Serie B – Bologna Basket 2016 perde la finalina del trofeo For contro Ozzano

Galassi ne segna 17 e fa salire Ozzano sul podio.

di La Redazione

New Flying Balls Ozzano – Bologna Basket 2016 66-58 (8-16; 28-26; 52-42.)

 

Bologna Basket 2016: Conti 8; Fontecchio (C) 9; Fin 9; Myers 12; Bianco; Soviero 8; Costantini; Beretta 4; Felici 6; Graziani 2; Guerri ne; Trepiccione ne. All. Rota.

New Flying Balls: Folli (C) 3; Bertocco 13; Galassi 17; Mastrangelo 10; Bedin; Naldi; Lolli; Lovisotto 11; Okijlievic 4; Guastamacchia 8. All. Grandi.

 

Quarto posto per il Bologna Basket 2016 nella quarta edizione del Trofeo FOR. La squadra di coach Rota esce sconfitta nel derby per la terza piazza con i New Flying Balls di Ozzano, partita caratterizzata da continui saliscendi di punteggio. A un primo quarto in cui i padroni di casa, con una difesa tenace e giochi in contropiede, riescono a tenere gli ospiti a soli 8 punti, segue una seconda frazione di rilassamento che fa rientrare i NFB che all’intervallo mettono la testa avanti di due lunghezze, nonostante due triple consecutive di Myers (alla fine migliore realizzatore con 12 punti). Nel terzo quarto la gara si mantiene equilibrata (40 pari a 2’30” dal termine), ma un improvviso blackout dei rossoblu permette agli ozzanesi di scavare col tiro pesante e una difesa arcigna un solco di 10 punti. Quattro liberi di Fin a inizio quarta frazione fanno sperare in un rientro in gara, ma la maggior consistenza a rimbalzo di Ozzano (51 a 36 alla fine) concede seconde e terze chance che si concretizzano in troppi canestri facili, fino all’amara conclusione. Da segnalare comunque la buona prova difensiva di Soviero, la grinta di Fin, la crescita di Felici. Le considerazioni finali sono simili a quelle della partita di ieri con Faenza: la squadra è nuova, giovane e deve ancora assorbire il salto di categoria.

 

Nella finale per il primo posto i Tigers di Cesena conquistano il quarto Trofeo For battendo, dopo una gara equilibrata, la Raggisolaris di Faenza per 63-56. Miglior giocatore Stefano Borsato che, con un’ultima frazione da 13 punti e tre bombe, di fatto gira il match favore dei cesenati.

 

 

 

ufficio stampa BB2016

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy