Serie B – Cento-Fiorentina: la finale presentata da Benedetto e Niccolai

I due coach fanno il punto della stagione delle loro squadre alla vigilia della finale.

di Simone Franco

La Baltur Cento ha vinto il girone B con ben 26 vittorie ed appena 4 sconfitte chiudendo con un record casalingo di 14-1 con ben 78,4 punti segnati di media ed appena 64,8 subiti. Nei playoff le cose sono andate addirittura meglio con 5 vittorie su 5 partite giocate tenendo gli avversari (Sangiorgese e Montecatini) ad appena 60 punti e rifilandogli in media 20,2 punti di scarto. Coach Benedetto mantiene un basso profilo: “Quanto fatto in stagione regolare conta relativamente poco così come il vantaggio acquisito del fattore campo, i playoff sono un campionato a parte basti pensare al livello di tensione che qualsiasi partita riserva. E’ vero abbiamo vinto sempre con scarti importanti nella postseason ma siamo l’eccezione che conferma la regola, di solito è difficile che ci siano larghi distacchi e comunque tutto il nostro gioco parte dalla fase difensiva.” Ovviamente non può mancare un commento sul pesante infortunio occorso a Benfatto dopo appena tre minuti della prima gara dei playoff e che lo costringerà a rimanere fuori per queste decisive sfide: “L’assenza di Benfatto è pesante visto che lo ritengo senza ombra di dubbio un centro che potrebbe giocare tranquillamente in categoria superiore, lo ha dimostrato in stagione regolare ma adesso sappiamo che mancherà e allora stiamo cercando di trovare nuovi equilibri dando più spazio a giovani come Pasqualin e D’Alessandro che stanno crescendo molto.” Infine un accenno sulla serie finale: “Massimo rispetto per i nostri avversari ma noi siamo concentrati sul nostro gioco, se lo esprimeremo al meglio potremo toglierci grandi soddisfazioni.”
La All Food Fiorentina Basket ha chiuso il girone A al secondo posto con 25 vittorie e 5 sconfitte mantenendo l’imbattibilità casalinga e perdendo la prima piazza solo in virtù della classifica avulsa con Omegna. Nei playoff ha superato per 2-0 Forlì e poi, al termine di una serie molto intensa ed appassionante, ha eliminato Valsesia per 3-2. Coach Niccolai ci parla della stagione della sua squadra: “Abbiamo fatto una scelta quest’anno, ovvero sia di rivoluzionare la squadra nonostante la finale raggiunta l’anno scorso, per un percorso pluriennale di crescita di alcuni giovani e invece la stagione regolare stupenda ci ha consentito di accelerare le tappe chiudendo addirittura con ben 25 vittorie. Nei playoff abbiamo superato il non semplice ostacolo di Forlì andando a vincere in trasferta, una cosa mai scontata a questi livelli. Con Valsesia per due volte sul loro campo siamo usciti sconfitti per un’inezia e poi in gara 5 abbiamo dimostrato di essere in ottime condizioni e di questo devo ringraziare il preparatore atletico Tommaso Santucci ed il responsabile dello staff medico Jacopo Giuliattini.” Ora la difficile sfida con Cento: “Siamo molto felici di poterci confrontare contro una squadra costruita per fare il salto di categoria che ha nel roster molti giocatori fortissimi nonostante l’assenza di Benfatto, noi comunque siamo fiduciosi e vogliamo vedere a che punto siamo nel nostro progetto. Con il mio assistente Fabio Farina cercheremo come logico in tutti i modi di mettere in difficoltà i nostri avversari.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy