Serie B – Caserta riparte da Nando Gentile con un occhio all’A2

Serie B – Caserta riparte da Nando Gentile con un occhio all’A2

Questa mattina è stato presentato alla stampa Nando Gentile come nuovo allenatore della Juvecaserta che pensa al futuro.

di Emanuele Terracciano

La Juvecaserta questa mattina ha presentato alla stampa Nando Gentile che torna nella sua Caserta in veste di allenatore della squadra che lo ha lanciato nel basket che conta. Il nuovo coach bianconero è stato accolto dagli organi di informazione e da un gruppo di tifosi che non è voluto mancare al ritorno al PalaMaggiò di un altro simbolo dello storico scudetto del 1991. Al di là dei ricordi, però, c’è una nuova stagione da programmare per uscire fuori dalle sabbie mobili di una categoria che non è sentita come propria da un’ampia fetta della tifoseria.

Poco o nulla Gentile e Nevola hanno potuto raccontare della Juve che verrà poiché il tecnico è arrivato da pochissimo tempo ed è ancora troppo presto per guardare alla fase operativa del mercato. Per il momento ci si sta concentrando sulla scelta dei protagonisti della scorsa stagione da confermare. Al momento l’unico sotto contratto è Norman Hassan mentre per Ciribeni e Valentini la società sta valutando se esercitare o meno l’opzione di uscita dal contratto. Comunque, come dichiarato da Antonello Nevola e come anche facilmente ipotizzabile, non saranno solo valutazioni di tipo contrattuale a pesare sulla conferma o meno dei diversi giocatori. Coach Gentile ha ricordato l’importanza di costruire un nucleo forte di giovani da portarsi dietro attraverso le categorie che la società di Pezza delle Noci spera di attraversare negli anni e anche Nevola ha ricordato come si partirà proprio dal difficile mercato degli under nella costruzione della nuova Juvecaserta del futuro. La squadra che ha in mente il padre di Alessandro e Stefano dovrà essere caratterizzata da fisicità e versatilità nei ruoli ma questi sono concetti molto generici, bisognerà aspettare ancora un po’ per capire il lavoro sul mercato della società dove porterà questa squadra.

La Juve, che, stando a quanto dichiarato da Antonello Nevola, conta di chiamarsi Decò anche per la prossima stagione, si sta preparando a una nuova stagione di Serie B, anche se non sono tutte chiuse le strade che potrebbero portare a un campionato di categoria superiore. Nevola ha confermato che è stata presentata una domanda per la wild card messa a disposizione dalla Federazione e, comunque, si è vigili per valutare l’opportunità di acquistare un titolo sportivo, anche se tali operazioni, da un punto di vista economico, risultano sempre abbastanza complicate. Non sono molte le probabilità di vedere la compagine bianconera ai nastri di partenza del prossimo campionato di A2 e, comunque, non sono queste le preoccupazioni che affliggono la parte più affezionata della tifoseria casertana che, più dalla categoria, è spaventata da una svolta societaria che continua a latitare e dalle difficoltà a guardare con lungimiranza al futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy