Serie B – Brianza Casa Basket regola Piombino

0

Il Basket Golfo a Brianza, recupera a sorpresa Azzaro e Okiljevic, che però non si sono mai allenati in settimana, ma non ne trova giovamento in difesa. L’attacco ne mette a segno 93, con anche buone percentuali, nonostante non sfrutti al meglio il dominio ai rimbalzi, tanti gli errori nei secondi tiri dopo i 15 offensivi, ma la difesa ne subisce 98, nona volta in stagione sopra gli 85 e nona sconfitta. Brianza vince con merito perché ha condotto in pratica per tutta la gara, sfruttando al meglio le debolezze difensive dei gialloblu e punendoli con il 62% da due e col 43% da tre. Primo quarto tutto sommato equilibrato, con Il Golfo che riesce a chiudere avanti di 4, sul 17 a 21, con sorpasso finale dal 17 a 16, grazie al canestro di De Zardo su assist di Venucci e dello stesso Venucci, con bomba da poco oltre alla metà campo sulla sirena. Brutta partenza nel secondo con soli 5 punti segnati nella prima metà del quarto e Brianza che sorpassa e vola sul più 7. Una bomba di Almansi dopo 6’’, che contiene la fuga e forse l’unico momento negativo in attacco per i brianzoli, permettono ai gialloblu, che tornano a segnare solo negli ultimi 90’’ del quarto, di tornare sotto., Lo fanno coi canestri di Berra e Longo e con una altra bomba allo scadere, stavolta di Piccone, che firma il sorpasso, sul 41 a 42. In avvio di terzo altro passaggio a vuoto di Piombino, dopo il più 3 in avvio di Berra, 10 a 0 e ancora più 7 per i locali. Il blackout per il Golfo dura quasi 7’, con soli 6 punti segnati e Brianza che vola a più 10.  La gara si decide nei primi minuti del quarto finale, dopo la rimonta nel finale di terzo quarto, dove da meno 10, a 1’30’’ dalla fine, il Golfo risale a meno 4, con bomba di Venucci, un suo libero per tecnico alla panchina locale, un canestro dopo rimbalzo offensivo di De Zardo e i liberi di Piccone. Ma dopo la terza bomba di serata di Okiljevic, in apertura di ultimo parziale, per il meno uno, alcune palle perse e qualche errore al tiro, fermano la risalita dei gialloblu e sul meno 3, con l’uscita di Venucci e De Zardo, arrivano ancora errori, un paio di perse e il break decisivo per i padroni di casa, 11 a 0, che manda il Golfo a meno 14, a meno di 6’ dalla sirena. Cagnazzo rifà alzare subito Venucci dalla panchina ed il capitano generosamente prova a trascinare i suoi ad una rimonta quasi impossibile. L’attacco torna a segnare, saranno 26  i punti segnati negli ultimi 6’scarsi, ma la difesa non fa progressi.  Anche quando il Golfo si avvicina, vedi il meno 7 a 2’ dal termine, dove con una buona difesa ed un buon attacco la partita si potrebbe riaprire, subisce subito un canestro sull’azione successiva e così sarà fino alla fine, con la gara che termina sul 93 a 98.

Lissone Interni Brianza Casa Basket – Solbat Piombino 98-93 (17-21, 24-21, 24-19, 33-32)

Lissone Interni Brianza Casa Basket: Matteo Galassi 23 (7/7, 2/5), Augustin Caffaro 16 (5/5, 1/2), Tommaso Lanzi 14 (1/3, 4/5), Alessandro Naoni 12 (1/6, 3/6), Alessandro Ceparano 10 (1/1, 2/7), Andrea Loro 9 (0/0, 2/5), Nikola Nonkovic 7 (2/4, 1/4), Leonardo Valesin 4 (1/2, 0/1), Luca Fabiani 3 (0/1, 0/0), Pietro Redaelli 0 (0/0, 0/0), Paolo Redaelli 0 (0/0, 0/0), Luca Baroni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 22 – Rimbalzi: 29 6 + 23 (Augustin Caffaro 7) – Assist: 26 (Leonardo Valesin 7)

Solbat Piombino: Fabrizio Piccone 19 (2/7, 3/8), Lautaro Berra 18 (9/14, 0/0), Alessandro Azzaro 13 (3/4, 2/5), Mattia Venucci 13 (0/0, 4/8), Gian paolo Almansi 9 (3/3, 1/6), Zdravko Okiljevic 9 (0/0, 3/3), Stefano Longo 6 (2/4, 0/0), Lorenzo De zardo 6 (2/5, 0/2), Carlo Cappelletti 0 (0/2, 0/3), Francesco D’antonio 0 (0/0, 0/0), Mirco Turel 0 (0/0, 0/0), Jacopo Biagetti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 14 – Rimbalzi: 36 12 + 24 (Mattia Venucci 9) – Assist: 33 (Mattia Venucci 11)

UFF.STAMPA SOLBAT PIOMBINO