Serie B – Catanzaro asfalta Scauri

Difesa feroce sui lunghi avversari Serino(mvp del campionato) e Longobardi ed attacco implacabile, tanto al tiro, tanto in penetrazione.

di La Redazione

Mastria Vending Catanzaro Basket Scauri 101 – 77

Mastria Vending Catanzaro: Pasquale Battaglia 19 (6/8, 2/7), Daniele Dell’uomo 18 (6/7, 0/1), Tommaso Pichi 17 (0/2, 5/6), Ygor Biordi 17 (5/5, 1/2), Tomas Di dio 9 (2/7, 1/3), Luca Calabretta 8 (2/5, 0/1), Nicolas Morici 8 (3/9, 0/1), Jovan Miljancic 3 (1/1, 0/0), Nikola Markovic 2 (0/0, 0/0), Andrea Procopio 0 (0/1, 0/1), Mattia Dolce 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 24 / 27 – Rimbalzi: 33 10 + 23 (Nicolas Morici 10) – Assist: 14 (Tommaso Pichi 5)

Basket Scauri: Vincenzo Provenzani 23 (3/7, 5/7), Joshua Giammo 20 (0/2, 4/7), Davide Serino 11 (2/6, 1/5), Andrea Longobardi 9 (2/7, 1/6), Dante Richotti 6 (3/4, 0/0), Simone Manzo 5 (1/2, 1/2), Andrea Zolezzi 3 (0/0, 1/1), Federico Casoni 0 (0/0, 0/1), Raffaele Marzullo 0 (0/0, 0/1), Alexandru-cristian Varga 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 21 – Rimbalzi: 23 6 + 17 (Davide Serino 6) – Assist: 15 (Vincenzo Provenzani, Dante Richotti 4)

La Mastria Vending Catanzaro stravince 101-77 con Scauri, realizzando la partita perfetta. Difesa feroce sui lunghi avversari Serino(mvp del campionato) e Longobardi ed attacco implacabile, tanto al tiro, tanto in penetrazione. Prova corale di tutto il roster a referto e contributo di sostanza anche dalla panchina. MVP della serata Daniele Dell’Uomo, 19 anni, prodotto della cantera giallorossa, con 18 punti all’attivo e tanta energia in difesa. Nondimeno da segnalare il contributo di qualità e spessore alla vittoria offerto dagli under Procopio, Dolce e Markovic. Degno di menzione l’esordio in campionato di Jovan Miljanic, under 16, che con classe e freddezza ha realizzato un canestro in entrata di ottima fattura, trasformando anche il ti ro libero per il fallo subito. Coach Tunno ed il suo staff avevano preparato con cura la partita ed hanno raccolto i frutti del loro duro lavoro, addirittura traguardando quota 101. Con la vittoria contro Scauri i giallorossi raggiungono quota play off, ma il campionato è ancora lungo e pieno di insidie, ragione per cui capitan Calabretta e compagni sono chiamati ad un impegno sullo standard di questo con Scauri e da parte di tutti, under in primis.

Area Comunicazione Planet Basket Catanzaro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy