Serie B – Cecina tiene duro e ferma Oleggio

Serie B – Cecina tiene duro e ferma Oleggio

Gli Squali non mollano fino alla sirena con Garbarini in lunetta e Bertocchi: 88-79.

di La Redazione

Un ultimo quarto con il coltello fra i denti, ma la rimonta non basta a capovolgere la situazione.  Nell’ottava giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket si arrende contro il Basket Cecina 88-79.
Cecina in campo con Gnecchi, Gay, Guaiana, Banti e Salvadori, Oleggio con Grugnetti, Testa, Pelliciari, Pilotti e Benzoni. Gli Squali si presentano in campo nelle prime azioni “solo” a suon di triple (8-9 con Grugnetti, Testa e Benzoni). Nel frattempo c’è anche una pausa di circa dieci minuti per un problema tecnico alle luci. Alla ripresa dei giochi Pelliciari firma il primo mini allungo (10-14), poi è controparziale casalingo 8-0 che vale il 18-14 e Cecina allunga sul 22-16 con coach Remonti a richiamare i suoi. Testa ricuce (24-20), gli ultimi tiri sono di casa in lunetta: 26-20. Salvadori da tre, poi è momento Giacomelli dalla lunga e con gioco da tre punti e Pilotti da tre impatta sul 29-29. Cecina prova ancora a scappare (37-29), Grugnetti in seratissima, da tre la mette prima per il 37-32 e poi per il 42-37 tenendo le distanze ravvicinate, nel finale Cecina mette per la prima volta la doppia cifra (47-37). Alla ripresa Grugnetti sta lì (47-39), Cecina però trova buone soluzioni e tocca il 55-42 con gli Squali a faticare un po’ in difesa. Sono i tre Squali più esperti a ricucire (58-53), anche se poi un contro parziale casalingo di 9-0 riporta i biancorossi in svantaggio (67-53), chiude Grugnetti 67-55. Dopo 30 minuti in rincorsa, gli ultimi dieci sono di totale batticuore, Testa, Giacomelli e Pilotti dalla distanza piazzano un parziale di 0-7 che vale il 67-62, Cecina tiene le distanze facendo bene in lunetta, Grugnetti e Benzoni arrivano a un solo possesso (70-67); Gay trascina i suoi, tra gli Squali sale in cattedra Giacomelli e con Benzoni ai liberi il tabellone segna 78-74. Cecina riesce ancora ad allungare (82-74), gli Squali hanno in mano palloni preziosi ma il canestro non li vuole, Giacomelli dà ossigeno (82-76), Pistillo a poco più di un minuto dalla fine allunga (85-76). Gli Squali non mollano fino alla sirena con Garbarini in lunetta e Bertocchi: 88-79.

Basket Cecina – Mamy Oleggio 88-79 (26-20, 21-17, 20-18, 21-24)

Basket Cecina: Flavio Gay 29 (3/6, 6/10), Leonardo Salvadori 15 (3/3, 2/5), Antonino Sabatino 12 (3/6, 2/4), Diego Banti 9 (4/10, 0/1), Andrea Barontini 7 (2/2, 1/1), Francesco Gnecchi 6 (3/4, 0/0), Vincenzo Guaiana 5 (1/1, 0/3), Lorenzo Pistillo 5 (1/1, 1/5), Davide Vavoli 0 (0/0, 0/0), Dorde Tomcic 0 (0/0, 0/0), Anoir Filahi 0 (0/0, 0/0), Enrico Trassinelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 21 – Rimbalzi: 36 8 + 28 (Diego Banti 12) – Assist: 22 (Leonardo Salvadori 7)

Mamy Oleggio: Fabio Grugnetti 23 (4/6, 5/6), Olivier Giacomelli 15 (3/7, 2/9), Filippo Testa 14 (4/8, 2/3), Andrea Pilotti 11 (0/5, 3/9), Daniele Benzoni 11 (0/3, 3/6), Leonardo Pelliciari 2 (1/3, 0/0), Edoardo Bertocchi 2 (1/1, 0/0), Giovanni Garbarini 1 (0/0, 0/0), Nicolò Mosele 0 (0/0, 0/0), Tommaso Somaschini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 9 – Rimbalzi: 26 6 + 20 (Olivier Giacomelli 7) – Assist: 17 (Fabio Grugnetti 8)

FONTE: Uff. Stampa OMB

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy