Serie B – Caserta deve sudare sette camicie per avere la meglio su Valmontone

Serie B – Caserta deve sudare sette camicie per avere la meglio su Valmontone

Caserta soffre moltissimo ma batte Valmontone al PalaMaggiò.

di Emanuele Terracciano

La Decò Caserta porta a casa una vittoria più difficile di quanto ci si aspettasse alla vigilia contro una Valmontone che ha saputo mettere in evidenza tutte le difficoltà degli avversari

LA CRONACA – Hassan è l’anima del 5-0 di parziale con cui la Decò Caserta entra nella partita. Valmontone trova nelle penetrazioni di Grilli l’unica blanda arma per tentare di arginare una Caserta che, senza strafare, si ritrova velocemente a +9 (13-4), costringendo la panchina laziale all’immediato timeout. Al rientro in campo Bisonti e Grilli confezionano un 5-0 di parziale per la Seven Days, Caserta ha una reazione ma non riesce a volare via nel punteggio. Valmontone, complice diversi viaggi in lunetta frutto del precoce bonus raggiunto dai bianconeri, si riporta anche a -5 (20-15) prima di chiudere la prima frazione di gioco in svantaggio per 23-17.

In avvio di secondo quarto Valentini prova a riavvicinare i suoi alla doppia cifra di vantaggio, ma la tripla con spazio messa a segno da Pierangeli riporta gli ospiti a -5 (25-20). Il gioco viene interrotto per un malfunzionamento del tabellone che costringe le due squadre a una lunga interruzione. Pierangeli porta i suoi addirittura a -2 (25-23), ma Caserta risponde con il gioco da tre punti di Ciribeni. La partita vive una fase non particolarmente esaltante ma, nonostante ciò, la Decò sfiora più volte la doppia cifra di vantaggio prima di subire un brusco parziale di 10-0 che porta Valmontone a -1 sul 38-37. Dopo il timeout voluto da coach Oldoini, il gioco dei padroni di casa continua a essere molto poco fluido e alla fine del primo tempo sono solo quattro le lunghezze a dividere le due squadre sul 43-39.

La Decò Caserta in avvio di terzo quarto riprende nuovamente margine grazie all’impatto sulla partita di Bottioni e Rinaldi ma Valmontone risponde colpo su colpo e impedisce agli avversari di scappare in doppia cifra di vantaggio. Il 2/2 dalla lunetta di Dip a regalare a Caserta il +11 (59-48) ma ciò non significa che la partita si stia indirizzando chiaramente in favore dei padroni di casa che non riescono a scrollarsi definitivamente di dosso gli avversari i quali in due occasioni si portano a un solo possesso di distanza dalla Decò. All’ultimo mini intervallo Caserta conduce per 65-63.

La Seven Days trova il primo vantaggio della sua partita a inizio quarto periodo quando una tripla di Scodavolpe porta il punteggio sul 66-65 in favore degli ospiti. Caserta si accende grazie ad Hassan che il principale fautore del parziale di 6-0 che riporta i suoi a +5 (71-66). La Decò riprende a pasticciare e Valmontone rosicchia di nuovo il vantaggio che i padroni di casa si erano procurati fino a ridurlo a sole tre lunghezze sul 75-72 sul quale coach Oldoini decide di parlare con i suoi. Al rientro in campo Bisconti si fa fischiare un fallo tecnico che è anche il suo quinto personale e ciò aiuta senz’altro Caserta a piazzare il parziale di 6-0 che vale il nuovo +9 (81-72) e che costringe coach De Cesaris al timeout. Grilli dall’arco interrompe il parziale bianconero ma non basta agli ospiti a sperare seriamente nel finale di portare a casa la vittoria. Il finale è di 87-79 in favore di Caserta.

 

DECÒ CASERTA 87–79 SEVEN DAYS VALMONTONE (23-17; 43-39; 65-63)

Arbitri: Nicola Tamarro, Marco Palazzo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy