Serie B – Caserta corsara, la IUL s’inchina

Serie B – Caserta corsara, la IUL s’inchina

La Decò potrà sfruttare le prossime due gare interne per chiudere matematicamente ogni discorso in merito al primo posto della classifica.

di La Redazione

La Decò Caserta passa sul campo della Iul Roma (69-76) e potrà sfruttare le prossime due gare interne per chiudere matematicamente ogni discorso in merito al primo posto della classifica del girone D. Nella capitale non è stata una vittoria facile per i bianconeri, che hanno dovuto fare a meno di Norman Hassan ed hanno recuperato solo nel fine settimana Rinaldi, colpito dall’influenza. Nonostante l’assenza del suo miglior realizzatore ed una percentuale dalla distanza certamente deficitaria (8/29 pari al 28%), la Decò ha trovato il successo grazie ad una buona organizzazione difensiva che, soprattutto nel finale, ha costretto i romani a più di una forzatura in attacco.
Avvio equilibrato con Dip che ha aperto le marcature prima dei liberi di Ciribeni e Rinaldi e della tripla di Petrucci che ha dato il +3 agli ospiti (9-12). Ai tentativi di fuga dei casertani i romani hanno sempre risposto con prontezza grazie soprattutto alla coppia formata da Cecchetti e Lestini che danno la possibilità alla loro squadra di chiudere al 10’ in svantaggio di sole quattro lunghezze (14-18). Il secondo quarto ha visto in apertura una Decò equilibrata in attacco portando a canestro tutti i giocatori in campo e raggiungendo, dopo una tripla di Sergio, un vantaggio in doppia cifra (17-27). Improvvisamente, però, i bianconeri si sono bloccati ed i padroni di casa hanno confezionato un parziale per la loro squadra di 15-0 che ha completamente ribaltato il confronto dando la possibilità ai capitolini di andare all’intervallo lungo in vantaggio, anche se di soli due punti (32-30) per il 4.-0 finale costruito da Ciribeni e dai liberi di Dip. Al rientro in campo la IUL ha cambiato protagonista e grazie ad un preciso Lestini è riuscita a mantenere il vantaggio (52-47) fino a poco meno di 2’ dal termine quando una tripla di Pasqualin e tre liberi di Rinaldi hanno ridato ai bianconeri un punto di vantaggio (52-53) al 30’. È stato ancora Rinaldi a mettere a segno la tripla con la quale la Decò ha ampliato il suo vantaggio. I romani sono comunque rimasti attaccati alla partita anche se Bottioni dalla distanza ha ampliato il gap a 7 punti (54-61). Cinque punti consecutivi di Cecchetti hanno riportato i romani a 2 punti (61-59), ma la Decò è stata brava a rintuzzare i successivi tentativi di agguantare la parità, riuscendo a ritrovare il +7 con cinque punti consecutivi di capitan Sergio e due liberi di Pasqualin. Maresca prima e Cecchetti dopo tentano di riportare a contatto la loro squadra, ma Sergio, Petrucci e quattro liberi consecutivi di Ciribeni chiudono definitivamente il discorso blindando la vittoria dei bianconeri.

IUL Roma – Decò Caserta 69 – 76
(14-18, 32-30, 52-53)
IUL Roma: Lestini 25, Maresca 12, Cecchetti 11, Galli 8, Casale 6, Galli 5, Scuderi 2, Padovani, Piccinini, Sperduto, Corsi ne.
Decò Caserta: Ciribeni 14, Bottioni 13, Petrucci 11, Rinaldi 11, Sergio 11, Dip 9, Pasqualin 5, Valentini 2, Piazza ne, Hassan ne, Barnaba ne, Iavazzi ne. Allenatore: Oldoini
Arbitri: Spinelo di Marnate (VA) e Sordi di Casalmorano (CR)
IUL Roma: tiri da 2 18/35 (51%), da 3 6/22 (27%), liberi 15/22 (68%), rimbalzi 32 di cui 4 offensivi, assist 7
Decò: tiri da 2 18/34 (53%), da 3 8/29 (28%), liberi 16/25 (64%), rimbalzi 34 di cui 7 offensivi, assist 6

FONTE: Uff. Stampa SC Juvecaserta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy