Serie B – Buona la prima nel precampionato della Bakery Piacenza contro Pavia

La Bakery stende Pavia.

di La Redazione

Bakery Piacenza 84 – 70 Omnia Pavia (17-19;  25-12;  22-15; 20-24)

Bakery Piacenza: Bracchi NE, Rombaldoni 11, Stanic 11, Bruno 6, Perego 15, Guerra 2, Pederzini 10, Maresca 8, Guaccio 15, Galli, Libè 6, all. Coppeta

La Bakery, priva di Birindelli che si unirà alla squadra venerdì, batte con l’Omnia Pavia in un amichevole che ha rappresentato un test probante per i biancorossi, che erano alla prima uscita stagionale. Nonostante la volontà di azzerare il punteggio all’inizio di ogni periodo la Bakery ha vinto per 84-70.

Primi 3’ di buona intensità e buon ritmo, interrotti solamente dall’enorme quantità di falli dettati sia dai carichi di lavoro che stanno effettuando le due squadre, sia da un’eccessiva fiscalità dei due uomini in grigio. Pavia ha ottimo  ritmo dall’arco, mentre la Bakery segna solo dalla lunetta e dopo 6’ il punteggio è 6-13.

Nei 4 minuti restanti che portano alla chiusura del periodo, Piacenza torna a -2, sul 17-19 guidata dalla sua linea giovane: Guerra-Maresca-Guaccio, che ne mettono 8 dei 17 totali.

Ad inizio secondo periodo sono ancora i giovani Bakery a trascinare la squadra e, con l’aiuto di Rombaldoni, Perego e Bruno, nasce un 11-1 che Pavia è costretta a fermare con un timeout. I biancorossi prendono il controllo del campo del gioco, si divertono trovando tanti punti in contropiede e scappano sul 35-20. Negli ultimi 2’, Pavia ritrova il feeling con il canestro e rende meno amaro il passivo sul 42-31.

In avvio di ripresa, l’ex di turno Matteo Samoggia ne piazza subito 5, a cui rispondono prontamente i soliti due: Maresca e Guaccio, con il secondo che è il primo dei suoi a raggiungere la doppia cifra. Arido di canestri il 3° quarto, che raggiunge la sua metà con soli 9 punti complessivi. In quello che resta del periodo, Pavia prova lottando a rimanere nel match, mentre la Bakery prova ad allungare e ci riesce, trascinata da capitan Rombaldoni e Ricky Perego che arriva a quota 15. Il periodo termina sul 64-46.

L’inizio dell’ultimo periodo è tutto di Nicolas Stanic che mette per la prima volta 20 punti fra le due squadre. Pavia si scrolla nel punteggio con De Min, però i ragazzi di Coppeta  con Guaccio e le scorribande di Rombaldoni contengono lo svantaggio nel periodo e chiudono  sull’84-70.

Uff.Stampa Bakery Piacenza

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy