Serie B – Caserta, tutto facile contro Palermo

Serie B – Caserta, tutto facile contro Palermo

La Decò Caserta batte Palermo per 80-62.

di Emanuele Terracciano

Decò Caserta – Green Palermo 80 – 62
(21-2, 43-28, 61-46)

Decò Caserta: Ciribeni 20, Rinaldi 15, Sergio 11, Ranuzzi 9, Petrucci 7, Pasqualin 3, Dip 13, Mataluna 2, Barnaba, Piazza, Aldi, D’Argenzio. Allenatore: Oldoini
Green Palermo: Caronna 18, A.Lombardo 11, Peroni 10, G.Lombardo 6, Svoboda 6, Giancarli 4, Medizza 3, Dal Maso 2, Romano 2, Pucci. Allenatore: Priulla
Arbitri: Grappasonno e De Ascentiis
Decò Caserta: tiri da 2 20/37 (54%), da 3 10/29 (34%), liberi 10/13 (77%), rimbalzi 32 di cui 5 offensivi, assist 17
Green Palermo: tiri da 2 18/37 (49%), da 3 7/28 (25%), liberi 5/8 (63%), rimbalzi 41 di cui 12 offensivi, assist 7

CRONACA – La Decò Caserta, passeggiando, apre la partita con un 7-0 di parziale che non entusiasma più di tanto il non numerosissimo pubblico accorso al PalaMaggiò. Il timeout voluto da coach Priulla non sortisce effetti sulla compagine palermitana e quando gli ospiti realizzano i primi due punti della loro gara Caserta già è a quota sedici. Alla fine del primo quarto il punteggio racconta una partita già indirizzata: infatti, la Decò Caserta conduce al primo mini intervallo per 21-2.

Nel corso del secondo quarto Palermo prova a dare segni di risveglio ma Caserta, sempre imprimendo un ritmo tutt’altro che infernale alla partita, gestisce con estrema facilità. Con il passare dei minuti la formazione siciliana inizia a giocare e l’andamento blando dei padroni di casa diventa insufficiente a tenere la partita chiusa. Palermo, grazie a un Caronna in grande spolvero, trova il -10 sul 36-26, ma, nel finale di quarto, Caserta riallunga grazie ai punti di Rinaldi e Dip e chiude la prima metà di gara con quindici lunghezze di vantaggio sul 43-28.

Anche in avvio di terzo quarto Palermo ci mette tanta energia e rosica lentamente lo scarto che la separa dagli avversari. Dopo una brutta palla persa da Dip coach Oldoini decide di chiamare timeout sul punteggio di 47-36 in favore dei suoi e al rientro in campo la squadra sembra far vedere qualcosa di diverso: infatti, alla fine del terzo quarto il punteggio vede la Decò Caserta condurre per 61-46.

In avvio di quarto quarto Palermo non da l’idea di essere particolarmente intenzionata a riaprire definitivamente la partita. Il canestro di Ciribeni porta Caserta a +19 (68-49, la panchina ospite chiede timeout ma al rientro in campo è sempre il numero 9 bianconero a portare i suoi a +20 sul 72-52. La seconda metà di quarto è puro garbage time utile solamente a stabilire il punteggio finale. La Decò Caserta batte Palermo per 80-62.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy