canestro con apprezzabile continuità e toccare il +7 a metà prima frazione (19-12). Reazione perentoria dei nerazzurri e 8-0 confezionato da due triple di Cantagalli e un canestro di Drigo per il primo sorpasso Lions. Primo quarto scoppiettante: 30-27, ospiti col 50% da tre punti e il 70% da due ma poco efficaci in difesa.

Bisceglie ha aperto il secondo quarto con un 7-0 propiziato da Cantagalli (ancora a segno dalla lunga distanza) e due canestri di Dri, toccando i quattro punti di vantaggio. L’equilibrio è stato solo leggermente rotto dal minibreak di Palestrina in chiusura di tempo: 7-0 firmato da Cacace, dall’ex Barsanti e Gianmarco Rossi, che ha fatto la differenza all’intervallo lungo. I quattro falli di capitan Chiriatti e i tre di Marini dopo venti minuti hanno condizionato le rotazioni del team biscegliese.

Palestrina ha toccato anche il +10 (canestro di Barsanti dal perimetro) in un terzo periodo sostanzialmente equilibrato, nel quale i viaggianti non sono riusciti a ricucire il gap nonostante la superiorità a rimbalzo. Troppe le palle perse.

L’uscita per raggiunto limite di falli, in rapida successione, di Chiriatti e Mazzarese ha ridotto la profondità dell’organico dei Lions, che però non si sono mai demoralizzati e con ostinazione sono rientrati in partita, risalendo sul -3 grazie ancora a Cantagalli (87-84 con tre minuti da giocare). Palestrina ha allungato fino al +7 (92-85) ma Bisceglie non ha mollato: sei punti consecutivi di Cantagalli sono valsi il -1 (92-91) ma la tripla di Mastroianni ha ricacciato indietro il collettivo di coach Marinelli. Dri ha accorciato a nove secondi dal termine (95-93). Fallo su Gianmarco Rossi che si è rivelato preciso dalla lunetta. Un mai domo Cantagalli ha segnato ancora da oltre l’arco (97-96) con cinque secondi ancora sul cronometro. Fallo su Barsanti che ha segnato solo il secondo tiro libero. L’ultima chance nelle mani di Marco Rossi il cui tentativo però ha mancato il bersaglio.

Ora bisognerà tirare una riga e ripartire dai 96 punti segnati nella tana di una delle difese più forti dell’intera Serie B, al tempo stesso lavorando affinché siano sufficienti per vincere in trasferta e non solo: 98 punti incassati sono davvero troppi, è necessaria una svolta.

PALESTRINA-LIONS BISCEGLIE 98-96

Palestrina: Rischia 4, Gianmarco Rossi 11, Mennella 3, Mastroianni 16, Bartolozzi 17, Thiam 20, Barsanti 13, Cacace 12, Agbogan 2. N.e.: Egwoh, Moretti, Cecconi. Allenatore: Ciccio Ponticiello.

Lions Bisceglie: Rossi, Dri 23, Chiriatti, Drigo 16, Marini 11, Cantagalli 32, Zugno 5, Maresca 6, Mazzarese 3. N. e.: Mezzina. Allenatore: Gigi Marinelli.

Arbitri: Antonio Giunta di Ragusa, Angela Rita Castiglione di Palermo.

Parziali: 30-27; 50-43; 75-67.

Note: usciti per cinque falli Mazzarese, Chiriatti, Zugno. Tiri da due: Palestrina 22/45, Bisceglie 20/31. Tiri da tre: Palestrina 10/22, Bisceglie 11/28. Tiri liberi: Palestrina 24/31, Bisceglie 23/28. Rimbalzi: Palestrina 33, Bisceglie 40. Assists: Palestrina 20, Bisceglie 19.

FONTE: Uff. Stampa Lions Basket Bisceglie

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy